lunedì 17 dicembre 2007

Cake al formaggio e zafferano



Sono sveglia dalle tre di questa notte, sveglia per modo di dire, se ho dormito ho dormito male, il mio piccolo ha la febbre da sabato sera. Tornati dal ristorante, dopo aver festeggiato i due compleanni, quello del mio piccolino e quello di mio marito, a casa , il mio bimbo è corso a letto velocemente, era stanco. Durante la notte, certe volte mi alzo e ,come tutte le mamme, la prima cosa è di controllare se tutto è a posto nella stanza dei bimbi, cosi' è stato, mi rendo conto subito della febbre alta del piccolo e tempestivamente, gli do' la tachipirina.Tanto domani è domenica, mi dico, restiamo al caldo a casa. Fa' molto freddo, qui da noi, -2°. Domenica tranquilla ma la febbre non passa, non c'è dubbio domani niente scuola e niente lavoro. Con tutte le difficoltà del caso, che questo comporta. Cioè, come accompagnare l'altro figlio a scuola?, come poter gestire le impiegate da casa? ed il lavoro, che prima della chiusura per le feste natalizie è in aumento. Sempre lo stesso problema quando sei tu , la responsabile del lavoro di una piccola società come la nostra.In ogni caso il modo lo troveremo.Cio' che conta è che oggi il mio piccolo resti al caldo e possa riposare dopo una notte di febbre alta e incubi. Preso appuntamento con il dottore e annullato il corso di danza.L'altro bimbo, sarà mio marito che verrà a cercarlo ed accompagnarlo a scuola e le impiegate oramai abbastanza autonome,"lo spero", potranno farcela. Il nostro lavoro è fatto di coordinazione nell'esecuzione di più cose nello stesso tempo, un po' come nelle cucine dei ristoranti, di velocità ,di precisione e di qualità soprattutto, per cui è necessaria la presenza si chi ne sia responsabile, facendo le verifiche, testando i prodotti per essere poi consegnati , nel rispetto delle norme,ai clienti, sempre esigenti, giustamente. Questo è il mio compito ed altri ancora, che non sto ad elencare. Ma.... io avrei dovuto dedicare questa pagina al compleanno di mio marito, perché poi infondo il dolce l'ho fatto, non per il ristorante, ma per la prima colazione. Beh!! tanti auguri anche a te caro.

Ingredienti:
300 gr.di farina
180 gr. di zucchero
300 gr. di formaggio Petit Billy, o ricotta
4 uova
2 limoni
una ventina di pistilli di zafferano
1 sacchetto di lievito vanigliato
1 cucchiaio di pinoli

Riscaldate il forno a 150 gradi

Pressare il succo dei 2 limoni e grattugiare la buccia.
In una ciotola, ridurre a crema il formaggio con lo zucchero e i rossi d'uovo,aggiungere il succo dei due limoni e la buccia grattugiata, incorporare la farina ed il lievito poco alla volta. Montare bianchi d'uovo a neve ed aggiungere i pistilli di zafferano. Mescolare alla prima preparazione i bianchi delicatamente. Aggiungere i pinoli.
Imburrare uno stampo da plumcake versare l'impasto ed infornare per 60 minuti.

5 commenti:

nightfairy ha detto...

I bimbi prima di tutto :) Questo cake é un'ottima coccola, lo copio anche per me, adoro i dolci col formaggio!

Mariluna ha detto...

Grazie , nightfairy, i complimenti da te sono un toccasana, adesso vado a realizzare i tuoi biscottini di vetro, con il mio bimbo, gli ho fatto vedere le tue meravigliose decorazioni e si è molto divertito vedendo i biscottini e il pupazzo di neve. Un bacio anche da parte sua.Mariluna

nightfairy ha detto...

Grasieeee, un bacino anche a lui :)

la tribu' ha detto...

Certe volte avendo dei figli, i programmi cambiano repentinamente, ma il pensiero di saperli ammalati non lascia mai tranquilla neanche me! Tiro giù anche io la ricetta di questa tortina CIao Elga

elisabetta ha detto...

Auguri di pronta guarigione, il mio grande si è appena ristabilito dopo una settimana ko, e adesso tocca a me! Comunque meglio adesso che tra una settimana... visto che mercoledì partiamo proprio per Parigi!

Si è verificato un errore nel gadget