venerdì 11 gennaio 2008

Gratin di Zucca e patate dolci e cavolo nero


gratin di zucca e patate dolci


Verdure, verdure e ancora verdure. Quando vado al mercato vicino casa, generalmente domenica mattina, mi rifornisco di verdure,frutta, legumi per la settimana. Compro tutto cio' che vedo essere di prima scelta e soprattutto che sia fresco.Faccio scorta di broccoli, di porri, di carote, di foglie tenere di spinaci, di fagiolini, di rucola, di zucca, di cardi, eh si, ho trovato i cardi, ho anche trovato un bellissimo cespo di foglie di cavolo nero, no, non c'era scritta la provenienza ma anche se dalla toscana c'era solo passato via aereo, l'ho comprato ugualmente ed infine le mie adorate patate dolci.

Ogni sera, quando torno dal lavoro la prima cosa che faccio, dopo aver recuperato i figli a scuola e controllato i compiti da fare, apro il frigo e.....via con la fantasia utilizzando la scorta di verdure e vista l'abbondanza della scorta mi armo di pazienza e comincio a preparare un gratin... vi garantisco ottimo risultato di gusto , profumo e leggerezza.
Ingredienti:

200 g. di zucca - 1 patata dolce -foglie di cavolo nero - olio evo - pane grattugiato - parmigiano- 2 uova - 10 cl. di latte di soia - pomodorini semisecchi -sale,pepe,noce moscata, burro per la teglia.

Tagliate la zucca e la patata dolce a fette non troppo sottili mettete dall olio evo in una padella fate rosolare delicatamente per 5/6 minuti la zucca con un po' di acqua coprendo la padella per farla ammorbidire, unite le fettine della patata dolce e continuate la cottura ancora per qualche minuto a fuoco lento, aggiungete sale, pepe e noce moscata. Intanto, dopo aver lavato bene e tolto la costa centrale delle foglie del cavolo, sbollentate in acqua salata fintanto che si appassiscano, scolate e posatele su della carta assorbente per togliere l'acqua.In una teglia, imburrata leggermente, mettete un fondo di pane grattugiato ,parte della zucca e patate, sistemate qualche pomodorino semisecco e coprite ancora con l'altra parte della zucca.Sistemate, alla fine, le foglie del cavolo in modo da coprire la zucca e le patate. Sbattete le uova, aggiungete del parmigiano, io ne ho messo 4 cucchiai, il latte di soia un pizzico di pepe e sale e versate sul gratin, lasciando assorbire il composto prima di passarlo in forno per 25 minuti a 200°.

7 commenti:

caravaggio ha detto...

il frigo questo alleato della nostra fantasia, aprendolo è fonte d'ispirazione per la roveja, insieme alla risina del lago trasimeno, o faglioli del lago trasimeno, cosa che posterò prossimamente sicuramente puoi reperire in una buona drogheria buon fine settimana

caravaggio ha detto...

ho letto che hai comprato il farro allora x non lo fai alla toscana con i fagioli rossi? ciao

Cookie ha detto...

Ottimo risultato senza dubbio! Molto allettante. Ciao!

Mariluna ha detto...

@marcella-ottimo consiglio.Grazie
@cookie- Grazie per la visita.

nightfairy ha detto...

Meraviglioso gratin!questa te la rubo!

Buona domenica e un bacio!

elisabetta ha detto...

Ha un aspetto delizioso, sarà per il colore delle verdure, sarà per il calore che emana...

mandorlamara ha detto...

Wow... un modo per conciliare zucca e cavoli! Grande! In questo periodo ne mangio sin troppi e non so più in che salse farli. :-) Proverò la ricetta che sembra molto appetitosa.
Grazie per la tua visita sul mio blog e per i commenti. Senza non so quando avrei scoperto la tua Via delle Rose. Bellissimo vivere in un posto che si chiama così e poi trovarsi a Parigi a vedere la Vie en Rose! ;-) Un abbraccio da un'espatriata oltre i Pirenei

Si è verificato un errore nel gadget