domenica 10 febbraio 2008

Premio Festa della scuola

Champagne Pommery

Un premio, questa volta non virtuale, al dolce Più buono, preparato in occasione di una festa scolastica venerdì scorso, tutto per me.
Proprio non me lo aspettavo dalle mamme francesi proprio no, nel senso che, qui nella nostra piccola comunità, sono abituati alla classica Torta di mele ed al Moelleux au chocolat, dove, almeno mi é sembrato, conoscendone qualcuna, non danno affatto importanza aspetto decorativo delle pietanze e tanto meno all'originalità. Sono mamme che vanno di fretta, che corrono (anche io) e che in prevalenza preferiscono comprare prodotti preconfezionati, surgelati. ( non nego che avvolte, anche io lo faccio) insomma non s'impegnano troppo ai fornelli. Allora, per questo non mi aspettavo.

La festa , come ogni anno, é di contribuire al beneficio delle varie classi per permettere di organizzare gite di un giorno per visitare musei o assistere a balletti e teatrini per i bambini elementari. Cosi' che il comitato dei genitori organizza preparando ed invitando le mamme a partecipare con bevande ,tramezzini, panini, torte , oltre ad una lotteria dove si possono acquistare i biglietti e vincere dei giochi per i bambini come la Ds Nintendo e anche per i grandi come il Gps ed il collier 18 carati. A me é toccato il premio per il dolce più bello e buono della serata. Contentissima ed anche i miei figli, nonostante la corsa per vincere la Ds, hanno detto: Brava mamma!!!

Volevo presentare un dolce originale come gusto ed avevo pensato di preparare la Torta foglie fiori e frutti di Elisabetta ma pur essendo un dolce spettacolare ma forse non proprio adatto ai gusti dei bambini. Allora ho pensato di preparare il mio dolce al cioccolato bianco con solo l'essenza di una tisana a mia disposizione, per dare colore e sapore dei frutti : ananas, papaia, lamponi, fragola e rose. Ho messo in infusione la tisana in acqua calda per una mezz'ora e ho filtrato, ho aggiunto due cucchiai di acqua profumata della tisana più un cucchiaio di acqua di rose, nel cioccolato bianco sciolto a bagnomaria. Il risultato é stata una torta profumatissima, ma senza fiori e frutti dentro che avrebbero dato fastidio mangiandoli ai bambini. La ricetta integrale la trovate qui per la Torta al cioccolato e qui per la Torta foglie fiori e frutti. Ho decorato il dolce solo cospargendolo di zucchero vanigliato colorato di rosa.

Non ho potuto scattare foto tanta era la confusione speravo di portarmi a casa una fetta, anche quello impossibile. Sarà per un'altra occasione.

8 commenti:

andrea matranga ha detto...

Brava,brava, sai che io sono convinto che il vero critico è il bambino. Se sai far mangiare un bambino puoi far mangiare chiunque. I bambino non hanno un "palato" come l'adulto.La difficoltà sta nel fatto che loro hanno un senso del gusto molto complicato, va fuori dai canoni che noi abbiamo in testa.E' proprio un discorso morfologico e varia dalle fascia di età..insomma sei bravissima

mamma3 ha detto...

Complimenti cara, avrei scommesso su di te, ti faccio un super applausone! Baci Elga

Mirtilla ha detto...

Complimentoni!!!
buon inizio settimana
kisses
;D Mirtilla

Dolcienonsolo ha detto...

Solo applausi....

Cookie ha detto...

Bravaaaa!! Sei una super-mamma da primo premio, mi immagino la felicità dei tuoi bambini!! Buona giornata.

elisabetta ha detto...

Invidio i posti in cui si possono organizzare di queste cose. Noi volevamo fare qualcosa di simile a Natale, vendere anche torte al tradizionale mercatino della scuola (con cui si finanzia l'acquisto di attrezzature che per vie ufficiali non arriverebbero mai: per esempio l'impianto voce, la macchina fotografica, il proiettore...), ma il rischio è sempre che qualche genitore accusi poi pretestuosi malesseri per mandare una denuncia a tutto il corpo insegnante, per "mancato rispetto della normativa igienico-sanitaria". E conoscendo la nostra dirigente scolastica, sono situazioni da evitare accuratamente... hai presente la direttrice Spezzindue di Matilde? pare la sua gemella.

Mariluna ha detto...

Si, Elisabetta, fategli gli scherzi alla direttrice cosi' va via. Sai qui di feste se ne organizzano 2 a 3 nell'arco dell'anno scolastico, la più bella é prima della fine dell'anno la cosiddetta Kermesse, dove i bambini che restano al centro, ai corsi pomeridiani,durante i periodi di vacanze, vengono coinvolti a preparare dei giochi, degli spettacoli di danza e teatro ed in quelle occasioni le mamme contribuiamo con i nostri dolci per aiutarli a comprare attrezzature per montare gli spettacoli.Mariluna

NIGHTFAIRY ha detto...

Complimentiiii, sono certa che fosse speciale! :)

Si è verificato un errore nel gadget