sabato 8 marzo 2008

Coppe Mimosa

Coppe mimosa

"Ci fanno compagnia certe lettere d'amore parole che restano con noi, e non andiamo via ma nascondiamo del dolore che scivola, lo sentiremo poi, abbiamo troppa fantasia, e se diciamo una bugia è una mancata verità che prima o poi succederà cambia il vento ma noi no e se ci trasformiamo un po' è per la voglia di piacere a chi c'è già o potrà arrivare a stare con noi, siamo così è difficile spiegare certe giornate amare, lascia stare, tanto ci potrai trovare qui, con le nostre notti bianche, ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro "si". In fretta vanno via della giornate senza fine, silenzi che familiarità, e lasciano una scia le frasi da bambine che tornano, ma chi le ascolterà... E dalle macchine per noi i complimenti dei playboy ma non li sentiamo più se c'è chi non ce li fa più cambia il vento ma noi no e se ci confondiamo un po' è per la voglia di capire chi non riesce più a parlare ancora con noi. Siamo così, dolcemente complicate, sempre più emozionate, delicate , ma potrai trovarci ancora quì nelle sere tempestose portaci delle rose nuove cose e ti diremo ancora un altro "si", è difficile spiegare certe giornate amare, lascia stare, tanto ci potrai trovare qui, con le nostre notti bianche, ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro "si" -Fiorella Mannoia.

Una delle più belle canzoni che parla di donne, mi sembrano le parole più adatte per questo giorno e per partecipare all'iniziativa International Womens day di Zorra e Fiordisale, dopo aver ricevuto gentilmente il loro invito. ho pensato a questo dessert, giallo come il sole, molto semplice da preparare come una torta mimosa ma al bicchiere, con l'augurio che possa esserci un raggio di sole illuninare tutte quelle donne che soffrono.
Per due persone
Occorre: 2 dl. di succo d'arancia - 1 g. di agar-agar -1/2 dl. di panna fresca - 1 mango ben maturo -
2 madelaine al miele - fiori di mimosa cristallizzati -

Coppe mimosa

In un pentolino portate ad ebollizione i 2 dl. del succo d'arancia, aggiungete 1 g.dia agar-agar mescolando bene, fate sobbillire per 1 minuto ancora. Spegnete e lasciate intiepidire qualche minuto, suddividete il succo in due bicchieri. Ponete in frigo per 1 ora. Preparate intanto il mango, tagliando la meta' a cubetti piccoli, tagliate, ugualmente lo zenzero candito a cubetti e mescolate insieme,riscaldate leggermente la panna e versatevi i cubetti di mango e di zenzero, girateli bene in modo che la panna assumi il colore giallo. Suddividete nei bicchieri precedenti. Lasciate in frigo fino al momento di servire quando andrete a sbriciolare una madelaine per bicchiere e i fiori di mimosa cristallizzati.

Coppe mimosa

24 commenti:

Elena ha detto...

Sono contena di non essere l'unica ad usare l'alga agar-agar le mie conoscenze mi guardano sempre strana quando preparo le mie gelatine.....
Ma non credo che mi guarderanno male dora in poi se presenterò loro questo manicaretto!!
Grazie per averlo pubblicato

Mariluna ha detto...

*Elena: ti ringrazio molto, questa alga é utile in molte preparazioni come le confetture o marmellate evitando di aggiungere troppo zucchero e quindi meno calorie, forse molti non lo sanno allora diciamolo pure che aiuta la linea.

Ady ha detto...

Bellissime queste coppe Mariluna un bacio ed un abbraccio speciale per te, appena posso, cioè appena la caonnessione non mi abbandona ti scrivo un e-mail!

alessia ha detto...

Mariluna che spettacolo!!! Sono bellissime e saranno anche deliziosee complimenti davvero, anche per la canzone che hai scelto!! mi ha emozionato!!! Baci Alessia

Cookie ha detto...

Ciao Marymoon!!! Che bellissima idea, i fiori di mimosa cristallizzati poi non li conoscevo proprio!! Io ti spedisco volentierissimo il fiocchietto selvatico se mi dici come farlo arrivare fino a Parigi integro. Bacetti.

Mariluna ha detto...

*Cookie: é proprio questo il problema le poste italiane sono lente, lente e fai prima tu a venirmi a trovare con un mazzo di finocchietto profumato in mano.Grazie per il pensiero gentilissima.

Mariluna ha detto...

*Ady: mannaggia sta connessione ancora cappuccini al bar?

Mariluna ha detto...

*Alessia: adoro Fiorella Mannoia e questa canzone é l'inno alla donna vero?

campo di fragole ha detto...

Wow Mariluna! abbiamo avuto la stessa idea con la mimosa anche se realizzate con ingredienti diversi! Un bacio e tanti auguri!
P.S:La canzone mi e' piaciuta moltissimo, l'ho canticchiata prima di continuare a leggere il tuo post. Bacioni tutti gialli!!

GràGrà ha detto...

Mari io resto sempre indietro col tuo splendido blog....ma come fai ad aggiornare continuamente? sei bravissima e hai sempre idee nuove....brava davvero! e queste coppe sono fantastiche!

nino ha detto...

Bella composizione per onorare
il giorno a voi dedicato, peccato che sia solo uno e no 365
un bacio
Nino

unika ha detto...

ma che bei bicchierini hai preparato...complimentoni:-)
Annamaria

elisabetta ha detto...

La composizione è bellissima, anch'io uso molto l'agar agar, complimenti davvero.

Mirtilla ha detto...

quest'alga non l'ho mai provata,la trovi nei supermercati o in erboristeria?
baciottoni e complimenti per il risultato finale,sluuurp

dolcienonsolo ha detto...

Bellissima preparazione e decorazione!

Anicestellato... ha detto...

complimmenti bella ricetta come sempre ben presentata, baci

Arietta ha detto...

splendida questa rivisitazione :o davvero originale e ben riuscita :)

antonella ha detto...

Molto chich questo dessert....sara` di sicuro buonissimo.Grazie per aver "cantato".......

marcella candido cianchetti ha detto...

buona domenica se ti và passa ti aspetta il caffè

NIGHTFAIRY ha detto...

Queste coppe sono magnifiche Mari, complimenti!ricordano proprio le mimose :)
Buona domenica!

Mariluna ha detto...

*Mirtilla: l'agar-agar lo compo in rete da Kalys a questo indirizo http://fr.gastronomie.kalys.com/fr/produit/agar-agar

*Tutte: Vi ringrazio per i bei complimeti che mi avete fatto in questo post.

mamma3 ha detto...

Sono tornata per indagare sui cristalli di mimosa, perchè mio cognato tornando da Parigi, mi portò una fiala di zucchero alla rosa dicendomi che c'erano negozi che vendevano solo zucchero, anche questi cristalli vengono da negozi del genere? Mi fanno veramente molta voglia!! Fra un pò arriva la data di Partenza per Parigi, e pensiamo di attraversare la Borgogna con il camper, hai qualche dritta da darmi, anche per fermare il camper nella metropoli?? Bacioni Elga

Anonimo ha detto...

Continuo a vedere gruppi su fb che si appropriano ingiustamente del lavoro dei foodblogger,senza nè chiedere il permesso, tanto meno avere il buon gusto di citare la fonte, spacciando per propri tempo, lavoro e creatività!
Non lo ritengo giusto e mi sento di segnalare l'abuso!

http://www.facebook.com/home.php?#!/photo.php?pid=1492225&op=1&o=global&view=global&subj=173902778843&id=1518281741

Mariluna ha detto...

@Anonimo: grazie per la segnalazione, questa cosa del plagio st disturbando di molto il nostro lavoro anche se di "passatempo per passione " si tratta...moltissimi siamo coinvolti e spero che tutto questo prima o poi venga smascherato da persone come te che ci segnalano gentilmente l'accaduto..grazie mille.

Si è verificato un errore nel gadget