lunedì 1 settembre 2008

Catalogna,acciughe,parmigiano e mandorle

Catalogna,parmigiano,acciughe e mandorle

catalogna,parmigiano,acciughe e mandorle originally uploaded by via delle rose


Un appuntamento immancabile al piccolo mercato del mio paese calabrese, dove non solo trovo le buone verdure e frutti dei contadini, incontro persone che conosco da anni e che saluto con tanto piacere. Ogni anno é un'abitudine la domenica mattina, andare con mia madre a curiosare in quei banchi, ricchi di buone cose dell'orto e tante volte torno a casa con un regalo o con della frutta pagata a metà prezzo. Li ritrovo, tutti gli anni li', quei contadini amici e conoscenti della mia famiglia, ad esporre i loro prodotti a poco prezzo, nonostante il duro lavoro di ore e ore passate nei campi. Non smettero' mai di dire che dalle mie parti, nonostante i problemi e le difficoltà ambientali e della notevole crisi economica che investe l'Italia intera in particolare il Sud, quanto sia grande la generosità della gente del mio paese. Peccato che quella mattina non avevo con me la mia macchinetta "clic",contavo di ritornarci e, purtroppo, non ho nessuna foto per potervi mostrare quel piccolo mercatino, curato,colorato ed anche tanto frequentato.


My creation

acciughe sottosale, originally uploaded by via delle rose

Quella mattina, ancora in vacanza, ho acquistato un bellissimo ed invitante cespo di insalata catalogna, delle mandorle e delle acciughe sotto sale, prodotto tipico del mio paese dove le nonne ed ora le mamme continuano a preparare nei vasetti di terracotta, salando abbondatemente con l'aggiunta di peperoncini piccanti o dolci, messe nei vasi, pressandole con un coperchio di legno. Resteranno cosi' per un mese fino alla loro "cottura"pronti per essere dissalate e aromatizzate con olio,origano,aglio.

Reintrate a casa,io e mi mamma, mi metto subito a preparare questo piatto semplice, un contorno misto di tradizione contadina e di originalità. Io me lo sono gustato con delle freselle di mais leggermente bagnate e condite con un filo d'olio evo.

Catalogna al parmigiano e mandorle

catalogna,parmigiano,acciughe e mandorle originally uploaded by via delle rose


Un cespo di Insalata catalogna

2 acciughe sotto sale, diliscate

1 spicchio d'aglio

olio evo

parmigiano

un pugnetto di mandorle pelate.

Ho lavato bene la Catalogna ed l' ho messa a bollire in una pentola in acqua salata, per 20 minuti. Lo scolata e passata velovemente sotto l'acqua fredda e lo strizzata un po'.
In una larga padella antiaderente ho versato dell'olio evo, generosamene, ho acceso il gas ed ho aggiunto lo spicchio d'aglio tagliato in due, le mandorle e le acciughe che ho fatto sciogliere nell'olio rosolando pochi minuti, ho aggiunto la catalogna taglizzata, ho mescolato bene nell'olio per insaporirla con le acciughe ed ho abbassato il gas facendola prendere bene nel condimento per alcuni minuti.Ho previsto un pentolino con dell'acqua calda, nel caso aggiungere, di tanto in tanto ,per non farla troppo asciugare.Poco minuti prima di spegnere il gas ho aggiungendo quattro cucchiai di parmigiano, anche più, se vi fa piacere...gli darete un particolare gusto delicato e "filante".


My creation

catalogna,parmigiano,acciughe e mandorle originally uploaded by via delle rose

28 commenti:

Nicoletta (Kiky) ha detto...

E' una ricetta da provare per chi, come me, ama le erbe cotte, il parmigiano e le cose semplici. Grazie!
ciao
Nicoletta

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Assoluta novità le acciughe sotto sale aromatizzate con il peperoncino, devono essere ottime!

essenza di vaniglia ha detto...

che meraviglioso accostamento!
la catalogna con le acciughe...deve essere un incontro davvero gustoso!
buona giornata!

Mirtilla ha detto...

non e'un piatto,ma un quadro!!!
sei eccezzionale ;)

Lalla84 ha detto...

Buona! Anche se sono vegetariana questo piatto comunque riesce a farmi gola...

sandra ha detto...

queste le posso mangiare si si si!!! Grazie mariluna per il suggerimento..A forza di mangiare zucchine sto diventando verde! :o)))
un abbraccio

Precisina ha detto...

Noooo, è un piatto fantastico, le freselle di mais poi, azzecatissime! Però, certo che per essere francese, te la cavi bene eh?! :-) bacio.

Paola ha detto...

Carissima Mariluna, entro dopo tanto nel tuo blog e trovo mille cose, ho dato una lettura veloce e ho appreso delle tue belle vacanze e del malinconico distacco, ti capisco cara. leggerò tutto con calma ma ti faccio tanti auguri in ritardissimo per il compleanno!!! Sei nata lo stesso giorno delle mia più cara amica!!!

Micaela ha detto...

è proprio vero, i mercatini che fanno in Calabria sono fenomenali! anch'io non me li perdo mai!!! la cosa più buona era la salsiccia di maiale piccante!!!è unica e non si trova da nessun altra parte!

Saretta ha detto...

Mamma mia...a vedere ste cose mi viene di nuovo fame!Le acciughe così mai viste!Mariluna cara sei sempre piena di novità!
bacione
saretta

Dolcezza ha detto...

Ehi Pat, anche io mi sono riportata la verdura dal mio posto del cuore, lo sai? :) un abbraccio

Daniela ha detto...

una vera delizia e per niente ipercalorica...
baci

cibercuoca ha detto...

Qué pena!mancanno le fotografie , meno male che abbiamo il tuo comento, amo i mercatini y la vida contadina. Grazie mille. bravisimma como sempre .Un Abracio

eleonora ha detto...

Mariluna...comment je fais !!!! Je regarde ta belle recette et j'ai faimmmmmmm. Je ne connais pas vraiment ce plat..mais je me le note bien au chaud...Je vais relire tranquillement...zou, il est l'heure du dodo...encore merci de tes belles paroles, cela me va droit au coeur...buona serata a te e famiglia.

Claudia ha detto...

mia cara cummari, si troppu brava
smacchete ****
cla

unika ha detto...

non si visualizzano le fotografie:-( un bacio
Annamaria

a.o. ha detto...

Ma che bellezza questo contorno di catalogna, mi ricorda un altro piatto semplice della tradizione salentina: "cicureddhe cu llè fae'nette", in realtà cicoria con purè di fave secche, ma quando non ho la cicoria uso la catalogna e il risultato non cambia, squisito.
Complimenti per il tuo blog.
a.o.

p.s. mi sarebbe piaciuto molto dare una sbirciatina al mercatino di prodotti calabresi.

Dolcetto ha detto...

Oh, finalmente una ricetta con la catalogna!! A casa mia me la ritrovo spesso bella pronta, già bollita, ma mi limito semplicemente ad abbinarla al parmigiano o a farci una frittata... grazie cara della bella idea che mi hai dato!

PS: la torta qui sotto è da urlo!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mi sembra davvero gustoso..il tuo blog è bellissimo sia le ricette che le foto!!baci inna

marihornet ha detto...

ciao e grazie della visita! ho una tendinite al pollice dx, causata dalle troppe ricostruzioni unghie del precedente posto di lavoro, dov'era fuori discussione fermarsi e curarsi...cmq ora sto facendo tutto il possibile per guarire, per stare bene e ritornare ad una vita condizionata da NULLA...ciao, quando passi da me fammi un saluto!

Anicestellato... ha detto...

Buonasera signora delle rose!
non sono qui per farti complimenti scontati ma per lasciarti un abbraccione, a presto

Dolcienonsolo ha detto...

Che dire...piatto saporito!!!

GràGrà ha detto...

Ehi...bella! volevo dirti che ho fatto i tuoi peperoni ripieni con zucchine e mandorle! una goduria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! vedrai la ricetta spiaccicata sul mio forum tra qualche giorno, per adesso ci stanno i muffin!!!!!! GRAZIE PER LE BELLE RICETTE, sono sempre grandiose!

sweetcook ha detto...

Wow!!! A me la catalogna piace già tanto da sola, figuriamoci preparata in questo modo divino...La proverò di sicuro, grazie per la ricetta!Un abbraccio:-)

marcella candido cianchetti ha detto...

ottima se auto mando x e- mail cosi non mi scordo di farla ciao

irene ha detto...

secondo me questa ricetta è semplicemente deliziosa!!!
ma è già tempo di catalogna???
irene

Claud ha detto...

Catalogna e mandorle! Ottimo accostamento di consistenze e sapori diversi... mi piacciono tantissimo tutte e due!

Mousse ha detto...

I miei complimenti per questo piatto che sposa i sapori della mia terra, appunto la calabria, con le verdure che io adoro. Ti ringrazio anche per le bellissime parole che scrivi sui calabresi, ruvidi sicuramente ma dal cuore generoso. Da ultimo, le tue foto sono davvero molto belle e dimostrano il tuo animo artistico e sensibile.

Si è verificato un errore nel gadget