giovedì 29 gennaio 2009

Insalata di fagioli e cipolle di Tropea e pane toscano

Insalata di fagioli bianchi e cipolla rossa di Tropea con pane Toscano


Mio padre dice: " uhhmmmm le cose si mettono male mi sà che ci tocca mangiare pane e cipolle". Ho spesso sentito questa frase nei momenti di difficoltà economica nostra, certi periodi, e di crisi generale più ampia, crisi economiche annunciate dai giornali, come quella attuale tanto per!!!!! Ma la frase detta da mio padre viene di sicuro da un dato di fatto, quando sfamare una grande famiglia come quella avuta dai miei nonni, negli anni del dopo guerra, era davvero un'impresa quasi impossibile. Pur essendo un commerciante mio nonno, la fame , in quella grande famiglia, l'hanno dovuta affrontare e le uniche ricchezze erano quelle raccolte nel loro piccolo orticello, dove le cipolle non mancavano e le cicorie, le patate e i fagioli , che venivano conservati e riversati preziosamente per l'inverno. Mi ricordava molto spesso, mio padre e mia mandre ancora di più, proprio di questo loro dividersi il pane fatto dalla nonna, quando era possibile avere la farina, in quantità e indurirlo, farne delle freselle per essere consumato poco per volta. Questa frase mi é saltata in mente quando ho letto della raccolta di Precisina, Poveri ma belli, ricordando un piatto povero che oggi, per le sue qualità gustative e per la sua storia assume decisamente un valore impareggiabile ad altri. Ho potuto preparare questo piatto, sfruttando l'occasione dopo aver ricevuto un piccolo pacco inviatomi dalla mia famiglia, conteneti le cipolle di Tropea (coltivazione personale di mio padre) ed un sacchetto di fagioli cannellini secchi...mia mamma sà quanto ci piacciono. Inoltre ero, giusto appunto li' li' a sperimentare la ricetta del pane toscano di Paoletta, ricetta ben dettagliata sul suo blog...pane che adoro perché senza sale perché mi ricorda l'estate toscana perché mi é venuto davvero bene e il modo migliore per gustarne la fragranza era proprio questa zuppa fredda di fagioli, cipolle e olio extra vergine d'oliva.



Partecipo con questa ricetta povera all'iniziativa Poveri ma belli di Precisina.
E proprio da pochi giorni anche Susina la cara e simpaticha streghetta inizia la sua racolta di " Salad " e questa di insalata trattasi , partecipo anche alla sua raccolta.



Ingredienti:
  • Una cipolla di Tropea o una cipolla bianca dolce
  • 200 g. di fagioli cannellini già cotti. (ammollati 12 ore la sera prima e cotti con il metodo tradizionale in una pentola di coccio, a fuoco lento e senza sale)
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale (ho usato la fler de sel) pepe
  • crostini di pane Toscano fatto da me (ho utiliazzato per realizzare questo pane della farina semi integrate la ricetta se vi interessa la trovate passo passo da Paoletta- troppo brava lei!!!

Dopo aver cotto i fagioli, facendo attenzione alla cottura che deve essere dolce in acqua non salata e per circa 3/4 d'ora, per non raccoglierli in una purea, scolarli dalla loro acqua di cottura e sistemarli in un piatto , tagliare la cipolla ad anelli, dopo averla lavata ed asciugata,e sistemarla sui fagioli ancora caldi, salare, e condire con abbondante olio d'oliva e una manciata di pepe nero. Va benissimo anche un peperonino piccante. Gustare l'insalata tiepida con i crostoni di pane Toscano.

Pane toscano





En Français, S'il vous plait

Insalata di fagioli bianchi e cipolla rossa di Tropea con pane Toscano
Salade des haricots blanc et oignon de Tropea

(recette "pauvre" qui fait partie le la tradition culinaire et culturelle de l'Italie du sud.)

Ingredients:

  • 1 oignon rouge de Tropea
  • 200 g de haricots blanc cuits
  • Huile d'olive vierge extra
  • fleur de sel
  • poivre du moulin
  • tranches de pain de campagne (la recette du pain de campagne fait maison vous la trouverez ici)


Faire cuire les haricots blanc sec, aprés les avoir trempé toute une nuit dans un bol d'eau tiède , dans un gros volume d'eau froide pas salé à feu doux, environ une heure. Les egoutés et les passer sous l'eau froide pour arrêter la cuisson. Vérifiez qu'ils ne sont pas trop cuits pour ne pas faire de la purée. (autrement, achetez-les en boites!!!!!). Coupez les oignons en rondelles et mélangez-les aux haricots dans un plat de service avec un bon filet d'huile d'olive extra Salez avec la fleur de sel et poivrez. Servir avec des tranches de pain de campagne grillé

Insalata di fagioli bianchi e cipolla rossa di Tropea con pane Toscano





34 commenti:

lenny ha detto...

Legumi e cipolle danno vita ad un connubio eccezionale ... ma se poi li si accompagna con dell'ottimo pane, diventa un pasto RICCO DI BONTA'.
Quante volte ho sentito ripetere anche io la frase che citi!!!!
Baci

Rorò ha detto...

Che delizia!! Faccio spesso questa zuppa in inverno, calda, oppure in estate in insalata facendo raffreddare in frigo per qualche ora. A volte aggiungo anche tonno.

Anche mio nonno diceva che da giovane mangiava spesso pane e cipolle...proprio perchè le condizioni economiche non erano certo rosee. Lui era commerciante ambulante, anche se non ha mai disprezzato di fare altri mestieri...calzolaio, contadino, impagliatore di sedie...Un modello di vita e di onestà!

Bacioni!

Sillaba ha detto...

Buonissima quest'insalata...la faccio anch'io qualche volta e come rorò aggiungo il tonno...misà che con la crisi di questo periodo questa frase tornerà di moda!
piesse: Questa sera sfogliavo PH 10 di Pierre Hermè...e ti pensavo! Mi aiuti a tradurre qualche ricetta??? più che altro con le unità di misura...oddio!!! notte!

Mariluna ha detto...

@Lenny...cara in Calabria questa frase é usuale...Grazie

@Roro...buona con il tonno é vero piace molto ai miei figli..anche a me.Anche mio nonno era commerciante ma a quei tempi...erano poche le risorse.Grazie

@Sillaba...ma volentieri inviami una mail di tutto cio' che vuoi spare..anche la truduzione della ricetta intera. Grazie

Buon we Amiche e Grazie

Carolina ha detto...

Non hai idea di quanto mi piaccia questo piatto... Adoro la semplicità dei suoi ingredienti, è così schietto.
Buon weekend carissima!

manu e silvia ha detto...

una ricetta povera...ma allo stesso ricca di vitamine e sapori rustici!!
davvero una bella e buonissima insalata...poi ancora megli ose accompagnata con pane toscano!!!
un bacione

Maya ha detto...

Le cose semplici sono sempre le più buone e questa non fa sicuramente eccezione..
Hai ragione di questi tempi...pane e cipolla per tutti!!!

Saretta ha detto...

Il mio babbo ci metteva anche un po' di tonno...ripeto, le cose semplici sono le migliori!!!
bacioni cara e buon we!

elisabetta ha detto...

Questa ricetta profuma anche delle mie parti... mi piace molto!

Claudia ha detto...

Si sa che le cose più semplici a volte sono le migliori! un bacione...

Onde99 ha detto...

Solo tu potevi far apparire etereo un piatto così rustico... hai fatto delle foto bellissime! Quando verrai a trovarmi ti porterò in un posto dove comprare un pane toscano speciale, un posto dove lo vado a prendere subito prima di cena e me lo danno ancora caldo. Anche se anche il tuo è perfetto! Un abbraccio

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Buonissima! Questa insalata è irresistibile...

Cioa et bon weekend,

Rosa

Bolli's Kitchen ha detto...

Superbe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fra ha detto...

Spettacolare! Deve essere un piatto davvero profumatissimo e se poi gli ingredienti sono di ottima qualità come i tuoi bè questo è un pranzo da re!
Il pane di paoletta è straordinario
Un bacio e buon fine settimana
fra

Precisina ha detto...

Mammina buona, mi sa che mi hai anche suggerito un'idea per cena... e tocca fare un salto da paoletta, uhm! Grazie 1000 per il contributo! N.

Castagna e Albicocca ha detto...

Mi piacciono molto le ricette povere della nostra tradizione. Una volta si era parecchio poveri, quando capitavano dei biscotti a tavola la colazione una o 2 volte l'anno c'era già di che essere pienamente contenti e sembrava quasi un miraggio.
Oggi siamo abituati ad aver tutto e forse apprezziamo di meno quello che abbiamo....
La tua insalata è semplicissima ma dai gusti giusti, non può che piacermi!

Un bacio grande
Castagna

Romy ha detto...

Accidenti se è bello, questo piatto povero! Niente di più perfetto per la raccolta di Precisina....Sei sempre impeccabile, Mariluna,anche nella presentazione delle tue specialità...Via delle Rose....sei un blog che fa sognare! baci :-)

Micaela ha detto...

che buona questa insalatina, complimenti davvero! quanto mi piace la cipolla di tropea!! :-)

Mamina ha detto...

Voilà un plat tout à fait à mon goût. Délicieux et très "crise"... Ton lien sur mon blog ne marche pas, tu as du faire une erreur dans ton URL.

Elga ha detto...

Sono proprio felice di dare vita ad un piatto immaginato al telefono anche se non avevo dubbi a proposito è bellissimo!!

Lo ha detto...

è vero si dice mangiare pane e cipolle quando non gira molto bene...ma fagioli e cipolle sono qualcosa di strepitoso e sanno davvero di terra e di tradizione e di gusto! felice weekend

enza ha detto...

le cipolle a strascinasale, condite solo con il sale era una delle minacce paterne.
sembrava sempre fossimo sull'orlo del fallimento.
adesso le adoro a volte aggungo il tonno sott'olio che ogni anno mi fa mamma.
che buoni

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Favolosa questa preparazione!! Sarà pure una ricetta "povera" ma per me rimane sempre e comunque un piatto "da Re" !!!!!! Un bacio Laura

eleonora ha detto...

Coucou, c'est toujours un plaisir de venir..Par contre, pourrais-tu me dire comme faire pour m'inscrire à ta lettre ???...Car si je ne viens pas pendant plusieurs jours, je rate des recettes divines.....Alors je t'envoie des tonnes de bisous et je pense bien à toi...bella ragazza

Luca and Sabrina ha detto...

Un piatto che per noi rappresenta l'estate, un piatto che adoriamo alla follia e perchè poi aspettare il caldo per regalarselo? Ci hai già messo voglia di questi sapori, adoriamo sia i fagioli che la cipolla tropea, conditi con un buon olio extravergine d'oliva. Il pane toscano è in assoluto quello che preferiamo, buono così per spalmarci di tutto, per farci la scarpetta o per farci le bruschette!
Baciotti da Sabrina&Luca

Dolcienonsolo ha detto...

Saranno anche ingredienti poveri, ma io adoro i fagioli.
Mari, BUONISSIMI!

FairySkull ha detto...

Che meraviglia, povero ma gustoso !! Baci Lisa

NIGHTFAIRY ha detto...

Sfiziosissimo questo piatto!lo prepariamo spesso anche qui :)
Buona domenica!

Pilar ha detto...

¡Hola Mariluna!. Buonissima insalata, favulosa per la sua semplicità, e il pane splendido, mi piace molto.
Un abraccio de Barcelona

Prez ha detto...

spesso le cose semplici sono le piu buone. Io adoro le cipolle di tropea..ma riesci a trovarle anche li a parigi?

Mariluna ha detto...

Prez... no, infatti vengono dalla calabria fresce fresce tramite pacco postale naturalmente. Grazie!!!

Grazie tutte per la vostra simpatia e vi aguro una buona serata domenicale...perch domani...:((((, tutti a lavoro!

marcella candido cianchetti ha detto...

che bontà nella sua semplicità

Mariana ha detto...

Ciao, io sono rumena, ma anche da noi se fa questa insalata e no perche siamo poveri ma perche e buonissimma. Congratulazioni!

Picetto ha detto...

Ciao, sono Maria Grazia (Picetto), da oggi anche io sarò una lettrice del tuo splendido blog. Ricetta splendida, adoro la cipolla di Tropea e Tropea. complimenti, la proverò sicuramente, buona settimana
M.G.

Si è verificato un errore nel gadget