martedì 24 febbraio 2009

Il pane alla cannella...Tartina di caprino e chips di scorzanera

Pane alla cannella - Tartina con caprino e chips di scorzanera

Un pane profumatissimo che ho trovato sul ricettario "PAINS Ed. Hachette" Ho colto l'occasione d'un giorno di semi libertà dal lavoro e dalla compagnia dei bimbi, in vacanza per una settimana dalla nonna e mi sono premunita di tutto per lievitare. La mia passione per mettere le mani nella farina e prendermi tutto il piacere di vedere la pasta dolcemente gonfiarsi e creare un pane, questa volta, davvero profumato con una delle mie spezie preferite. Caldo, subito dopo averlo tolto dal forno, un filo di miele d'acacia che cola sulla fetta é una deliziosa ricompensa, mentre aspetto "impaziente" il rientro dei bimbi per il fine settimana. La casa vuota ed un gran silenzio intorno, solo io ad assaporarne la bontà. Ma si insidia nella mente un'idea intrigante e parto in picchiata ad annotarmi gli ingredienti. Sarà una tartina speciale per una merenda coccolosa....no...diciamo meglio uno sfiozioso antipastino....prima del pranzo coccoloso della domenica.

Pane alla cannella con caprino e chips di scorzanera (viste da Alex)Ingredienti per il Pane alla Cannella

  • 300 g di farina bianca
    250 g di farina integrale ( la ricetta prevedeva solo farina doppio zero)
  • 2 bustina di lievito liofilizzato ( o un panetto da 25 g.)
  • 2 uova
  • 15 cl di latte
  • 20 cl d'acqua tiepida
  • 50 g di burro
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaio di miele ( la ricetta prevedeva un cucchiaino di zucchero)
  • 1 cucchiaino di sale

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, lasciate riposare 15 mn. Mescolate le due farine.

Fate sciogliere il burro e il sale nel latte tiepido, aggiungete i composto acqua-lievito già ben sciolto. Mettete il tutto nel robot e fate partire le fruste aggiungendo 150 g delle due farine , il cucchiaio di miele e la cannella. Sbattete il composto per dieci minuti, avrete un'impasto omogeneo e soffice. Continuando a sbattere, aggiungere le uova uno dopo l'altro. Lasciate l'impasto nel recipente e coprite con un tovagliolo umido e ben riposto al caldo. Lasciate lievitare fino a raddoppiare di volume, circa un'ora. Mettete il resto della farina sul piano di lavoro e aggiungete la pâsta lievitata, lavorate l'impasto facendo assorbire tutta la farina. Impastate per 10 minuti. Formate un salsicciotto e mettetelo in uno stampo da plumcake ( circa 30 cm di lunghezza) ben imburrato e lasciate lievitare per 2 ore, coprendo bene e al caldo. Riscaldate il forno à 240°C. infornate il pane e lasciate cuocere per 10 mn. Bassate il termostato a 180°C. e continuate la cottura per 30 mn ancora. La parte superiore dev'essere ben dorata. Lasciate raffreddare su una griglia.
Pane alla cannella - Tartina con caprino e chips di scorzanera


Per le chips di scorzanera al caprino

  • Una scorzanera
  • un limone
  • Fior di sale al peperoncino (d'Espelette)
  • olio d'arachide
  • un caprino

Lavate e sbucciate la scorzanera. Tagliatela a fettine sottili, possibilmente con la mandolina e mettetele in una ciotola con acqua e succo di limone. Mettete a scaldare l'olio in una larga padella e friggete le fettine della radice dopo averle sciugate con un tovagliolo , poco per volta. Fatele friggere fino a che le vedrete dorare. Scolatele su carta assorbente.

Preparate la tartina:

Schiacciate con la forchetta il caprino e spalmatene un cucchiaio sulla fetta di pane alla cannella, aggiungete delle chips di radice e passate sotto il grill del forno caldo a 200°C. per 5 mn. Spolvrate di sale al pepeoncino. Gustate e meditate!!!!



En français, s'il vous plait

Pane alla cannella - Tartina con caprino e chips di scorzanera


Pain à la cannelle - Tartine au chevre et chips de radis noire

Pain à la cannelle pour 8 personnes
(recette prise sur "Pains" Ed. Hachette adapté pour moi même)


  • 300 g de farine type 55
  • 200 g de farine bise T80
  • 2 sachets de levure séche
  • 2 oeufs
  • 15 cl de lait
  • 50 g de beurre
  • 1 càs de cannelle en poudre
  • 1 c à s de miel (acacia)
  • 1 c à c de sel

Délayez la levure dans 20 cl d'eau tiède. Laissez reporez 15 mn. Mélange les deux farines dans une jatte.Faites fondre le beurre et le sel dans le lait tiède. Mélangez-y la levure gonflé dans l'eau.Pétrissez au batteur muni des fouets à pâte en ajoutant 150 g de farine en plusieurs fois, le miele et la cannelle. Pétrissez 10 min. jusqu'à ce que la p^te soit homogène et souple. Incorporez à la pâte les oeufs l'un après l'autre. Couvrez la jatte d'un torchon humide t laissez lever pendant 1 h au chaud (25°C.) La pâte doit doubler de volume. Mettez le reste de farine sur le plan de travail et ajoutez-y la pâte levée. Pétrissez 10 mn Mettez la pâte dans un moule à cahe beurré et laissez lever de nouveau pendant 2 h. Elle doit doubler de volume. Préchauffez le four à 240°C et fates cuire 10 min. Baissez le thermostat à 180°C. et poursuivez la cuisson pendant 30 min. Le dessus du pain doit être doré. Démoulez sur une grille.

Pour la préparation des chips:


  • un radis noir
  • un citron
  • huile d'arachide
  • fleur de sel au piment d'Espelette
  • 1 bûchette de chèvre type Sainte Maure

Lavez et pelez le radis. Coupez-le en tranches trés fines, mettez-les dans un bol avec de l'eau et le jus de citron. Faites chauffer l'huile dans une grande poêle et faire frire les tranches de la racine après les avoir bien égouttes et seches avec une serviette, un plusieurs fois. Égoutter sur un papier absorbant. Préparer les canapés: Ecrasez avec une fourchette le chèvre, avec une cuillère étalez-le sur la tranche de pain à la cannelle, ajouter des copeaux de chips de radis et passer sous le gril du four à 200 ° C. pendant 5 min. Salez avec la fleur de sel au piment d'Espelette .

Pane alla cannella - Tartina con caprino e chips di scorzanera

26 commenti:

Mirtilla ha detto...

pane alla cannella....immaggino che profumo intenso appena sfornato ;)

Mary ha detto...

il pane alla cannella è semplicemente fantastico col suo profumo dolciastro , baci!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Ces tartines doivent être incroyablement bonnes! Que de saveurs magnifiques! Une belle association...

Ciao,

Rosa

lenny ha detto...

Mi ero persa il post di Alex sulla scorzonera grazie a te ho recuperato.
Vien voglia di prendere le chips con due dita e sgranocchiarle.
Ne hai fatto un uso mirabile su questo pane profumato e appena sfornato:-)

claudia ha detto...

mmmmmm che voglia di fare il pane in questi giorni!!!!
si si, mi diletterò in questa meravigliosa ricetta, mi intrga proprio..... alla cannella, non c'avevo mai pensato
geniali le chips, chissà come mi verranno!
Ma come ti vengono eh!!!!
grazie

Marilì di GustoShop ha detto...

mmm...sento il profumo della cannella, sgranocchio le chips sotto i denti, il pungente del caprino del naso...ma dico, ti sembra il caso di postare robe di questo genere ? Originali, dai sapori compositi e armoniosi, stuzzicanti e pure sane ? Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee

Saretta ha detto...

Gioia, sai rendere raffinatissima anche la verdura più povera e dimenticata...quel pane poi...
Un abcio grande

Micaela ha detto...

dev'essere profumatissimo! adoro il profumo della cannella!!! devo proprio provarlo!

Virginia ha detto...

Clap clap clap!
La scorzonera non l'ho mai mangiata...che voglia che mi hai fatto venire!!
Questa è proprio una tartina speciale...

sweetcook ha detto...

Non l'ho mai assaggiato il pane alla cannella ma penso che mi piacerebbe dato il mio amore per questaspezia:)
Se poi me lo servi sottoforma di tartina allora non posso resistere:)

Laura ha detto...

Pane alla cannella?? Che bellezza...me lo farei anche adesso!! Chissà che profumino...un bacio

Onde99 ha detto...

Mariluna, con questo pane hai superato te stessa: copio prontamente la tua ricetta, perché lo trovo molto interessante, come il crostino con la scorzanera, che non ho mai assaggiato, ma mi incuriosisce. Come sempre, le foto sono magistrali!

manu e silvia ha detto...

Ciao! anch ea noi piace moltissimo impastare il pane o la pizza....vedere l'impasto che si forma e cresce piano piano! e tutto il profumo in giro per la casa!
originalissimo questo impasto con la cannella (sicuramente hai conquistato silvia...che la adora!) e buona anch el'idea della tortina!
ci copiamo tutto per benino!!
un bacione

Romy ha detto...

Una cosa divina....Che dire? Posso soltanto ripeterti quanto sei brava ed unica! Ti abbraccio :-)

Anicestellato... ha detto...

mmmmm... tutto decisamente delizioso!!
brava come sempre
un abbraccio

ღ Sara ღ ha detto...

noooooooooooo

non puoi farmi questo!! io e la cannella ci amiamo a vicenda!! l'adoro!!! devo assolutissimamente provarlo!! mi immagino già il profumino che esce dal forno.....complimentissimi!!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Le chips di scorzanera devono essere spettacolari. E profumatissimo il pane.
Uffa, mi sono ripersa un sacco di ricette - ma perchè non mi funziona il reader con il tuo blog?!
Ciao
Alex

cuochetta ha detto...

Ciao Patrizia...
come comprendo ogni tua sensazione di libertà (e contemporaneo vuoto)... mi accade quando Chiara è a scuola, anche se solo per poche ore avere la casa vuota è una strana sensazione, ma poi ci si coccola con queste bontà, allora tutto ha un senso... Un bacio
Anna

lise.charmel ha detto...

ma non valeeee. prima di passare di qua non avevo fame, ora me l'hai fatta venire!
mi piace l'idea del pane alla cannella, penso che piacerebbe molto anche al mio fidanzato (va matto per la cannella), magari servito con pere, noci e un formaggio morbido (si è capito che a fare le chips non sarei capace?)
:)

Elga ha detto...

Brava anzi bravissima! Bellissima idea che hai avuto per condire questo pane, già ricco di per sè, ma così ancora più goloso! Sarebbe stata una bella merenda insieme:)

Lo ha detto...

il profumo arriva qui...che meraviglia e che armonia magica dei sapori...un bacione

Ciboulette ha detto...

ti darei un bacio solo per le chips di scorzonera (mannaggia, io l'ho vista solo sui libri!!!), ma devo dartene danti altri perche la tua mente al lavoro produce sempre sorprese incredibili!

Camomilla ha detto...

Raffinatissime queste tartine... il pane mi sarebbe piaciuto già da solo, ma con questo intrigante accompagnamento ancora di più!

Carla ha detto...

Certo veder lievitare qualcosa fatto con le proprie mani dà una soddisfazione unica vero?
...e questo pane così profumato e arricchito con quelle chips e caprino deve essere una coccola molto sciccosa :)e ripagante...

Buona giornata
e un bacio

Mariluna ha detto...

@tutte....siete molto gnerose con le vostre parole, grazie mille a tutte :)

Gunther ha detto...

uno spuntino decisamente raffinato, sarebbe una pausa di lavoro da urlo

Si è verificato un errore nel gadget