giovedì 16 aprile 2009

Lasagne ai carciofi al pesto di pistacchi di Bronte.

Lasagne ai carciofi e pesto di pistacchi di Bronte
Ci siamo divisi i compiti, io e mia mamma. Domenica scorsa panzo in famiglia. Mia mamma s'é messa a preparare dalla sera precedente l'agnello, io non proprio portata a questo tipo di preparazione mi sono occupata del primo piatto e del dolce. Ho scelto di presentare ai miei "ospiti" le lasagne ai carciofi, spinta dalla cara Cipollina che ha pubblicato la sua versione tentatrice proprio prima di Pasqua. I carciofi, con abbondante formaggio fuso,sono proprio una tentazione di primavera.
I carciofi che ho scelto sono quelli piccolini violetti, sono molto teneri e cosi' non si butta via molto. Per informazioni dettagliate su questo ortaggio vi invito a leggere l'articolo sul bolg di
Gunther, spiega molto bene le sue proprieta nutrizionali, quali scegliere, la sua storia e la maniera di pulirli.
La mia lasagna é stata gradita all'unanimità,nonostante l'apparenza é risultata abbastanza leggera e delicata, calorica?....certo molto!!! ma una lasagna mica si mangia tutti i giorni? ;-) Non mi sono permessa di prendere in foto l'originale, qualla nella grande teglia di ceramica ,che ho portato in tavola ai miei "ospiti" , erano affamati ed il tempo che mi sarei presa per scattare le mille foto, sarebbe stato tanto e davvero sgradevole l'attesa, per cui ho fatto un piccolo esemplare, (quello che vedete nelle foto) che ho potuto fotografare con calma successivamente. Volendo, infondo, si puo' realizzare anche in mini porzioni in modo tale da poterla congelare e gustarsela anche in giorni di "magro"...di non voglia di fornelli, per esempio.

Copio e incollo parte della ricetta scritta da Elvira con i miei ingredienti....intrusi.! A proposito, dalle foto non si vede bene il pesto di pistacchi, via assicuro che dentro c'era e ci stava anche molto bene...il croccante dei pistacchi di Bronte e del loro gusto inconfondibile.

Lasagne ai carciofi e pesto di pistacchi di Bronte
Ingredienti per otto persone

Circa 12 fogli di pasta fresca all'uovo per lasagne ( mio marito ha sempre un pacchetto di riserva per me)
un mazzetto di carciofi violetti ( circa 6 piccoli)
200 g scamorza affumicata
100 g di pancetta a dadini
un vasetto di pesto di pistacchi di Bronte
Olio evo
uno spicchio di aglio
Per la besciamella ( stessa dose fatta da Cipollina)
50 g burro
50 g farina
700 ml di latte
sale,noce moscata, pepe nero

Pulire i carciofi ricavando solo i cuori, tagliarli a spicchi e gettarli in acqua acidulata con succo di limone.
In una padella mettere un cucchiaio di olio e lo spicchio d'aglio tagliato a metà, i carciofi strizzati ed un filo di acqua fredda. Coprire con un coperchio e cuocere a fuoco medio finchè i carciofi sono teneri (circa 10 minuti). A parte ho soffritto con un leggero filo d'olio i dadini di pancetta e li ho aggiunti nella preparazione con i carciofi.
Preparare nel frattempo una besciamella fluida: in una casseruolina far sciogliere il burro, aggiungere la farina e far rosolare per un minuto, mescolando: versare poco a poco il latte caldo, continuare a mescolare con l'aiuto di una frusta per evitare la formazione di grumi. Nel caso si dovessero formare i grumi basta mixare bene con il minipimer ad immersione ed otterrete un'ottima besciamella. Appena la besciamella arriva a bollore, spegnere, aggiungere della noce moscata grattugiata aggiustare di sale e pepare.
Ho messo una pentola piena d'acqua salata a bollire ed ho cotto ,poco per volta i fogli di pasta, per pochi minuti, tuffati poi in acqua fredda e messi ad asciugare su un telo pulito. ( Questo metodo abbrevia la cottura della lasagne in forno ma volendo si puo' assemblare la lasagna con le sfoglie crude, questa operazione pero' richiede una besciamella ancora più liquida o l'aggiunta di acqua calda o brodo vegetale,altrimenti otterrete delle lasagne troppo asciutte e...poco cotte!) In una ciotolina ho versato 4 cucchiai circa di pesto di pistacchi di bronte e con qualche cucchiaio di acqua della pasta e di besciamelle ho emulsionato per renderlo fluido.
Imburrare una pirofila e disporvi il primo strato di sfoglie, e distrubuirvi sopra qualche cucchiaio di besciamella, poi aggiungere un terzo dei carciofi con i dadini di pancetta ,dadini di scamorza ,una spolverata di parmigiano grattugiato.Sovrapporre un altro strato si sfoglie e cospargerle di due o tre cucchiai di beschiamelle più uno o due cucchiai del pesto preparato in precedenza, continuare alternando gli strati, fino ad esaurimento degli ingredienti. L'ultimo strato coprire con tutta la besciamelle , parmigiano e fiocchetti di burro.Infornare a 220 gradi per 20/25 minuti, fintanto che la parte superiore della lasagna diventi dorata.




Version française
Lasagne ai carciofi e pesto di pistacchi di Bronte
Lasagnes aux artichauts et au pistou de pistaches de Bronte

INGREDIENTS pour 8 personnes:
12 feuilles de pates de lasagne
Un petit bouquet d’ artichauts violets ( plus au moins 6 petits)
200g de “scamorza” fumé (fromage italian) ou à defaux de la mozzarella
100g de lard fumé
Un petit pot de pistou de pistaches de Bronte
Huile d’olive
Un ail
Pour la brechamel : 50g de beurre/ 50 g de farine/ 700 ml de lait/ sel noix de muscat/ poivre
Nettoyer les artichauts pour n’utiliser que les coeurs. Les couper en morceaux et les mettre dans une eau bouillante rendue un peu acide par du jus de citron.Dans une poele mettre une cuillère d’huile, l’ail coupè en deux, les coeurs d’artichauts essorés et un filet d’eau froide. Couvrir et laisser mijoter jusqu’à ce que les artichauts deviennent tendres ( 10 mm). A part j’ai rissolé dans un filet d’huile le lard en morceaux que j’ai ajouté à la cuisson des artichauds.Pendant ce temps là, preparer une bechamel fluide: dans une casserole, faire fondre le beurre, ajouter la farine et faire rissoler une minute, en mélangeant; puis diluer peu à peu le lait chaud en se servant du fouet pour amalgamer et eviter les grumeaux.( au cas où cela se produit, mixer avec le minipimer à immersion pour un excellent résultat!). A partire du moment où la besciamelle commence à bouillir, eteindre le feu et ajouter la noix de muscat grattée, sel et poivre.Préparer de l’eau salée bouillie pour y plonger les feuilles de pâtes à lasagne, ce passage doit être fait lentamente une feuille à la fois puis les feuilles seront posées sur un torchon propre pour s’egoutter ( ce procédé permet de diminuer le temps de cuisson mais si vous le desirez, vous pouvez procéder avec les feuilles de pâtes crues mais pour garantire un bon résultat vous devrez avoir soit une bechamel très liquide, soit un bouillon chaud sinon vous courez le risque que vos lasagnes soient peu cuites et trop sèches!)


Dans un récipient j’ai mélangé 4 cuillères de pistou de pistache de Bronte avec quelques cuillères d’eau des pâtes et de bechamel. J’ai mixé le tout pour obtenire une sauce fluide.Beurrer le plat à four et disposer la première couche de feuilles de lasagne. Distribuer quelques cuillères de bechamel, un tier des artichauts et des morceaux de lard fumé, des morceaux de scamorza fumé et un peu de parmesan par dessus tout. Recommencer la meme opération, cette fois en ajoutant à la bechamel un peu de sauce au pistou préparé auparavant, continuer de la même manière que pour la première couche jusqu’à la fin des ingrédients. La dernière couche doit se terminer avec une bonne dose de bechamel, un voile de parmesan e des petis morceaux de beurre. Mettre au four a 220° pendant 20/25 minutes jusqu’à ce que la pâte soit dorée.
Lasagne ai carciofi e pesto di pistachi di Bronte

16 commenti:

Ciboulette ha detto...

Paaaat!! Ho un pacchetto di lasagne di mr. Frog da consumare prima della scadenza, mi sa che ti RIcopio la lasagna con le tue fantastiche variazioni!!!! :D

Che bello cucinare in tandem con la mamma......

Quella pirofilina e' troppo troppo carina......un bacio grande cara!!!

stefi ha detto...

Che belle lasagne e che connubio di sapori !!!!!!!1
Buonissime!!!!!!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Queste lasagne sono belle e certo buonissime!

Ciao,

Rosa

marina ha detto...

delle lasagne golosissime!!!con la scamorza affumicata che è uno formaggio che uso spesso.le mie sono proprio per la dieta ma ho bisogno di togliere qualche kg presto. Mi piacerebbe di piu le tue...;)Buona sera, Mariluna

lenny ha detto...

Mi hai fatto ricordare che è da una vita che non gusto le lasagne con i carciofi: devo provvedere ad uscire da questo impasse al più presto, anche perchè sono curiosa di inserirvi il pesto di pistacchi ...

Mirtilla ha detto...

madre mia!!
carciofi e pistacchi....ma te le studi di notte???
da provare assolutamente ;)

Claudia ha detto...

un capolavora cummaredda mia *
e quell'idea dei pisatcchi mi commuove
****

Lo ha detto...

che meraviglia...ne hai fatto una descrizione che solletica i sensi e il gusto...hai richiamato profumi e sapori...un bacione

alexandra ha detto...

Adoro i carciofi!!!!Da provare sicuramente l'abbinamenento con i pistacchi!!!

sally ha detto...

Davvero bella ed interessante questa versione della lasagna, mi intriga parecchio, devo segnrmela, complimenti....ne mangerei subito un bel quadratino...sally

Elga ha detto...

La cocottina singola è meravigliosa! Ed è anche un'ottima idea quella di congelarla in mini porzioni. Bellissimo piatto di Pasqua questo ma da gradire anche in tutti gli altri giorni! Un bacione grande

Cannelle ha detto...

Una lasagna così la mangerei tutti i giorni eccome!!!Ciao Mary, un abbraccio forte forte:-)

NIGHTFAIRY ha detto...

Pat..deve essere strepitoso questo piatto!Bravissima, prendo subito nota!
Buona domenica :*

Prez ha detto...

buono, è un periodo che mangerei solo carciofi....li faccio saltati semplicemnete in padella, ma questa ricetta è molto intrigante, da provare. Sono solo un po dubbiosa sulla scamorza affumicata, non è un po forte?

gigi ha detto...

Eh si mia cara proprio la ricetta giusta per stupire la mia Amata grazie!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

oggi ho comprato il pesto di pistacchio così farò la lasagna ....senza i carciofi sarà comunque buona grazie

Si è verificato un errore nel gadget