martedì 19 maggio 2009

Zuppa di pollo alla paprika fumé

Zuppa di pollo alla Paprika  affumicata
Ci sono parole che quando le ascolti ti arrivano al cuore. Ci sono parole che lette in una lettera lontana, per sempio, ti entrano nel cuore e ci restano. Ci sono parole nelle canzoni che ti commuovono che fanno viaggiare il cuore, cosi' come nei libri in cui le parole restano scritte,indelebili e che ogni volta che leggi ,il tuo cuore si riempie di calore,cultura. Ci sono parole come: "Mamma.....ci fai una zuppa?" ti penetrano nel cuore e nell'animo e ti danno gioia, tanta!!!. Come sottrarsi di fronte a tanta richiesta? già di fronte alla parola "mamma" e, poi il seguito?......impossibile non sciogliersi, riscaldarsi dentro e assaporare una zuppa fatta con cuore e...."con il freddo che fà,
avevano proprio ragione di domandarmelo!!!"
Paprika fumé

Zuppa di Pollo alla paprika affumicata e fagioli azuki
Ricetta tratta dal libro "Petits plats Epicés" Ed Marabout con qualche variante personale

per 4 persone:
4 cucchiai di olio evo
1 cipolla bianca
1 carota
un mazzetto di prezzemolo (ricavarne circa un cucchiaio tritato)
2 cucchiai di paprika fumé (o anche paprika dolce ma non avrà quel gusto particolare di affumicato)
4 cucchiai rasi di maizena
1 litro e mezzo di brodo vegetale
120 ml di panna fresca
300 g di petto di pollo* cotto al forno (spennellato d'olio e passato in forno per 20 mn e tagliato a piccoli dadini)
100 g di fagioli azuki* (ammollati la sera prima e cotti per 40 mn. circa)

Fate un soffritto, in una casseruola a bordo alto, con i 4 d'olio, la cipolla tagliata a dadini e la carota, fate cuocere 5 min. lasciandoli al dente. Aggiungete la paprika fumé e il prezzemolo tritato, mescolate e lascite un minuto soffriggere dolcemente in modo da far scagionare tutti gli aromi. In una piccola ciotolina versate un mestolo di brodo freddo e scioglietevi la maizena, versate nella casseruola e mescolate bene velocemente per un minuto. Togliete dal fuoco e versate un terzo del brodo , mescolate per ottenere una crema spessa. Rimettete sul fuoco e versate il resto del brodo, fate attenzione a che non si formino grumi, in genere con la maizena questo non avviene.Portare a ebollizione, facendo cuocere a fuoco medio per 20/30 minuti, coperto.
Togliere la casseruola dal fuoco e versare la panna, il filett di pollo tagliati e i fagioli azuki, salate e pepate a vostro gusto.

Zuppa di pollo alla paprika fumé

*Nella nostra alimentazione non c'é una grande quantità di carne...il pollo é una carne che cmq cucino almeno due volte a settimana e i miei acquisti sono sempre improntati su dei polli allevati all'aria e con alimentazione controllata. (cosi' come le uova Bio) Preferisco la buona qualità di cio' che metto nei piatti, soprattutto per i miei figli( per quanto sono consapevole che mangiano carne alla mensa, non certo di allevamento biologico).Cerco di comprare i polli nelle fattorie, quando capita e congelarli. Il costo é leggermente superiore, purtroppo molte persone non possono permetterselo e la cosa mi fà constatare con molta rabbia che la salute non é a portata di tutti, dovrebbe essererlo invece, in assoluto per tutti e per la tutela dei bambini. Come già detto, é preferibile mangiare la qualità che la quantità. Carne di manzo, di vitello, agnello e di maiale, ne compro davvero molto raramente e sempre d'origine biologica, oggi reperibile anche nei supermercati.Ci tenevo a specificare quanto sopra, dopo aver visto la trasmissione Report di domenica scorsa, proprio sulle carni. In casa "qualcuno" che abituato a magiarne tanta (mio marito e la sua famiglia d'origine), finalmete si é ricreduto sulle mie continue discussioni in merito. Spero tanto che molti di voi abbiano seguito la trasmissione, che fà chiarezza su alcuni punti molto importanti, in particolare sul perché si produce più carne di quanta in realtà ne avremmo bisogno, sui risultati di test biologici;sull'allevamento forzato degli animali da macello ed i polli; i danni per il nostro pianeta e per onsegueza,purtroppo,per la nostra salute, con un consumo in esuberanza di acqua e di inquinamento della stessa. Tante altre cose ,di notevole interesse, sono state dette.

Version française

Zuppa di pollo alla paprika fumé

SOUPE AU POULET ET AU PAPRIKA FUME'(Recette prise sur le livre "Petits plats Epicés - Ed Marabout et adapté par moi même)

Pour 4 personnes
4 càs d'huile d'olive
1 oignon en tranches fines
1 carotte en tranches fines
1 càs de persil haché
2 càs de paprika fumé
4 càs de Maïzena
1 litre et demi de bouillon vegétale
120 ml de crème fraîche
300 g de blancs de poule cuits au four détaillés en fine lamelles
100 g de haricots azuki cuits la veille.

Faites revenir 5 min,dans l'huile, l'oignon,la carotte. Ils doivent être juste tendres. Ajoutez le paprika et le persil et laissez chauffer 1 minute pour que les arômes se dégagent. Dans un petit bol melangez la Maîzena avec un louche de bouillon froid. Incorporez-le dans les mélange précedent et remuez bien. Faites cuire 1 min. Hors du feu versez un tiers du bouillon en mélangeant bien pour obtenir une pâte êpaisse. Replacez-la casserole sur lr feu et faites épaissir la sauce en versant progressivement le reste du bouillon. Mélangez toujours vivement pour qui'il n'y ait pas de grumeaux.
Portez à ébuillition puis laissez frémir 20/30 min à couvert.
Retirez la casserole du feu pour ajouter la créme fraîche et le poulet et les haricot azuki. Salez et poivrez.

Zuppa di pollo alla paprika fumé


28 commenti:

lise.charmel ha detto...

un applauso mariluna, non solo per la bellissima ricetta, come sempre, ma anche per le osservazioni che fai di seguito.
non ho seguito la trasmissione, ma conosco il problema, ho letto tanti articoli e infatti anch'io cerco di consumare poca carne e soprattutto di origine biologica...

Mariluna ha detto...

Grazie...@lisa, ci sono tante cose che non vanno bene nell'industria dell'alimentazione e noi che facciamo cucina pubblicamente e non solo, ovvio, dobbiamo far divulgare il più possibile messaggi utili in merito.

Francesca ha detto...

Ciao Mariluna,
molto particolare questa zuppa...e io che le faccio molto più semplici tipo con semplici zucchine, carote o cipolla oggi ho imparato una cosa favolosa!!!

Mariluna ha detto...

Ciao...@Francesca, vanno benissimo anche le zuppe semplici, soprattutto quelle semplici per restare leggeri, ma ogni tanto un'idea in più non guasta. Grazie!

Romy ha detto...

E' proprio vero...bisogna prestare grande attenzione a tutto quello che mangiamo, e alle carni in particolar modo...La carne deve essere mangiata in maniera misurata, e con grande rispetto dell'animale che ce l'ha fornita. Spesso mangiamo cadaverina, adrenalina....animali che hanno vissuto una vita d'inferno, che hanno sofferto, provato paura, fame, sete negli interminabili viaggi che li conducono alla morte. Io non sono vegetariana: credo che non ci sia niente di sbagliato nel mangiare un po' di carne: è come facciamo vivere gli animali, come li alleviamo nella completa mancanza di rispetto della loro vita, dei loro sentimenti e delle loro esigenze che fa vergogna ed orrore...
A parte queste considerazioni, la tua zuppa è specialissima, come del resto tutto quello che fai tu!

Mariluna ha detto...

Grazie @Romy, un'abbraccio e,naturalmente d'accordissimo con te ;-)

manu e silvia ha detto...

Presentato così è tutta un'altra cosa! davvero raffinata e gustosa!!
bacioni

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mariluna una zuppa fantastica ma originale come acostamente ...mi itriga moltissimo!!baci imma

Saretta ha detto...

Report do domenica mi ha spronato ancora di più nella mia scelta alimentare.rabbrividisco davanti a quello che l'uomo è in grado di fare a scapito di se stesso.Tutti e specialmente chi ha bimbi, dovremmo prestare massima attenzione sulla qualità di ciò che mangiamo, sono pienamente!d'accordo con te!E ti elogio per quesllo che presenti, sempre!
Zuppa succulenta, complimenti!
bacioni

katty ha detto...

molto particolare e le foto stupende!! complimenti!!

Saretta ha detto...

Report do domenica mi ha spronato ancora di più nella mia scelta alimentare.rabbrividisco davanti a quello che l'uomo è in grado di fare a scapito di se stesso.Tutti e specialmente chi ha bimbi, dovremmo prestare massima attenzione sulla qualità di ciò che mangiamo, sono pienamente!d'accordo con te!E ti elogio per quesllo che presenti, sempre!
Zuppa succulenta, complimenti!
bacioni

Mariluna ha detto...

@Saretta....grazie mille per l'attenzione e per le belle parole che ogni volta mi lasci.

Ciao @Katty e grazie !

@Gemelline, care vi abbraccio!

@Imma, grazie!

Ciboulette ha detto...

Anche io ho visto quella trasmissione, e c'era veramente da rabbrividire.... :(

Ma come fa ancora freddo??? MAddai..vorrei darti un po' di sole di quaggiù!!
Fantastica la zuppetta, ldella paprika affumicata ho sempre e solo lettoo(le prime volte chez cavoletto), e secondo me con un po0 di impegno ed un viaggetto nella capitale, la potrei recuperare ;D

PS: pensa che io mi intenerisco anche se il mio omone stagionato mi chede "mi fai......"..immagino i tuoi ragazzi! Un bacio grande :*

Elga ha detto...

Questa zuppa è bellissima per di più se chiamata da vocine affamate:) Belle anche le foto, hanno qualcosa di nuovo:)

stelladisale ha detto...

ho appena fatto anche io un post col link a report! la trasmissione è stata come al solito molto interessante ma triste,
bacioni

Giò ha detto...

la zuppa mi fa quasi venire voglia di inverno! report davvero inquietante anche se già sapevo..anche noi abbiamo ridotto da molti anni il consumo di carne e poco alla vlta sto convertendo anche il marito, di famiglia carnivora!ormai solo bio o di provenienza certa!

Gunther ha detto...

come resistere a queste richieste quando ti arrivano cosi, però è una ricetta di super zuppa, me li vizi a dovere questi figlioli, ciao un saluto e complimenti sempre originale e creativa

lenny ha detto...

Non ho seguito Report, ma alcuni miei amici me ne hanno parlato ed ho intenzione di documentarmi.
Purtroppo nulla di nuovo: con grande amarezza, constatiamo quanto la "presunta civiltà tecnologica" abbia inveve procurato una regressione della sensibilità e della tutela degli animali, dell'uomo e del pianeta tutto.
Da moi le giornate sono caldissime, ma questa zuppa potrebbe essere proponibile tiepida, sostituendo la paprica con il pepe rosso ;-)

Fra ha detto...

Ottima questa zuppa, corroborante e profumata. Per quento riguarda il consumo della carne anche io ne mangio pochissima (per lo più pollo) e solo quella del macellaio di fiducia. Sicuramente costa di più ma la qualità e la genuinità ha il suo prezzo, basta consumarne meno
Un bacione
fra

salsadisapa ha detto...

ferddo?? mamma mia, quasi quasi ti invidio... qui è arrivato un caldo anomalo e improvviso! comunque, fra la zuppa e i maltagliati qua sotto non saprei proprio cosa scegliere, alla faccia del caldo :D

Mariluna ha detto...

@Salsadisapa...meno, molto meno freddo dei giorni passati, oggi c'é il sole finalmente!!! ma sappiamo che non durerà! Grazie e buon pm...a @tutti con simpatia e affetto, grazie per le vostre gradite visite!

Eléonora ha detto...

Je passe pour ta faire un petit coucou...Tes photos sont sublimessssssssssss et on n'a qu'une envie " manger de bonheur "...Passa una buona settima in famiglia...tanti bacciiiiiiiiii

sally ha detto...

Amo le zuppe e adoro la paprica che uso spesso in cucina....che dire, questa zuppa fa per me!!

Lo ha detto...

ciao cara passo di qui veloce...per un grande abbraccio...perchè è tanto che non lo faccio!

Gunther ha detto...

sono venuto a rivedermi la tua parmigiana, mi ricordavo il pangrattato e le mandorle ma non il procedimento completo. Sulla ricotta sarda di capra è difficile trovarla fuori dai confini italiani, io ogni tanto la trovo quando vado a milano, in svizzera c'è una buona ricotta ma è di mucca che ogni tanto la misto con del formaggio di capra fresco, non è uguale ma il sapore si avvicina. in Francia lo puoi sostituire se trovi della brocciu che viena dalla corsica, o della brousse du rove,faiselle de chevre, fointainbleau anche se un po dolce, breuil, le serac dalla savoia, spero di esserti stato utile

Mariluna ha detto...

@Gunther...grazie, i tuoi suggerimenti sono molto utili, il brocciu lo vedo spesso nei banchi ma non l'ho mai preso, il fointainbleau...presto ne parlero'!!!

Lory ha detto...

Certe parole lasciano il segno..;-)
Un abbraccio grande grande!

elisabetta ha detto...

Questa ricetta m'ispira molto... e quella paprica dovrei trovarla anche qui, la mia drogheria di fiducia tiene le spezie con quei bei barattolini.
Sul discorso carne non posso che trovarmi d'accordo, da anni il motto qui è: poca ma buona (in tutti i sensi).
Baci :D

Si è verificato un errore nel gadget