giovedì 9 luglio 2009

Calamaretti grigliati e aïoli

Anelli di calamaretti grigliati su pane salsa  aioli

Version française en bas
Generalmente la salsa aïoli é adatta a condire il pesce ma sta benissimo anche solo su una fetta di pane casareccio, su dei pomodori, con della mozzarella, per condire degli spaghetti. In questo preciso momento mi piacerebbe molto per esempio su una bella fettona di pane toscano. Unendo le due idee insieme l'ho presentata a tavola con degli anelletti di calamaretti. L'idea iniziale era di lasciare marinare più al lungo gli anelletti e tentare di mangiarli crudi..ma niente da fare ho provato e pur sentendo quel magnifico profumo di mare, non c'é stato verso di deglutirli. Ho anche pensato che i miei figli non li avrebbero graditi. Quindi dopo averli lasciati marinare li ho grigliati semplicemente sul fuoco con la padella caldissima per non farli attaccare e girandoli in continuazione si sono leggermente "caramellati" restando morbidi e non gommosi ,se troppo cotti. Il tocco finale: la salsa profumata all'aglio fresco ....che delizia!!!!

Bruschetta con anelli grigliati e aïoli

200 g di anelli di calamaretti già puliti
4 fette di pane integrale
un limone bio
olio d'oliva
fior di sale
prezzemolo
Salsa aïoli


Lavare bene sotto il getto dell'acqua fredda gli anelli dei calamaretti , già comprati tagliati dal pescivendolo, oppure se preferiti comprate 4 calamaretti interi e puliteli. Metterli in una ciotola e aggiungere il succo di un limone, un pizzico di fior di sale, pepe nero macinato, un cucchiaio di prezzemolo tritato e 2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine. Lasciarli nella marinata a riposare per una mezzora in frigo. Riscaldare la piastra antiaderente per grigliate e raggiuta una temperatura alta metteteci gli anelli sgocciolati, girarli velocemente e lasciateli leggermente colorire per 3/5 minuti. Preparare delle fette di pane integrale, passarle sotto il gril del forno per tostarle leggermente e sistematevi sopra i calamaretti caldi cospargendoli di abbondante sala aïoli.

Stampa la ricetta


Version française
Anelli di calamaretti grigliati su pane salsa aioli
Bruschetta d'anneaux de calamars grillé et sauce aïoli
4 tranches de pain de campagne
200 g de anneaux de calamars
un citron bio
persil haché fin
fleur de sel
huile d'olive

Pressez le citron pour récupérer le jus. Mélangez persil, jus de citron , 2 c à s d'huile d'olive ,sel et poivre dans une jatte, ajoutez les anneaux de calamars après les avoir rincés sous l'eau froide. Lassez-les mariner pendant une demie heure au frais.
Faite chauffer une poêle en fonte allant sur le feu, égouttez les anneaux et faite les grillés pendant 5 minutes maximum , en prenant soin de les retourner souvent. Préparez 4 tranches de pain de campagne grillé légèrement sous le gril l du four et mouillez-les avec la marinade, déposez les anneaux de calamars chauds. Servez avec la sauce aïoli

Imprimez la recette


23 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questa salsa di aioli ci sta benissimo su questi calamarai ma anche l'idea di condire della pasta mi intriga molto..la foto è bellissima coem sempre!!!bacioni imma

Luca and Sabrina ha detto...

Ci siamo stampati la ricetta della salsa aioli, abbiamo un debole per le salse e siamo molto curiosi al riguardo. Coi calamaretti deve essere semplicemente perfetta, ci appaga al solo pensiero!
Buonanotte da Sabrina&Luca

Elena ha detto...

niente male e poi molto fresca e semplice, adatta in estate! Baci e buonanotte

Alex ha detto...

Adoro l'aioli...su tutto!!! (o quasi)...mi hai fatto venir in mente che è da qualche giorno che non cucino pesce...devo mettermi in pari...i tuoi calamari mi fanno prorpio "voglia"...

Federica ha detto...

buoni!! facili e leggeri!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Qui c'è un ristorante spagnolo dove ordino sempre come antipasto una cofana di aioli che spalmo sul pane. Dopodiché devo rinchiudermi in casa per 3 giorni consecutivi, ma non importa. Io all'aioli non rinuncio. Mi hai fatto venire una gran voglia di farlo in casa.
Devo solo trovare del buon aglio (e qui è impresa dura).
Baci
Alex

manu e silvia ha detto...

Ciao! anche noi abbiamo questa salsa nel nostro ricettario...
Fantastica la tua idea di utilizzo...con il pesce e una bella fetta di pane...è perfetta! ci segnamo anche l'idea di condirci una pasta eh...
un bacione

Forchettina Irriverente ha detto...

Bella idea, fresca, leggera, molto estiva e saporita. Proprio come le ricette che piacciono a me !! E grazie per la tua gentilissima risposta !!

katty ha detto...

mamma mia che foto!!! viene voglia di mangiare già di prima mattina!! stupendi questi calamari!!! baci e buona giornata!!!

Onde99 ha detto...

Cara, nemmeno io sarei riuscita a mangiare un calamaro crudo... una volta ho provato, ma mi è preso male... e pensare che, come dici tu, bastano pochi secondi di cottura per farli diventare paradisiaci!!! La salsa però te la devo bocciare, perché sono intollerante all'aglio...

Nicole ha detto...

Già mi avevi conquistata con la salsa aioli, e adesso questi calamaretti mi hanno proprio rapita! Sono uno dei miei pesci preferiti...ma crudi proprio no!!!non tento nemmeno!Ottimo per questo periodo di calura estiva!BAci

Fra ha detto...

Un matrimonio di sapori fantastico...non so perchè ma le tue ricette hanno sempre uno stile pazzesco
Un bacione
fra

chapot ha detto...

Une entrée pleine de soleil qui fait penser aux vacances malheureusement nous ne trouvons pas de calamars chez nous, mais je vais chercher

NIGHTFAIRY ha detto...

Copiata!dev essere buonissima, grazie cara..Buon weekend!

stefi ha detto...

Che bruschetta!!!!!!!
Molto interessante, è sicuramente squisita!!!!!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Wow, quelle bruschetta fabuleuse! Mmmhhh, trop bon!

Cioa et bon WE,

Rosa

Giò ha detto...

una trovata geniale! non avresti potuto trovare un abbinamento migliore!

Elga ha detto...

Che meraviglia. come ci affonderei i denti!!!
Hai visto l' altra mail che ti ho mandato?

Mariluna ha detto...

@Tutte...grazie mille
@Elga...fatto!
@Onde...mi dispiace ma puoi usare un'altra salsina!!!

dada ha detto...

In effetti ci volevano i calamaretti da mangiare 'sous la tonelle'. Bellissimo piatto pieno di sud :-) Buon week end!

Artemisia Comina ha detto...

in effetti, l'aioli si presta...questa è un'ottima idea, e sento che ne potrebbero arrivare altre :)

Lo ha detto...

voglio provare questa salsa...e questo crostini....che odore di estate e di relax...segno e ci provo in agosto quando sarà davvero relax!

clamilla ha detto...

Ciao!
Ti scrivo per proporti di partecipare ad un contest culinario organizzato dal sito di cucina Giallo Zafferano
Il titolo è Ricette sotto l'ombrellone ed i giurati che decreteranno i vincitori sono nientepopodimenochè Alessandro Borghese e Sergio Maria Teutonico.
ti lascio il link per il regolamento:
http://forum.giallozafferano.it/sapore-di-sfida-iii-ricette-sotto-lombrellone/
Puoi partecipare anche come blogger....ti aspettiamo!
puoi richiedere il modulo di adesione per i blogger al mio indirizzo mail:
martinaspinaci@gmail.com

Si è verificato un errore nel gadget