venerdì 21 agosto 2009

Linguine con cipolla di Tropea,tonno e limone

Linguine con cipolla,tonno e limone
Version française en bas

Quella linea invisibile che separa la frontiera italiana dalla frontiera francese....quel pannello blu con scritto "Francia"e le dodici stelline color oro , vedo scorre voloce mentre sull'autostrada percorriamo i chilometri che ci riportano a casa, mi fà , ogni volta, un'effetto strano. Non so' descrivere lo stato d'animo che ho in quel preciso momento, avverto un roviglio di nodi che si contorce nello stomaco e poi il pensiero, indietro ,a ripercorrere le vacanze. Inevitabilmente una lacrima scende che nascondo bene sotto gli occhiali da sole. Avrei dovuto abituarmici....dopo 15 anni, succede puntualmente questa cosa. Mio marito, forse se ne accorge, poi dice:" domenica se farà bello andremo a passeggiare a Parigi"; sà ormai, che per qualche giorno avro' pensieri distanti.

L'Italia é bellissima ed i posti che visitiamo, sempre ce lo confermano. Anche la Francia é bellissima, strade ampie, lunghissime, corsie pulite che sembrano interminabili, sia da un lato che dall'altro lato vasti campi incredibilmente ordinati, sembrano disegnati. Il cielo sembra più grande, immenso e sempre nuvole bianche che lo macchiano.

Siamo stanchi ma siamo a casa e ritroviamo il nostro ristoro nelle piccole quotidianità lasciate 20 giorni fa. I bimbi sono felici di poter dormire nei loro lettoni e ritrovare anche il gattino Mouffy, diventato gattone grazie alle cure e alle coccole della gentile signora Natalie; lui pero' si nasconde, il gattone, non sembra molto contento, si sà i gatti con il loro animo indipendente stanno bene dove trovano coccole e soprattutto crocchette , ma lentamente e per fortuna si scioglie alle nostre attenzioni e comincia anche lui a ritrovare il suo territorio lasciato.
Mouffy

Ora non mi resta che disfare le valigie, riporre tutto nell'armadio per l'anno prossimo lasciandoci anche il profumo del mare e preparare il primo pranzo, presto é mezzoggiorno ed i bimbi hanno tantissima fame.

Linguine con cipolla,tonno e limone

Linguine con cipolla di Tropea, tonno e limone

per 4 persone

400 g di linguine
160 g di tonno all'olio d'oliva
2 cipolle medie di Tropea
4 cucchiai d'olio d'oliva evo
un peperoncino
un limone non trattato

In una larga padella ho versato l'olio ed ho fatto leggermente appassire la cipolla, dopo averla lavata e tagliata ad anelli non troppo sottili, a fuoco vivo. Ho aggiunto la buccia del limone tagliata con il rigalimoni, il peperoncino piccante tagliato a pezzetti ed un pizzico di sale, ho spento il fuoco dopo due minuti appena. Ho aggiunto il tonno eliminando l'olio in eccesso e riducendolo a pezzetti.
Nel frattempo fatto cuocere le linguine al dente, versaldoli, a fine cottura, direttamente nella padella con la salsina. Ho aggiunto il succo di mezzo limone e dopo aver spadellato le linguine per farle ben impregnare della salsa le ho servite subito.
Stampa la ricetta





Version française
Linguine con cipolla,tonno e limone
Linguini aux oignons, aux thon et citron

pour 4 personnes
400 g de pâtes "linguini"
160 g de thon à l'huile d'olive
2 oignons rouges moyens de Tropea
4 cuillères à soupe d'huile d'olive
un piment
un citron non traité
sel

Dans une grande poêle, versez l'huile ,ajoutez les oignons coupés en rondelles, les faire dorer à feu vif. Ajoutez le zeste du citron, le piment coupé en petits morceaux et une pincée de sel, laissez dorer deux minutes. Ajoutez le thon. Mélangez bien.
Pendant ce temps faire cuire les pâtes al dente. Égouttez puis mélangez-les rapidement à la sauce directement dans la poêle. Ajoutez le jus d'un demi citron et faites sauter les pâtes pour les faire amalgamer dans la sauce, servir immédiatement.

Linguine con cipolla,tonno e limone
Imprimer la recette

22 commenti:

katty ha detto...

wow che buone queste linguine!!! mi ispirano proprio!! baci e buon fine settimana!!!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Bentornata cara Mariluna. Conosco bene quella sensazione che si prova nel passare la frontiera. Anche per me sono ormai 17 anni e non ci si abitua mai.
Vedo però che ti sei portata dietro i sapori di casa. Meravigliose cipolle di Tropea ... le ho trovate qui solo una volta e le ho trattate come se fossero pepite d'oro.
Questo piatto di pasta è speciale proprio per i sapori della nostra terra.
Un abbraccio
Alex

Mariluna ha detto...

@katty...grazie della tua visita

@Alex...impieghero' qualche giorno per sentirmi " a mio agio" in questo silenzio...ed i sapori di casa cerco di conservarli il più a lungo possibile...ma poi quelli non si dimenticano!Grazie mille della tua condivisione!
baci :-)

Elga ha detto...

Bellissimo questo piatto..mi sa che lo copierò spudoratamente visto il bel carico di cipolle di tropea che mi hai donato! Mi è piaciuto tanto rivedervi, un abbraccio

virgikelian ha detto...

Bentornata Mariluna, riesci sempre a commuovermi !!!
Bon courage! Bisous. Virginia

dada ha detto...

Beh che dire di questo pezzetto di Calabria gustosissimo? Per il resto ti capisco ma penso che sia proprio questo continuo movimento che ci allarga la mente e ci fa' apprezzare ancora di più i luoghi. Baci e buon fine settimana!

sabri ha detto...

Bentornata! Che buona la pasta tonno e cipolla. Solo da poco ho iniziato ad aggiungerci anch'io la buccia del limone e trovo che la differenza sia veramente notevole,il sapore è straordinario.A presto!!

Benedetta ha detto...

ormai sono un paio d'anni che ci ritroviamo a fine vacanze con la tristezza del rietnro a casa, vero cara pat? almeno tu torni a casa in una citta' meravigliosa,e domenica se sara' bel tempo passeggerai per parigi...E allora aspettiamo il prossimo anno e le prossime vacanze per consolarci a vicenda..!di nuovo...bellissimo il tuo gattone, anche il mio è cosi' grande!

Daniela ha detto...

Queste linguine sono deliziose, le voglio provare quanto prima.
Ciao Daniela.

Anonimo ha detto...

Mari, eccoti già alle prese...fantastiche queste linguine!!
Un bacio grane mia cara.

Francesca ha detto...

Mari...il commento è partito senza la mia firma

Alex ha detto...

Passare e ripassare le forntiere mi è "toccato" per dieci anni...ora che vivo stabilmente in Italia, a volte mi manca quella sensazione del rientro, degli occhi ancora pieni dei colori della mia città, i profumi e i sapori che sembravano uscire ogni volta quando disfavo la valigia...
il pensiero fisso alla prossima "discesa" in Italia...
...buone le linguine!!! Vivrei di queste paste fresche e ricche di profumi!!

Claudia ha detto...

cummari, non è giusto!, mi facisti chianciri mancu fossi allatu a tia, fortuna ca sugnu sula :)
adorabile tuo marito che prova a distrarti con una promessa di serenità ***
il miciazzo assomiglia a Pepe ti ricordi il gattino che avevavmo? con qualche coccola ritornerà, come dicevi tu a fare le fusa tra le braccia dei bambini :)
dulcis in findo mi torgo il cappello e m'inchino di fronte a quest'aria di "casa" questi sapori estivi, fascinosi e carichi di sapori mediterranei.
Bentornata a casa, si ricomincia con la carica della tua terra *
****
baci
cla

Carla ha detto...

Ciao mariluna e ben tornata!

Le tue linguine con i sapori della tua terra ti tengono compagnia e i ricordi vissuti ti ravvivono il sorriso :)

Baci

marina ha detto...

Cara Mariluna,
Capisco, non e facile...e 20 giorni, non e tanto..Purtroppo bisogna caminare avanti con la promessa di tornare presto...
E queste linguine saporite sono buone anche per la testa, e ancora Italia, no? ... Un abbracio sincero ;)

sabrine d'aubergine ha detto...

Linguine molto interessanti, da provare anche con il caldo che incombe. Bella ricetta! Complimenti e a presto

Elena ha detto...

deliziosa ...la ricetta e tu....!!

Fra ha detto...

Bentornata Patrizia!!!
Queste linguine hanno un aspetto delizioso, qui a Bologna va molto l'accostamento cipolle e prosciutto ma questa versione "marittima" mi piace moltissimo
Il micione è splendido
Un bacio
fra

Aiuolik ha detto...

Bentornata! Certo non dev'esser facile lasciare ogni volta l'Italia e le vacanze...però immagino che ti sarai portata dietro un po' di Italia (come queste cipolle) e sarà tutto ancora più gustoso!

Ciaoooo

Antonella ha detto...

Ciao Mariluna, bentornata!!
Non sai quanto ti capisco, l'unica differenza è che al posto della singola lacrima dietro gli occhialoni io ho un naso rosso come un peperone, il laghetto intorno ai piedi e solo un Kg di mozzarella di valigia!! ;)

papavero di campo ha detto...

sono uscita pazza della cipolla di tropea da quando l'ho conosciuta è iniziata una frequentazione indissolubile,
la dolcezza la delicatezza sono impagabili e sono disponibili semplicemente, come nella tua invitante e semplice ricetta,

il gatto poi che tuffo al cuore! spiccicato ad uno dei miei che non c'è più, a Gioggio senz'altro ma anche ad Uggiolo, completamente identici ma si sa il gatto europeo marmorizzato è proprio lui!
un gentile saluto!

Mirtilla ha detto...

che piatto delizioso,semplice e molto gustoso,con ingredienti molto intensi ;)

Si è verificato un errore nel gadget