martedì 10 novembre 2009

Tarte Tatin di mele cotogne, mele e limoncello

Tarte tatin
Version française de la recette en bas
Il dolce della domenica, come tutte le domeniche c'é. Non si puo' farne a meno soprattutto in queste domeniche fredde e umide da godersi  al caldodella propria casa, raggomitolati sul divano a leggere, a scrivere, a sonnecchiare ed a bere una buona tazza di tè.
La tarte tatin é quella che preferiamo un po' tutti proprio per la sua semplicità, per il suo gusto autentico, antico. Le avevo comprate venerdi, le mele cotogne, cosi' buone e profumate, giusto appunto per farne una composta.
Le mele ranette, dall'inizio dell'autunno sono sempre presenti nel mio paniere ed il limoncello. Un limoncello home made, regalatomi da una mia carissima amica calabrese , la cara Wilma. Una composta di mele e limoncello mi suonava molto bene, idea che ho maturato mentre mangiavo un crumble di mele da mia suocera, buonissimo, bagnate da   un goccio di limoncello il cui gusto sottilmente amaro, alcolico  ha  aggiunto a quelle mele già leggermente asprigne una nota di solarità ,di calore. Gustando il perfetto connubbio mi son detta che era da rifare, assolutamente!!!:-)


Tarte Titan
Tarte Tatin di mele cotogne, mele e limoncello


2 mele cotogne
3 mele ranette
50 g di zucchero
1/2 stecca di vaniglia
2 cucchiai di Limoncello
Per il caramello:
100 g di zucchero
60 g di burro
2 cucchiai di acqua fredda
Per la pasta frolla
150 g di farina classica per dolci
75 g di burro semi salato ( o in mancanza aggiungere un pizzico di sale nell'impasto)
1 tuorlo d'uovo
50 g di zucchero a velo
Preparare la pasta frolla: mettere il burro freddo ridotto a piccoli pezzetti nella farina e lo zucchero e lavorare l'impasto fino a ridurla sabbioso. Aggiugere il tuorlo e lavorare velocemente. Formare una palla e riporre in frigo per 30 minuti.
Preparare la composta: Sbucciare le mele cotogle e le mele ranette, tagliarle a cubetti e metterli in una pentola con lo zucchero e la stecca di vaniglia tagliata in due. lasciare cuocere molto lentamente per 20 min. Fino a che la composta si possa schiacciare bene con una forchetta e farne una purea. Togliere la stecca di vaniglia e prelevare i grani all'interno che lascerete cadere nella composta. Aggiungete i due cucchiai di limoncello mescolate e lasciate raffreddare.
Preparare il caramello: In una pentolina a fondo spesso mettere i due cucchiai d'acqua e lo zucchero, lasciare colorire a fuoco molto dolce fino a che lo zucchero sia completamente sciolto e che si sia formato il caramello chiaro. Mettere dentro il burro e mescolare con un cucchiaio di legno. Versarlo in una teglia rotonda di 22 cm di circonferenza e sistemarci la composta di mele.
Prendere la frolla ,stenderla ( circa 5 millimetri di spessore) con il matterello sul piano di lavoro infarinato, pogiarla delicatamente sulla composta, piegare la pasta eccedente tutto intorno alla tortiera. Infornarla a forno già riscaldato a 180°C. per 25 minuti, finché la pasta diventi ben dorata. Toglierla dal forno e con un contellino scollare la pasta dalle pareti. Giralra su un piatto di servizio subito ancora calda.



Version française
Tarte tatin

Tarte Titan à la compote des coings, pommes et Limoncello

2 Coings
3 pomme rainette

50 de sucre
une demie gousse de vanille
2 càs de "Limoncello"
Pour le caramel
100 g de sucre en poudre
60 g de beurre demi-sel
2 c à s d'eau froide
Pour la pâte sablé
150 de farine
75 g de beurre demi-sel
1 jaune d'oeuf
50 g de sucre glace
Préparez la pâte sablé: Mettre 100 g de beurre froid en parcelles sur la farine et le sucre glace.  Ecraser beurre, farine et sucre ensemble en frottant légèrement les mains.Répeter l'opération plusieurs fois jusqu'a obtenir un mélange "sableux". Ajoutez le jaune d'oeuf,  incorporer-le rapidement au mélange sableux et former la boule. Elle doit être fine et souple.La laisser reposer 30 min  au réfrigérateur.
Epluchez les pommes et les Coings. Otez le cœur et les pépins et coupez-les en dés.Mettez les pommes et les coings dans une casserole avec le sucre et la gousse de  vanille. Cuisez à feu doux 20 minutes, jusqu'à ce que les pommes s'écrasent.Enlevez la gousse de vanille et rétirez ces grains en les mélangeant dans la compote. Versez 2 c à s de Limoncello,  mélangez et réservez.
Préparez le caramel: Dans une casserele, faites fondre 100 g de sucre avec 2 c à s d'eau  et laissez-le cuire jusqu'à ce qu'il forme un caramel clair.Ajoutez alors 60 g de beurre en morceaux et melangez bien le tout. Versez le caramel au fond d'un moule à manqué  de 22 cm,et disposez par dessus la compote de coings-pommes au Limoncello.
Etalez la pâte  au rouleau, sur un plan de travail fariné, sur une épaisseur de 5 millimètres. et disposez-la délicatement sur la compote en rentrant les bord vers l'interieur du plat. Mettez la tatin au four préchauffé à 180°C. pendant 25 min jusqu'à ce que la pâte soient bien dorée .
A' la fin de la cuisson, décollez les bord de la tarte encore chaude avec un couteau fin et retournez-la sur une assiette.

17 commenti:

dada ha detto...

L'idea del limoncello è geniale e riesce a coniugare sapori del profondo sud con tradizioni più nordiche. Una delle migliori tatin mai viste, cara Mariluna. Hai fantasia da vendere ;-)
Un bacio grande e buona notte

Gialla ha detto...

Hp giusto un pò i mele cotogne a casuccia... quasi quasi segno la ricetta!

A presto
Gialla

~Lexibule~ ha detto...

Mmm!! J'en ai l'eau à la bouche:)xxx

Elga ha detto...

Mi piace moltissimo questa tatin profumata e croccante. Come stai? Risolto con la questione delle foto? Un bacio

Genny G. ha detto...

per noi alla fine sta diventando il dolce del sabato sera...vado a cena da mamma e lei cucina , io porto il dolce..questo non l'ho mai fatto ...direi che entra in lsita!

EssenZadiCanneLla ha detto...

Che stuzzicante idea....Mai provata questa ricetta. a vederla fa venire l'acqolina.....chissà a gustarla che paradiso di sapore. Ciao un bacione.

Onde99 ha detto...

Ovviamente adoro tutta la ricetta, adoro la pasta frolla, le mele e il limoncello, ma la parola che mi ha stregata è "caramello"! Questa torta è bellissima!

marsettina ha detto...

che bontà!

Silvia ha detto...

Ciao Mariluna,
trovo la tua tatin fantastica! Bellissime associazioni di sapori, da leccarsi i baffi. (Volevo anche dirti che da un po' non ho avuto il tempo di scrivere commenti, ma volevo dirti che ti seguo sempre con passione, mi piace molto la tua cucina :-)

Mariluna ha detto...

@Silvia: Grazie infinite per le tue parole :)

@Morsettina: Grazie mille:)

@Onde: che piacere riaverti so che sei molto occupata. Grazie mille :)

@Essenzadicannela: Grazie:) sono alla ricerca di gusti caldi e qui ci sono riuscita molto bene dal parere dei miei familiari.

@Genny: é una dolce abitudine da non perdere^_^

@Elga: tutto bene grazie la foto tolta:)

@Lexibul: merci

@Gialla: Grazie

@Dada: troppo buona Edda, grazie:)

Alex ha detto...

Bella l'idea del limoncello...oh si, mi piace davvero!!!

lenny ha detto...

Mi piace tutto di questa torta: le tatin in generale, ma nello specifico la composta, il mix di mele, il caramello, il limoncello ....

Ciboulette ha detto...

io ci resto malissimo quando non c'è il dolce la domenica :P
Se avessi visto prima questo post..ho fatto marcire 2 mele cotogne nell'indecisione, mannaggia! Un bacio cara Pat!

Aiuolik ha detto...

Domenica prossima mi metto in un cantuccio, mi porto una tazza di tè e assaggio il dolcetto che tirerai fuori :-)

manu e silvia ha detto...

Deliziosa! sicuramente un ripieno morbido e gustoso...e poi ormai ci siamo appassionate alle tarte tatin...per il loro sapore tutto inaspettato!
un bacione

Claudia ha detto...

ecco cummari sono qua per comprare un po' della tua fantasia che come diceva Dadane hai da vendere quindi qua sono... ahahahama un pezzo della tatin me lo regali?
;)
ragione ha dada e invidiosa sono che vi siete incontrate mi state troppo simpatiche e mi piacete assaissimo *
cla

Dany - Ideericette ha detto...

Mi hanno regalato delle cotogne e non voglio fare di nuovo cotognata e gelatina di mele cotogne (o almeno solo una parte)... visto che domenica ho anche fatto il limoncello fresco fresco con i limoni della pianta del mio nonno... credo che mi ispirerò con piacere alla tua ricetta!
Oltre ad altre ricette tipo crumble ecc.ecc.... fino a che non odierò le cotogne!!!
Grazie e complimenti per il sito!!!

Si è verificato un errore nel gadget