lunedì 4 gennaio 2010

Soul ricetta n°5- Festosa Schiuma di Venere........

Festosa spuma di Venere - Ricetta Soul
Version française de la recette en bas
Tre giorni ancora e molti di voi potranno finalmente andare a gustarsi le ricette fin'ora pubblicate qui e in altri blog, direttamente nelle sale cinematografiche, ma  non solo, godervi anche la storia comico brillante del film Soul Kitchen.Intanto eccovi la quinta ricetta Soul che é un  dessert adatto a temperature più miti certo ma come si fà a placare la mia curiosità se non di provarla? Una spuma realizzata in diverse fasi e che a leggerla mi sembrava alquanto complicata...poi alla fine, mi son decisa e l'ho proposta  per un'ultimo pranzo festivo con amici prima di chiudere definitivamente questo ricco grasso periodo vacanziero.
L'acquisto delle fragole assolutamente fuori periodo non mi pareva un'idea molto intelligente, anzi credevo proprio di non trovarne e già optavo per un'altro frutto ma, finalmente le trovo nel ricco reparto di frutta esotica e neanche tanto costose(1,20euri la vaschetta) e allora uno strappo alla regola qualche volta me lo posso concedere, anche perché molto incuriosita di provare questa Spuma di Venere e poi quando mi metto in testa una cosa, difficile cambiare. Per cui  delle fragole arrivate dall'Egitto ed una glassa home made  grazie alla ricetta di Fiordisale che troverete  dettagliatamente qui , ho realizzato questa crema quasi gelata e abbastanza  alcolica che comunque riscalda e tonifica il morale perché le vacanze sono proprio finite.

Ah, dimenticavo un'ultima cosa:.... sul fondo dei bicchieri  prima di versare la crema , ho aggiunto dei marrons glacés sbriciolati insieme all'uvetta ed ho scoperto con mio grande stupore e piacere che i marrons glacés sono assolutamente deliziosi con le fragole ;)

Festosa Schiuma di Venere su di un letto di “Soul” Uva Passa

150 g di glassa bianca ( zucchero fondente)
3 uova
1 stecca di vanigia
2 fogli di gelatina
250 g di panna non troppo montata
0,5 cl di Rum
0,5 cl di Grand Marnier
uva passa ( + 6 marrons glacés)
una ciotola di fragole
menta fresca
Ammorbidite la gelatina in acqua fredda e siogliere la glassa a bagnomaria. Separate poi il bianco di una delle tre uova. Montatlo a neve con un pizzico di sale assicurandovi che sia sufficientemente compatto da non fuoriuscire dalla ciotola capovolta. In una seconda ciotola montare la panna lasciandola un po' lenta. fate fraddare in frigorifero.
Fate scioglire lentamente la glassa tagliata n piccole parti fino a renderla liquida. Estraete poi l'essenza ddalla stecca di vaiglia recisa in due parti per lungo. Sbattete quindi l due uova e il giallo restanteasieme e aiutandovi on del vapore rendetele spmose. Scaldate il rum ed il Grand Marnier in un pentolino e scioglietevila gelatina ben strizzata.
procedete ad amalgamare la glassa e lagelatina sciolta con la spuma d'uova ancoa calda. Ritirate efate raffreddare ggiungete con molta cautea prima la panna e poi i bianco d'uovo liquoroso. Nel are cio' abiate cura di non alterare i volume e la spumosità Versate tutto in un recipiente che lascerete freddare n frigorifero fino ad ottonre una denza spuma di Venere.
Sciacquate e asciugate le fragole. Conservate 4-6 fragole che userete dopo come dcorazione mentre passate quelle restanti nel mixer e poi al setaccio. Arricchite la salsa di fragole con dello zucchroa velo e qualch goccia di Gran Marinier. Lavate ora l'uva e liberatela dai raspi, asciugate.
passiamo ora alla presentazione : prendete dei bicchiri da cocktail (Martini) o delle piccole ciotole di vetro. Adagiatevi uno o più chicchi d'uva (regolatevi in base alla grandezza del vetro) e ( io ho messo dei marrons glacés sbriciolati) Aiutandovi con u sac à poche con il becuccio a stella riempie i bicchierini coprendo delicatamente i chicchi d'uva con la spum di Venere. Versate poi in superficie un po' di salsa di fragole, decorate con le restanti fragole e della menta fresca.


Version française
Festosa spuma di Venere - Ricetta Soul
Mousse de "Venere" sur un  lit de rasins secs
5° recette Soul Kitchen
150 g de glaçage blanc (sucre,eau,glucose)
3 oeufs
1 bâton de vanigia
2 feuilles de gélatine
250 g de crème fleurette
0,5 cl de Rhum
0.5 cl de Grand Marnier
raisins secs ( + 6 marrons glacés)
menthe fraîche

Ramollir la gélatine dans l'eau froide. Séparer le blanc d'un des trois œufs et battez-le en neige ferme avec une pincée de sel . Dans un deuxième bol  montez la crème en chantilly et réservez dans le réfrigérateur.
Faire fondre le glaçage pour le rendre liquide. Extraire ensuite les graines de la gousse de  vanille. Battre les oeufs  plus le jaune, en bain-marie (comme pour une génoise). Chauffer le rhum et le Grand Marnier dans une casserole et mettez la gélatine bien pressé, en suite mélangez  le glaçage et versez le tout dans la mousse encore chaude.  Puis mélangez délicatement la crème fouetté et le blanc d'oeuf monté en neige.

Verser dans un bol et laisser refroidir le réfrigérateur jusqu'à ce la mousse de Vénus soit bien ferme.
Rincez et séchez les fraises. Garder 4-6 fraises qui seront ensuite utilisés comme décorazione et mixez le reste  puis  passez au tamis et filtré. Ajoutez dans  la sauce aux  fraises 2 c à soupe de sucre glace  et quelques gouttes de Grand Marinier.

Prenez des verres à cocktail (Martini) ou des petits bols. Placer des raisins secs ( et les brisures de marrons glacés). A l'Aide d'un sac à poche  remplir les verres avec la mousse de "Venere". Puis versez un peu de coulis de fraises, décorée avec le reste des fraises et menthe fraîche.

12 commenti:

Romy ha detto...

Mariluna...tu ci incanti! Mi avete proprio incuriosito, con questo film,non vedo l'ora di vederlo! bacioni :-)

Mariluna ha detto...

@Romy...anch'io solo che devo apsettare l"uscita nelle sale qui in francia prevista il 17 marzo prossimo :(- grazie mille :)

Elga ha detto...

Finalmente una ricetta nelle mie corde e cn un nome accattivante! Sei stata molto brava in questo percorso!

Aniko ha detto...

Mamma mia, sembra una vera delizia!!

dada ha detto...

Il titolo è stupendo e gli ingredienti irresistibili! Bisous

fiordisale ha detto...

hahahhaahahahhahah ma te sei un caso patologico per davvero. Io credevo di essere la più formidabile golosa degli "ultimi 150 anni" ma cavoli te mi superi alla grande. Addirittura i marrons glacés! Dobbiamo conoscerci, questo sarà il mio buon proposito per l'anno nuovo. E lì vorrò proprio vederti, ti sfiderò all'ultimo dolcetto, tiè :-)))

piesse
per onestà devo dirti che una (delle tre) indigestioni della mia vita l'ho fatta con la base (cioè quella più larga) della mia torta di cresima a tre piani.
L'ho mangiata tutta da sola. É che mio padre scelse una glassa che non mi attizzava tanto, sennò mi sarei mangiata pure gli altri piani.

piessedue
:-P

Scribacchini ha detto...

Chapeau! Questa è gran classe!
Un abbraccio colmo d'ammirazione. Kat

Fernanda ha detto...

Olá,
passei para desejar um 2010 cheio de sucesso.
Beijos.
Ciao,
Voglio un 2010 pieno di successi.
Baci.
Hello,
I want to a 2010 full of success.
Kisses.

iana ha detto...

mamma mia, non vedo l'ora.... sei b ravissima tu a fare tutte le ricette e sembrano una più invitante dell'altra!

crumpetsandco ha detto...

Bella e buona questa ricettina soul!
bello veder relaizzate queste idee! :)

ciao

Terry

Elisa80 ha detto...

Veranmente gustosa capisco la voglia di queste creme accompagnate da golosità e da frutti rossi che ci è venuta in queste feste ....vedi da me!!!! Adesso che sono incinta apprezzo molto di più anche i dolci, e anche se sono fuori stagione come resistere a quelli al cucchiaio ... mannaggia la golosità ... a proposito buon inizio anno e buona Epifania

~Lexibule~ ha detto...

Qu'est-ce que c'est beau!!

J'en profite pour te souhaiter une Magnifique Année 2010!! Amour et Santé en abondance;)xxx

Si è verificato un errore nel gadget