mercoledì 3 marzo 2010

Carote glassate all'arancia e sesamo dorato

Carote glassate all'arancia e sesamo
Version française de la recetta en bas
Prendo la  Francilienne R104, la strada che mi porta al lavoro come tutti i giorni, direzione Sud Est verso Roissy  Charles de Gaulle, solitamente molto trafficata ma abbastanza scorrevole, oggi tutti vanno piano, un andamento scorrevole ma piano. Sono le 7 del mattino ed il cielo é già chiaro, finalmente si illumina sulla mia destra di un debole raggio di sole e mentre il percorso punta ancora più  verso Est....il sole, magicamente appare tutto nella sua straordinaria bellezza da poterlo quasi toccare. Non posso sottrarmi dall'assorbire tutto il suo splendore e lentamente, procedo, in modo da sentirmi completamente immersa in quella calda luce.
A quest'ora del mattino, il sole appena nato, lo si puo' guardare senza troppo fastidio agli occhi. Tutti lo ammirano se ne riempiono il viso,  da poter cancellare il grigiore dei mesi passati, ecco perché le auto, come me, vanno verso la propria meta , lentamente. Io quasi mi scordo che dopo pochi kilometri dovrei prendere la seconda a destra, continuo a seguire la sua scia e mi perdo. Mezz'ora di ritardo al lavoro poco importa se questo significa  mezz'ora di energia in più. Un 'abbraccio cosi' caloroso fà troppo bene all'anima.
Carote glassate all'arancia e sesamo tostato
1 kg di carote novelle
20 g di zucchero
50 g di burro
1 arancia non trattate
1 cucchiaio di sesamo tostati
sale.
Lavare e sbucciare le carote e tagliare a rondelle. In una casseruola metterle ricoprendole di acqua fredda. Aggiungere lo zucchero, 40 g di burro a pezzetti, un cucchiaino di  sale e la buccia grattuggiata dell'arancia. Fare bolllire e poi abbassare la fiamma. Ricorprirle con un foglio di carta forno imburrato, tagliato della stessa misura della pentola, posandolo direttamente sulle carote e far cuocere fino ad assorbimento completo dell'acqua. Verificare la cottura con la punta di un coltello , mescolare delicatamente nel loro succo. Cospargere di grani di sesamo tostati prima di servire.

Nota: Piatto ricco di vitamine antiossidanti da servire in accompagnamento con del salmone alla piastra o anche consumato da solo.

Version française
carote glassate all'arancia e sesamo
Carottes glacées à l'orange et sésame 
1 kg de carottes nouvelles
20 g de sucre
50 g de beurre
1 orange non traité
1 c à s de graines de sésame grillé
sel
Éplucher les carottes et les couper en rondelles assez fines. Mettez-les dans une sauteuse, les recouvrir d'eau froide. Saupoudrer le sucre et 1 cuillère à café de sel et le zeste râpé d'orange. Ajouter 40 g de beurre environ coupé en petits morceaux. Faire bouillir, puis réduire le feu. Poser un papier sulfurisé découpé au format de la sauteuse et beurré sur les carottes. Cuire à feu très doux jusqu'à ce qu'il ne reste presque plus d'eau.
Vérifier la cuisson avec la pointe d'un couteau.Mélanger très délicatement les carottes pour bien les enrober du jus de cuisson.
A' la fin de la cuisson les saupoudrer  les carottes de graines de sésame
Note:Ce plat est très riche en vitamines anti-oxydantes, servez-le avec du soumon a la plancha.

25 commenti:

terry ha detto...

Che bel contorno! un'idea per insaporire le carote, a "cool kick" come direbbero gli inglesi!
brava!

Lydia ha detto...

Patrizia, pare stia finalmente arrivando la primavera!!!
Quest'inverno è stato lunghissimo.
Io non so mai come cucinare le verdure, le carote glassate me le segno

Tina ha detto...

Certo ogni giorno una carica di energia come da te descritta non sarebbe male. Ma accontentiamoci, presto è primavera! Le carote così le faccio anch'io, tuttavia non metto zucchero e sono buonissime lo stesso. Buona giornata dalla Svizzera alla Francia!

Alem ha detto...

bellissimo questo contorno!!
Ti capisco perfettamente a volte bisogna lasciarsi guidare dalle sensazioni!!

Genny G. ha detto...

la primavera è+ arrivata, le carote hanno un colore bellissimo..ma io le riesco a mangaire solo crude, rapèe ....son strana lo so:DDD

Gloria ha detto...

è vero, sembra che finalmente questo grigiore invernale ci stia abbandonando! Interessante questa ricetta, che funzione ha la carta da forno appoggiata sulle carote? MI incuriosisce,,,

Onde99 ha detto...

Ah, come vorrei sentirmi anch'io così leggera da perdermi per un attimo nei miei pensieri e sbagliare strada. Per una volta non essere appesantita e oppressa dalle mie preoccupazioni, al punto di decidere di inebriarmi di sole, dimenticando i doveri... Carote, sesamo, arancia... mi hai dato una buona idea per arricchire una cocotte che ho in mente di provare...

paoladany ha detto...

quante meravigliose ricette sto scoprendo sul tuo blog, mi viene sempre più voglia di mollare il mio lavoro (tanto è a tempo determinato) e immergermi nella cucina. mi basterebbe un pò di coraggio in più e di trovare qualche socia... ciao e complimenti ancora per questo magnifico blog! Paola

manuela e silvia ha detto...

Bella questa ricetta per le carote! quasi dolcie e particolari!
bacioni

Elga ha detto...

Bellissime! So già che Rachele le adorerà! I raggi del sole, sono un vero regalo, speriamo di vederne presto!

La Table De Nana ha detto...

Ceçi va nous plaire..Thank you!

cris ha detto...

sfizioso questo contorno!anche io lo vedo bene comn del salmone alla piastra!davvero un'ottima idea

Alex ha detto...

È uno dei pochi metodi di cottura che mi convince a mangiare le carote (crude o bollite non le sopporto)...le carote glassate mi ricordano vagamente (ma vagamente) la zucca!!

Mariluna ha detto...

@Gloria: ho fatto la ricetta nel modo consigliato appunto utilizzando la carta forno perché la cottura sia il più dolcemente possibile, oltre a trattenere tutti i succhi che con il vapore altrimenti andrebbero via...non il coperchio perché le carote si sarebbero bollite anziché glassate, la carta forno oltre a proteggerle fa via via assorbire l'acqua e poter controllare la cottura senza toglierla.Grazie per la domanda.

@Paoladany: benvenuta nelle mie pagine e grazie!


@Genny: io adoro le carote crude ma sai che non le digerisco?...stranissimo!!!! :)

@Tina: provero' anche senza zucchero e con l'olio invece del burro cosi' saranno meno caloriche, grazie!

@Lidya: come calendari manca poco, certo la primavera avanza ma fa un freddo ancora qui e presto pare anche ci farà una "sorpresina" la neve ^^

@Tutte: grazie per la vostra visita e buonissima serata a tutte!

Lo ha detto...

che meraviglia questo abbraccio del sole...l'hai messo nel piatto!

Alessandra ha detto...

Buone e belle, così solari! Adoro l'arancione in cucina, ti scalda il cuore attraverso gli occhi prima di assaggiare il primo boccone.
Perdonami se non mi sono fatta viva, ho avuto un contrattempo e sono dovuta tornare a Roma prima. Mi piacerebbe tanto tornare entro sabato per la chiusura del salon ( a proposito, sei andata? se sì com'era) e sto facendo di tutto per riuscire ad organizzarmi!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

È una vita che non passa, complice anche il feed reader che non mi segnala mai i tuoi nuovi post. Ma quando poi trovo il tempo di tornare trovo talmente tante belle ricette che mi perdo davanti allo schermo e leggo tutto con calma con un bel tazzone di tè in mano.
L'altro giorno mi sono goduta anche io il sole, sempre con il viso rivolto verso l'alto, cercando di catturare ogni piccolo raggio. Per fare il pieno d'energia, come dici tu, anche perchè non si sa quanto dura.
Faccio delle carote simili ma con il miele. L'aggiunta di sesamo me la segno per la prossima volta. Un bacione cara e scusa la mia assenza.
Alex

Romy ha detto...

Mariluna...tu ci inviti a nozze! E' tanto che ti seguo, ma ogni post è un'emozione nuova e sempre diversa....viva Via Delle Rose! :-)

Gloria ha detto...

Grazie mille per la spiegazione, terrò presente questo uso!

dada ha detto...

Piatto caloroso in perfetto stile orientale! Bellissima introduzione, mi hai dato energia ;-) Baci forti

Ciboulette ha detto...

ma che belli quei grani di sesamo, i miei sono piccini piccini.
Sai che è una vita che non mangio le carote cotte? Forse non mi era mai venuta un'idea anti-banalitaà come questa, che invece le esalta....c'è lo zucchero e devo rimandare per un po', ma le devo provare prima che spariscano le arance (italiane :) UN bacio!

Luciana ha detto...

Ciao cara, sono davvero molto invitanti!!! con quel sesamo croccantino!!! complimenti...baci Luciana

Rossa di Sera ha detto...

Mariluna, una mezzora che ti procura la carica e un pò di buon umore vale molto di più di un piccolo ritardo!
Un abbraccio fortissimo!

Claud ha detto...

Ecco, ho la risposta al quesito del post precedente: sei tu che hai uno spiccato senso degli accostamenti cromatici!

Angela ha detto...

Ma allora mi tenti, altra ricettina con carote e arance.. sono indecisa ^_^ Buonissime !!

Si è verificato un errore nel gadget