venerdì 2 aprile 2010

Piccoli pani ventaglio

piccoli ventagli di pane
Version française de la recette en bas
Nel periodo pasquale il pane é un'alimento fondamentale per i cristiani, é il simbolo dell'eucarestia, dunque sacro e, secondo sant’Agostino, il modo in cui si diventa bravi cristiani assomiglia proprio al processo di lavorazione del pane.
Nella mia famiglia d'origine, appunto cristiana, é usanza in questo periodo fare il pane per poterlo offrire, donare, condividerlo con i vicini, con le persone anziane, le persone ammalate, le persone in difficotà, proprio come segno di pace e di serenità.  Ho ancora nella mia mente la visione delle mani di mia mamma insieme alle mie zie che si riunivano per l'occasione , ad impastare chili di farina e preparare i pani che venivano poi, distibuiti anche in chiesa e per noi bimbe piccole era una grande festa.

Con il passare degli anni, seppur il mio punto di vista religioso ha subito varie trasformazioni, resta in me questa tradizione ed allora impasto con le mie mani dei piccoli pani da distribuire e da presentare ai miei invitati e condividerlo con voi.
Questi piccoli pani leggeri e soffici sono di origine americana, esattamente della regione New England, creati  per essere serviti durante  le grandi occasioni ,sono talmente facili da fare, anche se, dalla loro forma a ventaglio, non sembra. Si possono fare in anticipo e congelarli anche crudi , prima della seconda lievitazione, come per i cornetti, basta toglierli alla sera per ritrovarli belli gonfi al mattino successivo, pronti per essere infornati.
La ricetta l'ho presa nel libro "50 ricette di pani"del quale ne ho parlato in questo post e che ormai non lascio più nel cassetto....e per finire lascio a voi tutti il mio augurio di una serena Pasqua .

Piccoli pani a ventaglio
Per 8 pani
15 g di lievito fresco
20 cl di latticello o la stessa quantità di yogurt e d'acqua mescolati in parti uguali e riscldati a 38°C.
1/2 cucchiaino di miele
 60 g di burro
375 g di farina (manitoba)
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di sale

Sciogliere il lievito nel latticello, aggiungere il miele e lasciare fermentare 30 min. al caldo.
Fare sciogliere la metà del burro, mescolare in una ciotola la farina, il bicarbonato ed il sale. Aggiungere il lievito fermentato nel latticello ed il burro sciolto. Mescolare con una spatola di legno, poi lavorarla sul piano di lavoro infarinato per 8 min. fino a renderla liscia ed elastica. Coprire con un film alimentare e far lievitare, circa 1 ora, in un luogo caldo (26°C.)
Riprendere la pasta sul piano di lavoro, infarinato e sgonfiatela leggermente con le mani , disponendola a rettangolo. Coprire con un panno e far riposare 10 min. Con un matterello ,stendere la pasta lentamente per evitare di rovinare la lievitazione, formando un rettangolo di 50 cm per 30 cm. Fate sciogliere il resto del burro e spennellatelo sulla pasta. Tagliatela nel senso della lunghezza in 6 bande per 5 cm di larghezza.  Posizionate le fascie una sopra l'altra in modo da far combaciare la parte imburrata alla fascia situata al di sotto. Tagliare, a questo punto, le fascie in 8 quadrati. Siggilare bene i bordi da una parte, cioé dalla parte bassa che verrà poi posizionata in 8 formine a bordi alti in ceramica imburrati ed infarinati. Coprirli  con un recipiente alto, in modo che non si posssano schiacciere lasciarli nuovamente lievitare per circa un'ora. Intanto riscaldate il forno a 230°C. Infornate i piccoli pani per 15 min. fino a che siano ben dorati e lasciarli raffreddare su di una griglia.

Version française
piccoli pani

Petits pains au babeurre
Pou 8 pains
15 g de levure faîche
20 cl de babeurre, ou la même quantitè de yaourt et d'eau mélangés à parts égales et chauffés à 38°C.
1/2 c à c de miel
60 g de beurre
375 g de farine de blé type 65
1/2 c à c de bicarbonate de soude
1/2 c à c de sel

Emiettez la levure dans le babeurre, incorporez-y le miel et laissez fermenter 30 min dans un endroit chaud.
Faites fondre la moitié du beurre.Mélangez dans un saladier la farine,le bicarbonate de soude et le sel.Ajoutez-y le mélange fermenté et le beurre fondu. Amalgamez en pâte molle, puis retournez celle-ci sur un plain de travail fariné et pétrissez-la 8 min environ: elle doit être lisse et élastique. Couvrez avec du film alimentaire et laissez doubler de volume, 1 heure environ, dans un endroit chaud (26°C)
Retournez la pâte sur le plain de travail légèrement fariné, faites-la retomber avec le poing et façonnez-la en rectangle. Couvrez et laissez reposer 10 min. Roulez la pâte en rectangle de 50 cm sur 30 cm environ. Travaillez-la lentement pour eviter de la briser.
Faites fondre le reste du beurre et badigeonnez-en la surface de la pâte. Détaillez-la, dans le sens de la longueur, en 6 bandes de 5 cm de large. Empilez ces dernières les unes sur les autres de façon que la face beurrée se trouve en contact avec le morceau situé dessous; Coupez l"ensemble en 8 carrés. Pincez fermement leurs bords entre le plain de travail et le pouce, puis placez-les dans de petit ramequins en porcelaine, ou une plaque de cuisson creuse. Recouvrez avec un grand récipient retourné et laissez lever au chaud pendant un heure. Pendant ce temps, faites chauffer le four à 230°C. Glissez les petits pains au four pendant 15 min, jusqu'à ce qu'ils soient bien dorés, puis laissez-les refroidir sur une grille.

17 commenti:

Federica ha detto...

complimenti sono meravigliosi!! ciao e Buona Pasqua!

Giò ha detto...

splendidi questi pani sia per la forma che per il contenuto di burro che li rende fragranti. ma ancor + mi è piaciuto il tuo ricordo della condivisione del pane al di là del significato religioso è una bellissima tradizione da condividere con chi si ama!buona pasqua!

manuela e silvia ha detto...

Che bella la forma di questo pane!! da provare!
un bacione

Babs ha detto...

me ne sono già innamorata..... ciao patrizia, buona pasqua!

Oxana ha detto...

Che bella foto!!! La forma di pane è molto bella!! Bravissima!
Tanti auguri di Buona Pasqua!
Un bacione!

Simo ha detto...

Ma sono bellissimi....
Auguroni di Serena Pasqua a te e ai tuoi cari

marina ha detto...

Sai che ho visto qualche giorni fa pane quasi uguale Avevo pensato farlo ma no ho avuto tempo...lo faro perche vederlo cosi bello..
Bisous

Giulia ha detto...

MOlto graziosi questi panini!
Cara Patrizia, ti faccio i miei migliori auguri di buona Pasqua e ti mando un bacio!

silvia ha detto...

sto per andare alla messa dove ci verrà consegnato il pane per il pranzo di domani. mi ha fatto piacere leggere le tue tradizioni. che sono come un abbraccio. serenità a te. silvia

Sebastiano Landro ha detto...

Veramente belli questi panini complimenti!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Fantastichi pani! Questa ricetta è farmidabile!

Buona Pasqua!

Baci,

Rosa

Polinnia ha detto...

BUONISSIMA PASQUA !!!!

terry ha detto...

Troppo belli questi panini sventagliati :)))
me li segno...fan proprio figura in tavola con ospiti!:)
e chissà che buoni!
baci!

Simo ha detto...

Che bel pane, quasi un peccato mangiarlo...
Buona Pasquetta cara, e complimenti!

Solema ha detto...

Davvero un bellissimo pane! Buona serata!!!

Maurina ha detto...

Bellissimi da vedere! Io ne avevo fatto una versione farcita tempo fa, interponendo olive, pancetta e fontina fra uno strato e l'altro... Ne erano usciti dei ventagli ripieni davvero golosi!

Genny G. ha detto...

tu so che lo sai.tu so che ce l'hai la ricetta del panbrioche sfogliato...quello che pare un pane afisarmonica e che ho visto nelle vetrine a parigi..:D

Si è verificato un errore nel gadget