giovedì 20 maggio 2010

Cheese cupcakes

Cheese-cupcakes
Version française de la recette en bas
Scrivo 30 ma sono molti di più gli anni che ho assaggiato per la prima volta il vero cheese cake americano. Ero una ragazzetta affamata di curiosità quando misi piede nella immensa metropoli di New York , sembrava irragiungibile nei miei sogni. Era l'epoca  di Saturday night fever. Una città  che mi impressiono' tantissimo, che mi affascino' che mi  lascio' le immagini delle cose grandi, degli spazi vasti, dei centri commerciali  interminabili, delle auto lunghissime e dei grattacieli che a guardarli dal basso ti gira la testa....ma anche il gusto della pizza americana enorme e ricca di cheese simil mozzarella , del ketchup e degli hot dog, che non amo più, della crema di arachidi, nella quale mi tufferei ancora a cucchiaiate , dei bagels, fatti da mia zia, caldi al mattino con proscitto al miele , della gelatina di ribes ed il cheese cake quello vero quello soffice soffice e fondente in bocca, al gusto di limone e vaniglia e che non ho mai piu' assaggiato ugale.
Gia allora chiesi la ricetta a mia zia, anzi ricordo che  comprammo gli ingredienti insieme per fare il Cheese cake e ricordo benissimo la cream cheese ed i biscotti per comporre la base. E' stato il mio primo cheese cake, forse il mio primo dolce preparato con molta attenzione in tutte le sue fasi, che non avrei ,senza alcun dubbio ,  mai potuto scordare.

Con questi mini cheese cakes, partecipo alla raccolta di Imma...Dolci a go-go Contest di primavera dal dolce al salato che scade sabato 22 maggio prossimo

Cheese cupcake
Per 12 piccoli cheese 
125 g di biscotti secchi (tipo spéculos o digestive biscuits)
5 cucchiai di burro sciolto
450 g di ricotta
450 g di formaggio Philadelphia
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
175 g di zucchero a velo
3 uova
Mirtilli o altra frutta per decorare
Riscaldate il forno a 160°C. E preparate 12 cassette di carta sistemandole in formine per muffins.
In una ciotola lavorare i biscotti sbriciolati con il burro fuso, fino a che siano divenuti sabbiosi. Poi distribuire la farina ottenuta nelle cassette di carta pressando leggermente con le dita. Mettetele in frigo. In un'altra ciotola lavorate la ricotta fino a consistenza cremosa. Aggiungervi il formaggio philadelphia, l'estratto della vaniglia e lo zucchero a velo, poi incorporare uno per volta le uova. mescolate fino a che la crema sia omogenea. Distriburla nelle cassette sui biscotti sbriciolati. Infornate per 20 minuti. Toglieteli dal forno e lasciate intiepidire 5 minuti, poi disponeteli su di una griglia per farli raffreddare completamente. Metteteli in frigo fino al momento di servirli, decorando con mirtilli freschi o altra frutta anche disidratata. 
Si conservano 2 giorni in frigo.




Version française 
Cheese-cupcakes
Cheese cupcakes
pour 12 gateaux
125 g de biscuits sec ( type spéculos ou digestives biscuits)
5 c à s de beurre doux fondu
450 g de ricotta
450 g de fromages frais ( type philadelphia ou Saint-Môret)
2 c à c d'extrait de vanille
175 g de sucre glace
3 oeufs
myrtilles fraîches pour décorer
Préchauffez le four à 160°C.. Disposez 12 cassettes en papier dans les alvéoles d'un moule à muffins.
Dans une saladier, travaillez les biscuits émiettés avec le beurre fondu, puis répartissez le mélange obtenu dans les cassettes, en pressant légèrement du bout des doigts. Réservez au frais. Dans un autre saladier, travaillez la ricotta jusqu'à consistance crémeuse. Ajoutez le fromage frais, l'extrait de vanille et le sucre glace, puis incorporez les oeufs un par un. Mélangez jusqu'à homogénéité. Répartissez la préparation dans les cassettes, sur le biscuit. Enfournez 20 min. Sortez le moule du four, laissez tiédir 5 min, puis disposez les gateaux sur une grille et laissez refroidir. Réservez au réfrigerateur jusqu'au moment de servir, décoré de 3 myrtilles ou d'autre fruits.

28 commenti:

Elga ha detto...

Sono meravigliosi! Potrei sedermi a tavola e mangiarne una ventina!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

CARISSIMA GRAZIE PER AVER PARTECIPATO AL CONTEST QUESTE MINI CHEESECAKE SONO DELIZIOSE UN SOFFIO UNA MAGIA....GRAZIE MILLE,BACI IMMA

Gloria ha detto...

Che belli! Anche tu mi stai facendo venire una gran voglia di cheesecake...

Cris ha detto...

che meraviglia!soni elegantissimi e sicuramente anche buonissimi!:)

lucia ha detto...

Che belli questo mini cheesecake! Io non sono ancora stata a New York... in attesa mi consolerò con uno dei tuoi piccoli capolavori, posso??

Simo ha detto...

Sono davvero dei piccoli capolavori...che belli...adoro le monoporzioni!
E poi preferisco il cheesecake cotto, proprio così!
Buonissima giornata

Daphne ha detto...

Che belli che sono, ultimamente mè presa la mania del cheesecake anche se in realtà non ne sto preparando neanche uno per via della dieta O_o ..per il momento mi limito a collezionare le ricette che m ispirano di più ripromettendomi di collaudarle al termine di questo periodo...beh, sai che cè...saranno i primi che sperimenterò ^_^
Ovviamente tornerò per farti sapere :P
Hanno l'aria di essere strepitosi :))
Bacioni*

nitte ha detto...

Bellissimi e belle anche le foto,il cheesecake è un dolce buonissimo io li adoro tutti.Buona giornata!!!

Wennycara ha detto...

Quanto mi piace leggere dei tuoi ricordi cara Mariluna, sai dividerli con noi con una dolcezza grandissima. Non ho mai amato i cheesecakes, ma per questi farei volentieri uno strappo alla mia abitudine :)
Un abbraccio e in bocca al lupo per il contest,

wenny

Edda ha detto...

Sono stupendi, rendi tutto poetico :-) E' vero New York fa' girare la testa e alcune cose ti rimangono, come i dolci ad esempio
Un abbraccione

Onde99 ha detto...

Sei molto fortunata ad aver avuto l'occasione di assaggiare il vero NY cheesecake, io l'ho preparato seguendo una ricetta e dicendomi che era ottimo e simile a quello preparato da una conoscente americana... ma chissà se quello vero è diverso? Questi miniporzione sono davvero belli, fanno molto "petite gourmandise"!

Fabiana ha detto...

difficile resistere a queste tentazioni... un bacio

Antonella ha detto...

UUUh ma che meraviglia! Io ho provato a fare un sacco di tentativi, usando ricette diverse, ma nessuna mi ha mai soddisfatta veramente. Adesso ci riprovo, chissà che sia la volta buona... Grazie mille!

dauly ha detto...

ringrazio imma per questa raccolta perchè mi sta facendo davvero sberluccicare gli occhi davanti a uno dei miei dolci preferiti! poi così monoporzione è ancora più pericoloso!!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! come son belli e ricercati nell'acostamento del formaggio con sapori così dolci!!
eh...il vero cheesecake sarebbe proprio tutto da provare!
bellissima comunque la presentazione in miniporzioni!
un bacione

Sandra ha detto...

Ciao, complimenti davvero...più vedo queste foto e più capisco che il mio vero mestiere dovrebbe essere la fotografa e non la mangiona!!!!
A parte tutto, ho visionato il tuo blog ed è davvero degno di nota. Per questo ti ho selezionata per essere segnalata nella nostra classifica dei blog di cucina. Puoi iscriverti cliccandio qui:

http://www.easyitalian-recipes.com/top-100-italian-cooking-websites.html

E' semplicissimo e potrai incrementare ulteriormente la tua visibilità anche all'estero.

Sulla pagina c'è anche una piccola guida molto schematica su come fare, è in inglese perchè il sito è indicizzato prevalentemente all'estero.
Mi chiedo: perchè non portare tutto questo ben di Dio più lontano da qui?

Ti aspettiamo, Buon lavoro!

Ago ha detto...

Grazie davvero cara Patrizia per aver condiviso tutti questi bei ricordi...sono bellissimi questi mini cheesecakes, soprattutto perchè parlano di tante belle sensazioni e sentimenti! Bellissime anche le foto :-*

VanigliAli ha detto...

quese sono assolutamente spettacolosisssssime!!! :) Devo appuntarmele all'istante!

sweetmaremma ha detto...

devono essere buonissimi! li proverò sicuramente!

chabb ha detto...

Che meraviglia!!!Complimenti

fra ha detto...

Che bontà che devono essere! Le cheesecake mi piacciono molto anche se in realtà ho sempre e solo assaggiato le versioni fatte da me! Ma mi piacerebbe assaggiarne una autentica americana!

Mary ha detto...

sono meravigliosi questi mini cupcake cheesecake|

Ciboulette ha detto...

allora, mi sono letta tutti i commenti e mi sonooaccorta che solo io non ho capito come si fano le cassettine di carta! E' solo un modo per chiamare i pirottini? Vedo il segno dei pirottini fighi parigini, ma sono rimasti perfettamente verticali..potresti spiegarmelo meglio? Sarà il riposo forzato che mi rente un po' dura di comprendonio :P

Non sapevo di questooviaggio in America da ragazzina, un altro pezzo di te, mi piace :))
Bacio grande, Elvira

Eléonora ha detto...

Je viens de finir mon repas, mais je suis preneuse de gourmandise..Mi piace molto...Bon week-end avec ta petite famille !

Mariluna ha detto...

@Tutte....vi chiedo scusa per questo saluto veloce? Grazie di cuore a tutti.

@Elvira, si forse dovevo spiegarmi meglio, dunque sono i pirotini quelli fighi parigini e dopo averli riempiti é meglio infilarli in altrettanto pirottini di ceramica o in silivone in modo che restino ben fermi in forno. Dopo di que, raffreddati i piccoli cheese, si "strappano" delicatissimamente i pirottini ed i piccoli cheese restano perfettamente integri. Li ho fatti due volte e due volte sono risultati perfetti.

Grazie per la domanda :))) buon fine settinama anche a te.

@Imma...grazie a te ^^

Ciboulette ha detto...

grazie PAt!!!! Ho finito i miei pirottinifighiparigini, ma mi ricorderò della tecnica!

Luca and Sabrina ha detto...

Ci hai incantato doppiamente, prima coi tuoi ricordi di New York e della meraviglia che avevi negli occhi quando ci sei atterrata la prima volta e poi con questi cheese cupcakes che ci hanno scatenato fame, acquolina, golosità! Piccoli gioiellini sui quali vorremmo affondare i denti!
Buon sabato da Sabrina&Luca

enza ha detto...

che figata pazzesca.
io mi son rifiutata di assaggiare quelli della cheese cake factory e secondo me ho sbagliato ma mi facevano impressione quegli enormi cheese cake sembravano finti.
comunque pat io ho usato gli stampini in silicone e funzionano anche nello sformarli così non sacrifichi gli strafighi pirottini francesi

Si è verificato un errore nel gadget