mercoledì 1 settembre 2010

Cornetti integrali al miele con lievito naturale

Cornetti soffici integrali
Version française de la recette en bas
Prima di partire in vacanza (già molto lontane) ho pensato bene di conservare la mia pasta madre in congelatore ma ho anche pensato di utilizzare una parte perché avevo im mente già da un bel po' di fare i cornetti integrali e devo dire che l'idea non é stata affato male visto che me li son trovata belli e pronti in congelatore proprio per la colazione.




La ricetta é un po' presa in giro un po' inventata. Ho usato parte di farina di farro, farina di grano saraceno e poco burro. La ricetta é semplice non ci sono giri e tempi di attesa troppo lunghi, non volevo fare dei cornetti croissants, volevo riassaggiare questo tipo di cornetto assaggiato per la prima volta l'anno scorso in Italia , ed in Italia i cornetti sono briosciosi,morbidi dentro e confortanti.
Cornetti soffici integrali
La ricetta (molto personale)
  • 300 g di farina al alto contenuto in glutine (manitoba)
  • 100 g di farina di farro
  • 100 g di farina di grano saraceno
  • 40 g di zucchero integrale (di canna)
  • 2 cucchiai di miele liquido
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
  • 150 g di latte di soia
  • 300 g di pasta madre rinfrescata due volte ( oppure 25 g di lievito fresco)
  • 100 g di burro morbido
  • 2 uova intere

Intiepidire il latte e sciogliervi la pasta madre. Setacciare le tre farine sulla spianatoia, fare un buco al centro ed romperci le due uova, aggiungervi lo zucchero, il miele, il cucchiaino di vaniglia e cominciare a lavorare con un cucchiaio di legno, assorbendo parte della farina, poi aggiungere la pasta madre sciolta nel latte ed il burro morbido e continuare a lavorare con le mani formando una palla liscia e compatta.Metterla a riposare coperta da correnti d'aria ficnhé raddoppi il suo volume, circa tre a quatro ore.
Riprendere l'impasto e dividerlo in 3 parti uguali.
Sulla spianatoia disporre il primo pezzo e stenderlo con il matterello formando un cerchio, con il tagliapasta formare 8 triangoli uguali. Farcire se preferite con della marmellata e iniziando dalla base più larga arrotolare fino al vertice.( Cosi' confezionati si posono congelare )
Adagiare ogni cornetto in una teglia foderata di carta forno dandogli la forma tipica; far lievitare da 2 a 3 ore nel forno spento. Spennellarli con un tuorlo sbattuto con un po' di latte ed infornarli a 190°C. per 15 min. lasciarli intiepidire e servirli con dello zucchero a velo cosprarso sulla superficie.

Aggiornamento-  Da Zucchero e cannella si possono inviare ricette fatte con la pasta madre, pubblicandole di mercoledi', coincidenza vuole che oggi questa mia ricetta partecipa alla raccolta "Sourdough Baking Wednesday"
Le regole sono semplicissime, basta pubblicare una ricetta con il lievito madre di mercoledi' e comunicare il link a Zucchero e cannella che inserirà le vostre ricette nella sua raccolta. :))


Version française
Cornetti soffici integrali
Croissants briochés au levan

300 g de farine à haute teneur en gluten (Manitoba) 
100 g de farine d'orge 
100 g de farine de sarrasin 
40 g de sucre intégral (canne) 
2 cuillères à soupe de miel liquide 
1 cuillère à café d'extrait de vanille 
150 g de lait de soja 
300 g de levain 
100 g de beurre mou 
2 oeufs

Faire tiédir le lait et dissoudre le levain. Tamiser les 3 farines sur les plain de travail, faire un trou au milieu et cassez les œufs, ajouter le sucre, le miel, la cuillère à café de vanille commencer à travailler la pâte avec une cuillère en bois, puis ajouter le levain dissous dans le lait  et le beurre ramolli et continuer à travailler avec vos mains, formez une boule souple et lisse. Mettez-la dans un bol couverte d'un film alimentaire et à l'abri des courants d'air, jusqu'à ce qu'elle double de volume, environ trois à quatre heures. 
Reprendre la pâte à croissants. Divisez-la en 3 parties égales. Posez la première partie sur le plan de travail fariné et à l'aide d'un rouleau à pâtisserie formez un cercle de 5mm d'épaisseur avec un couteau coupez 8 triangles égaux.
Rouler chaque triangle en commençant par la base et en finissant par la pointe. Procéder de la même façon avec le reste des pâtes. Mettre ces croissants sur des plaques de cuisson, les dorer avec un oeuf battu avec un peu de lait, (à ce stade, on peut congeler la pâte) Laisser "pousser" dans un endroit tiède (30°C), pendant  2 à 3 heures. Badigeonner de jaune d'oeuf battu avec un peu de lait et cuire au four à 190 ° C. pendant 15 min. Laisser refroidir et servir avec du sucre glace.

43 commenti:

marifra79 ha detto...

Voglio quel cornetto! Sono stupendi
Un abbraccio

accantoalcamino ha detto...

Ora so cosa fare dopo aver rimesso al lavoro il mio lievito, buona giornata.

kristel ha detto...

Sono davvero ben lievitati questi cornetti. Me ne mangerei uno al volo. Baci!

meggY ha detto...

Che meraviglia...un cornetto di questi sarebbe la mia merendina del cuore..e la mia colazione..il mio tutto.Bellissimi.Baci

Zucchero e Farina ha detto...

ma che buoni, salutari e bellissimi

Olivia ha detto...

Che perfezione!Sono davvero belli, da bar....ma sicuramente più buoni e sani!!!:=)

blunotte ha detto...

spettacolari.....ne vorrei uno adesso, io offro il caffè.

Mirtilla ha detto...

certo che con una colazione cosi si parte davvero alla grande :)

Mariluna ha detto...

@blunotte, ok, d'accordo vado ad infornare uno per te :)

@Olivia,@Zucchero,@MaggY,Grazie mille ragazze^^

@Kristel, la lievitazione con la pasta madre é lunghetta ma la pazienza ricambia poi, infatti sono molto soffici :) grazie!

@Marifra, ma grazie di cuore^^

@Accantoalcamino,ottima idea grazie :-)

Elga ha detto...

E non si direbbe che c'è poco burro perchè sembrano sofficissimi!! Grazie per la mail ;)

Tania ha detto...

Fare una sana colazione con quei cornetti in guardino sarebbe un modo perfetto per cominciare la giornata!

Ady ha detto...

Patty sono ipnotici non riesco a togliere lo sguardo yummyyyyyy, bacioni

Gunther ha detto...

é una gran bella ricetta mi colpisce il mix di farine, il miele e il latte di soia, una bella alternativa salutare al classico cornetto, un modo per coniugare tradizione e nuove esiegenze nutrizionali, ma secondo me è addirittura meglio di quello classico :-)))

Giulia dans le noir ha detto...

Ciao... Che meraviglia i tuoi cornetti! ^_^ Da quando ho iniziato a usare la pasta madre cerco una ricetta di un lievitato dolce per la colazione... e la tua è la più perfetta che ho trovato! Adoro i cornetti, le farine integrali e il miele, e la tua mi casca proprio a pennello! :-D
Quando faccio ritorno dalla Turchia questa la provo di sicuro.
Un abbraccio

Giulia

Victoria ha detto...

Qu'est-ce que je donnerais pour avoir un de ces petits croissants au petit déjeuner avec un café... magnifique!

Lydia ha detto...

Attenzione, sto per scrivere un commento banalissimo ma sentitissimo: sono strepitosi, davvero brava.

Neve ha detto...

Sono bellissime queste brioches...e chissà che buone...wow...Baci Chià

Onde99 ha detto...

Pat, questi cornetti sono perfetti, sembrano dipinti! E che belle foto, mi piace molto l'atmosfera di intimità e relax che sei riuscita a ricreare!!!

lise.charmel ha detto...

ma che splendore, come ti ho già scritto su flickr, voglio venire da te a far colazione.
anch'io l'unica volta che ho fatto i cornetti non li ho sfogliati e mi hai fatto venire voglia di rifarli, magari con le farine miste che hai usato tu che sono sicuramente sane

Methis ha detto...

Buoni per la mia dieta. Ma se non si ha la pasta madre, che si fa?

Mary ha detto...

Caspita non sai che voglia mi hai fatto venire ...ho l'acquolina in bocca !

Zucchero & Cannella ha detto...

E' una bella coincidenza !!

Guarda qui

http://zuccheroandcannella.blogspot.com/2010/09/sourdough-baking-wednesday.html

Mariluna ha detto...

@Elga...di niente, spero ti sia stata utile ^^

@Tania, @Ady, grazie mille :)

@Gunther, le tue considerazione mi fanno davvero mOOOlto piacere, conoscendoti intenditore di cose salutari....davvero grazie:)

@Giulia, benvenuta ;-) cerco sempre di mixare cose che fanno bene alla salute e al cuore, ho dei figli ai quali voglio insegnare ad amare il gusto naturale delle preparazioni e non cose artificiali purtroppo di facile preda, con questi cornetti ci sono riuscita :))sai che amo moltissimo anche la cucina turca?

@Merci Victoria, beaucoup ;-)

@Lydia, GRAZIEEEEE :-)

@Neve, :-)***

@Onde, quando c'é il sole nel mio giardino approfitto, tutto sembra meraviglioso ^^

@lise, quelli sfogliati li ho fatti una volta che lavoraccio, come consistenza preferisco di gran lungo questi : grazie^^

@Methis, si mette il lievito di birra (25g)!!! benvenuta ^^

@Mary, ecco questo mi fa piacere :)

Gialla ha detto...

Questi cornetti sono davvero invitanti, cicciottelli al punto da invitarti a tuffarli in una bella tazza di latte o cappuccino!!!

Sorriso ha detto...

Mi sembra di sentirne il profumo, le fotografie parlano!!! Complimenti, sembrano deliziosi.
un Sorriso...

°.°. Martina .°.° ha detto...

wooow questi me li segno subitissimo, senza esitare! a presto, M

carlotta ha detto...

I cornetti integrali al miele sono la mia passione, la colazione del bar prediletto nei grigi giorni all'università... i tuoi sono stupendi! ma senza pasta madre li posso preparare? baci

Genny G. ha detto...

poco burro, integrali....li posso mangiare senza sensi di colpa???
( e da oggi teoricissimamente dovrei stare molto più attenta a quello che mangio..ma per ora non ci sono riuscita:D)

terry ha detto...

Mooolto invitanti! la tua creazione mi ispira proprio! non ho lievito madre però...ma me la segno perchè spero di diventarne "mamma" presto! :)
bacioni

Acquolina ha detto...

che perfezione! sono bellissimi! e anche golosi....

Edda ha detto...

Aspettavo con ansia la ricetta e adesso mi ispirano ancora di più, grande Pat! Baci parigini

Giusy ha detto...

Ciao!! E' un piacere fare la tua conoscenza, ma i tuoi cornetti....che bontà divina!!! Brava!

Oxana ha detto...

Ecco la ricetta di quelli bei cornetti! Grazie, sono veramente belle e buoni:))Ti rubo la ricetta;)
Un bacione

Simo ha detto...

Semplicemente meravigliosi!
Ma la tua p.m sopravvive dopo il freezer?

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Bè se questa mattina ce li presentavi a colazione, certo il ritorno in ufficio dalle ferie sarebbe stato mooolto diverso!
Sembrano finti da quanto son belli: soffici, delicati e perfetti!
Quasi quasi un peccato assaggiarli....quasi!
baci baci

Mirtilla ha detto...

Questi cornetti li trovo fantastici, devono essere perfetti per la mattina: buoni, slautari e poco grassi! L'ideale per ripartire dopo le mangiate fatte in vacanza! ^__^ mi segno subito la ricetta!

Francesca ha detto...

Che belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!
da provare, hanno un aspetto troppo invitante!

Mariluna ha detto...

Simo...sai che non l'ho ancora scongelata?...questo fine settimana lo sapro':-)

@Tutte, ragazze grazie mille ^^

@Edda: ho preso spunto anche da te ;-)

pagnottella ha detto...

Cara GRAZIE infinite!
Un abbraccio grande
a presto

Milena ha detto...

La foto dei cornetti immersi nel verde è meravigliosa: pensi che potrei farli con farina di forza e lievito di birra?
Sai preferisco questa versione a quella classica con la pasta sfoglia :)

silvia ha detto...

e mi prendi per la gola con i cornetti e per di più integrali! io però con la madre ho avuto un'esperienza shoccante. non ce la posso fare...

gabri82 ha detto...

ciao, sono arrivata qui per caso...complimenti!vorrei fare questi cornetti ma vorrei capire bene quando congelarli,dopo la prima lievitazione o dopo la seconda?e poi li scongeli a temperatura ambiente e inforni?grazie mille.
gabriella

patrizia cuglietta ha detto...

Allora , grazie intanto della domanda e di esserci capitata pure per caso questo mi fa molto piacere.

Dunque, io quano li faccio li congelo prima della seconda lievitazione e li scongelo la sera per infornarli il giorno dopo a temperatura ambiente, cioé, li esco dal congelatore, li metto su una teglia ricoperta i carta forno e li lascio nel forno fino all'inomani mattina. Li tolgo poi dal forno, accendo il forno e li faccio cuocere come freschi. Sono buonissimi e se li fai fammi sapere. grazie mille e buon natale :-)

Si è verificato un errore nel gadget