mercoledì 13 ottobre 2010

Corolle dell' Orto

Tartellette
Version française en bas
Non é semplice "sublimare" (parola molto frequente  attualmente, nel vocabolario degli chefs francesi) delle verdure, quando trattasi di verdure già sublimi come quelle del'OrtoCori.

Appena ricevuto il pacco, ben curato nei particolari con le loro conserve, non ho resistito alla tentazione, ho aperto subito i vasetti per gustarne la loro bonta. Funghetti trifolati, crema di carciofi,  crema mediterraneaolive di Gaeta, tutto rischiava di sparire in un'attimo senza che io potessi  realizzare la mia  di "sublimazione". Ed ho sottratto dalla nostra ingordigia il vasetto di carciofini alla brace.

Sono prodotti di ottima qualità difficili appunto da essere trasformati in qualcosa di più buono, di più stuzzicante. Il mio primo pensiero é stato di farne una quiche ma mi dispiaceva dover mettere in forno un prodotto già cosi' perfetto nel suo condimento per cui ho immaginato con i pochi carciofi rimasti, un fiore nel fiore, una pasta brisé leggermente zuccherata, cotta in bianco e farcita di formaggio cremoso con l'aggiunta di un cuore di carciofo e pistacchi per il lato croccante e cromatico.


La ricetta della pasta brisé
  • 300 g di farina
  • 150 g di burro morbido
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 8 cl di latte tiepido
Mescolate la farina con il sale e lo zucchero.
Aggiungere il burro morbido e lavorare velocemente con le dita. Otterrete un impasto sbricioloso. Aggiungere velecemente il latte tiepido, fare una palla.
Stendere la pasta su di un foglio di carta forno e ricavarne 4 cerchi, di 13 cm di diametro. Disporre i cerchi di pasta nelle formine per tartellette, imburrate ed infarinate. Ricavate dal resto della pasta dei piccoli cerchi di circa  2/3 cm di diametro per formare i petali. Disponendoli sul bordo della tartelletta, facendoli aderire sulla pasta lungo i lati interni. Mettere a cuocere le tartellette in bianco in forno preriscaldato a 200°C. per 15/20 min. Fate raffreddare.

Ingredienti per la farcitura:
  • 120 g di formaggio philadephia o altro simile.
  • 1 cucchiaino di menta disidratata
  • sale e pepe
  • 4 carciofini alla brace OrtoCori.
  • pistacchi per decorare
Mescolate il formaggio con la menta, sale e pepe. Spalmate la crema ottenuta sulle tartellette e piazzate al centro un carciofino aprendone delicatamente le foglie. Decorare con pistacchi.

Version française
Tartellette


Corolles de pâte brisé sucré aux artichauts Orto Cori


Pour la pâte brisé sucré
  • 300 g de farine
  • 150 g de beurre en dés et en pommade
  • une petite demi-cuillerée à café de sel
  • 1 cuillères à soupe de sucre
  • 8 cl de lait tiède
Mélanger la farine, le sel et le sucre dans un plat.
Ajouter le beurre en pommade ( sortez-les 3 heures avant) puis incorporez-le à la farine en pétrissant rapidement et légèrement du bout des doigts. On doit obtenir une sorte de semoule grossière.
Incorporer rapidement le lait.  Faire une  boule. C'est  pas nécessaire de garder la pâte au frigo.
Préchauffez le four à 200°C.
Etalez la pâte sur du papier cuisson et coupez avec un'importe pièce 4 ronds de 13 cm de diamètre. Disposez-les dans de moules à tartelettes beurrées et farinées. Avec un' importe pièce de 2 ou 3 cm de diamètre coupez des petits ronds avec le restant de la pâte ,pour former les pétales.
Cuire le 4 tartes en blac, pendant 15/20 min. Laissez refroidir.

Ingrédients pour farcir les tartelettes
  • 100 g de fromage philadelphia ou Saint Moret
  • un c à c de menthe seche
  • sel e poivre
  • 4 coeur d'artichauts grillés OrtoCori
  • des pistaches pour décorer
Mélangez le fromage avec la menthe,salez et poivrez. Etalez le fromage dans les tartelettes et placez au centre un ceour d'artichaut délicatement ouvert, décorez avec des pistaches. Servez!

28 commenti:

Dora ha detto...

Io sono ghiotta di carciofini alla brace. Sono il tipico uno-tira-l'altro. Queste tartelette mi farebbero lo stesso effetto!

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

paatt non sai quanti libri francesi mi han regalato:D aparte questo...queste coroncine son proprio invitanti!

honey82 ha detto...

Che piatto chic!!!
Complimenti Cara,bellissimo blog il tuo!!!;-)
Baci..:-***

Onde99 ha detto...

Com'è delicata e sognante questa composizione: hai saputo fare ottimo uso di questi preziosi prodotti!

Francesca ha detto...

Hai creato una vera opera d'arte...

valentina cuvato ha detto...

è veramente attraente per gli occhi e il palato! brava complimenti! ciao

Giò ha detto...

mai pensato di usare i carciofini in una tarte! mi piace l'idea e la presentazione è proprio bella!

Oxana ha detto...

Mmmmmm che buono!! Io adoro queste cosette sott'olio o agrodolce!Mi autoinvito per un pranzetto;)
Un bacione

Amaradolcezza ha detto...

Ma che bella questo questo piatto!
veramente meraviglioso!
anche io trovo che i prodotti della ortocori siano buonissimi anche al naturale!
ciao
Giulia

Edda ha detto...

Già il titolo sembra quello di un romanzo e il piatto è un'opera d'arte. Convinceresti anche i più recalcitranti alle verdure. Un bacio

Mirtilla ha detto...

tesoro e'magnifica!!una romanticissima e gustosa rosa, un peccato mangiarla :)

Ale ha detto...

magnifica presentazione e ricetta ! è proprio vero, questi prodotti sono buonissimi

ELel ha detto...

Bellissimi questi cestini! Un ottimo modo per presentare la verdura con eleganza!

manuela e silvia ha detto...

Son venute davvero carinissime le tua tartellette1 ricche in modo ricecato e dai sapori freschi e delicati!
bacioni

Gio ha detto...

ricetta con effetto coreografico garantito, le foto sono molto belle! annoto grazie

MariLuna ha detto...

dora, allora capisci bene perché sono spariti subito ;)

genny,fanno comodo anche quelli genny :)

honey82, grazie

onde,grazie

francesca, bé si prestavano benissimo e mi é venuto facile facile grazie!

valentina, grazie

gio', io li metto dappertutto con la quiche li avevo già testati ^^

Oxana, li adoro molto anch'io sono un'attentato all linea pero' :P

Giulia, é vero bisogna farne rifornimento ci aiutano molto in cucina in certe occasioni :)

Edda, tutte le invento per i miei figli lo sai no? ;-)

Mirtilla, bé si peccato ma poi non i puo' fare a meno :-) grazie

ale, grazie!

elel,ma graaaaaaazie!

manu e silvia, grazie mille :)

gio', ecco il mio punto debole sono proprio le foto , sono felice che ti piacciono :)

La Table De Nana ha detto...

Magnifique!

Mammazan ha detto...

Anche io ho ricevuto i prodotti dell'Ortocori ma la mia ricetta è terra terra rispetto alla tua!!
Chapeau

Luciana ha detto...

Complimentissimi cara, è una ricetta molto sfiziosa!!! wow....un bacione :D

marina ha detto...

Waou!!!! Bellissimo!!! che bella idea....
Bisous.

Milena ha detto...

Hai avuto una splendida idea ed inoltre hai ottenuto un risultato sublime ....
Dei prodotti così buoni, vanno gustati nature :D

Eléonora ha detto...

E verramente bello..mi piace molto..Buona giornata a te !

pagnottella ha detto...

Rimango senza parole davanti a quest' opera d'arte, deliziosa in tutto!
Baci

Shamira Gatta ha detto...

passa da me, nel post happy 101 ho una sorpresa per te, baci!!!

Anna ha detto...

La composizione della tart è davvero bella ed elegante e l'idea di metterci una brisè un po' più dolce mi paice molto. Da provare!
Anna

Ambra ha detto...

E' davvero un capolavoro di gusto e colore!!!Bacio

ilcucchiaiodoro ha detto...

Questa preparazione è così bella che quasi mi dispiacerebbe rovinarla per poterla mangiare,il mio pacco è ancora in perfette condizioni.... mi sa che ora che assaggi!!!!

Donatella

MariLuna ha detto...

Grazie ragazze d'essere passate ad assaporare il mio fiore di frolla :)

Si è verificato un errore nel gadget