mercoledì 20 ottobre 2010

Crema piccante alla birra con cavolfiore mignon.... molto mignon

Chou fleur mignon
Version française en bas
Certi incontri sempre qualcosa di bello ti lasciano dentro,una passeggiata rilassante, una simpatica chiacchierata, un scambio di pensieri, una passione sempre più definita, , delle confidenze, delle nuove idee.
Volevamo essere sagge comprando solo una bottiglietta di acqua e sederci su di una panchina al parco per gustare un dolcetto comprato nella pasticceria dei sogni. Mentre li guardavamo in quel negozio dove, quando ci entri ti gira la testa per tutte le cose che vorresti portare via, eravamo, infatti, convinte che non ne saremmo uscite senza. Volevamo essere sagge, ed abbiamo mantenuto la parola io ed Edda, portando via solo tre cavoli ed due bottigliette di acqua ed un breve pomeriggio in piacevole compagnia.
Crema alla birra e cavolfiore
La ricetta
Per 4 persone

  • 30 g di burro
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 peperoncino verde
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino di paprica fumé
  • 2 cucchiaio di birra bionda
  • 200 ml di crème fraîche ( panna fresca per chi non la dovesse trovare)
  • 30 g di parmigiano grattuggiato
  • 4 piccoli cavolfiori
In una pentola  far bollire dell'acqua salata e versare i cavolfiori mignos, cuocere per 5 minuti fiché abbiano il cuore tenero. Scolarli e lasciarli al caldo.
Far rosolare  a fuoco dolce la cipolla tagliata sottile ed il peperoncino per 5 minuti nel furro fuso, aumentare la fiamma ed aggiungere l'aglio schiacciato e la paprika fumé. Aggiungere la birra e fare evaporare Abbassare la fiamma ed aggiungere la panna calda ed il parmigiano, mescolare velocemente e ritirare la pentola dal fuoco. Servire la salsa subito posizionando un piccolo cavolfiore al centro.

Crema piccante alla birra
Version française

Crème à la bière pour un petit chou fleur
Pour 4 personnes

  • 30 g de beurre
  • 1/2 oignon rouge en tranches fines
  • 1 piment vert finement tranché
  • 1 gousse d'ail écrasés
  • 2 c à s de bière
  • 1 c à c de paprika fumé
  • 200 ml de crème fraîche
  • 30 g de parmesan râpé
  • 4 petits chou fleurs
Plongé les 4 chou fleurs dans une casserole avec de l'eau bouillante salée, pendant 5 min. Egouttez-les et réservez au chaud.
Faites revenir l'oignon et le piment frais 5 min. dans le beurre fondu, jusqu'à ce qu'il soient tendre. Augmentez la flamme, ajoutez l'ail et la paprika, laissez sauter 1 min à feu vif. Versez la bière , portez à ébullition et laissez bouillonner. Quand elle est presque complètement évaporée, baissez le feu et ajoutez la crème chaude et le parmesan en remuant vivement pour que le mélange soit lisse. retirez la casserole du feu et servez cette crème aussitôt avec un petit chou au centre de l'assiette.

20 commenti:

Mirtilla ha detto...

molto particolare!!e quei piccoli cavolfiori...tutte tu le pensi eh?

Gio ha detto...

ma che bella 'zuppetta', il cavoletto al centro è una vera figata! bravissima!

pagnottella ha detto...

La delicatezza della prima immagine è disarmante!

Luciana ha detto...

Una ricetta particolare, bella e raffinata...complimenti anche per i colori!!! bacioni :)

Onde99 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Onde99 ha detto...

Tesoro, io sarò pure un po' stordita, ma... da dove viene quel bellissimo giallo della crema?

MariLuna ha detto...

Ondina, é saltato fuori dal mix di paprika burro e birra e poi grazie a qualche raggio di sole che ci diletta tra una nuvola ed un'altra :)

Luciana, grazie!

Gaia, mi fai una graditissimo complimento é talmente difficile forografare il bianco :)) grazie!

Mirtilla, grazie!

Gio', più che zuppetta é una crema che diventa zuppetta schiacciando il cavoletto con una forchetta...fa anche rima avrei dovuto scriverlo nel testo ;-) grazie mille!

simonetta ha detto...

Amo il cavolfiore i gusti piccanti, lo proverò.
Simonetta

Dida70 ha detto...

Mariluna ma che piattino particolare! e quel cavolfiore mignon? mai visti!!!
bhè certo che deve essere stato un bellissimo incontro, siete due persone davvero splendide ... basta entrare nei vostri blog per respirare ... un'aria diversa!
grazie del commento alla foto del mio cucciolo, non sai quanto mi fa piacere perchè da 5 anni non fanno altro che ripetermi che è preciso, spiccicato a suo padre ... ma ...non si diceva che i figli maschi 'matrizzano'??? meno male che sei arrivata tu!
ti abbraccio
dida

kristel ha detto...

Davvero interessante come ricetta. Da fare in queste fredde giornate. Un bacione!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Una ricetta meravigliosa! Io adoro i cavolfiori e cucinare con la birra!

Baci,

Rosa

Ambra ha detto...

Adoro i cavolfiori per la loro forma e i loro colori, questi piccini sono incantevoli!!!

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Che ricetta particolare complimenti !!!
Il blog è davvero una bella scoperta, piacere di conoscerti ... siamo diventati tuoi sostenitori, se vorrai contraccambiare ci farà piacere, così non ci perderemo di vista:)
Un saluto dai viaggiatori golosi ;)

Oxana ha detto...

Che bel cavolfiore mignon!!! Bella ricetta, brava, Patrizia!
Un bacione

Ely ha detto...

che bello poter incontrare dell amiche così.... ma questi cavolfiori così piccoli io qui non li ho mai visti però... ricetta davvero buona e interessante! a presto! Ely

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

anche io avrei voluto sedermi sull apanchina con voi!se torno a parigi però lo rifacciamo eh??:d(il cavolo nano è di un bello!:D)

La Femme du Chef ha detto...

che bellini i cavolfiori mignon! però la prossima volta che passeggi da queste parti fammi un cenno così magari riusciamo a incrociarci 'live' :-)

Buona giornata!

MariLuna ha detto...

Lafamme...ma certo mi farebbe molto piacere:)

Genny,contaci ;-)

Ely, grazie ^^

Oxana, grazie!

Goloso, piacere di conoscerti e benvenuto :)

Ambra, é stato un'amore a prima vista infatti :)

Rosa, merci :)

Kristel, qui fa un freddo oggi -2 !

Dida, io ho due figli machi uno uguale a me nello sguardo, l'altro somiglia più a suo padre ma ha molto anche di me, molti dicono pero' il contrario, é strano come ogn'uno vede le cose , secondo me, che preferisce vedere. Io trovo che tuo figlio, invece, somiglia molto a te :) Grazie!

Wennycara ha detto...

Ah, eccola la ricetta con la birra!
Interessante assai: dovrò darmi una mossa e cercare un negozietto dove rifornirmi di crème fraîche!
Un abbraccio grande,

wenny

accantoalcamino ha detto...

Che ricetta particolare, quella paprica fumè credo dia un tocco particolare, buon fine settimana.

Si è verificato un errore nel gadget