mercoledì 9 febbraio 2011

Bagels

Bagels
D'origine ebraica i bagels sono piccoli panini a forma di anello, molto  popolari in America, adottati per arricchire la loro già abbondante prima colazione.....
spalmati di formaggio cremoso e prosciutto sono quelli che ho mangiato per la prima volta durante il mio unico (per ora) viaggio negli USA. Questa é un'altra di quelle ricette (come i babà) che mi ero segnata nella memoria, con l'intenzione di realizzare al più presto.  Un po' intimorita nel farli, non ne capisco le ragioni e, trovandoli in commercio molto facilmente, buonissimi, morbidosi e talmente perfetti che mi ritenevo non in grado di riuscire a renderli cosi' altrettanto buoni. Invece ci sono riuscita e mi son davvero piaciuti tanto che ne ho fatti abbastanza da congelarli e tirarli fuori alla sera per averli fraganti al mattino successivo. Basta passarli al forno riscaldandoli leggermente e via con il formaggio cremoso, il miele o lo sciroppo d'acero, il prosciutto o la mortadella, insomma con tutto quello che più vi piace!!!!
P1120770
La ricetta
500 g di farina manitoba
25 cl di acqua tiepida
1 cucchiaino di miele liquido
1 cucchiaino di sale
8 g di lievito disidratato
1 albume

Diluire il lievito disidratato in  5 cl di acqua tiepida. Nel frattempo mescolare la farina con il sale. Versarla nella planetaria , aggiungere il miele , l'acqua ed infine il lievito. Lavorare l'impasto per 10 minuti. Otterrete una palla liscia e elastica. Ricoprirla con un tovagliolo pulito, lontano da correnti d'aria e lasciare lievitare per circa un'ora. Dovrà raddoppiare il suo volume.


Preparate un piano di lavoro infarinato ,capovolgete la pasta lievitata e sgonfiatela con i palmi delle mani per togliere l'aria. Dividete l'impasto in otto piccoli pezzi e formate delle palline. Formate un buco al centro di ogni pallina aiutandovi con il pollice ( o l'indice come meglio vi fà comodo) fate girare l'anello formato intorno al dito per ben allargare il buco. Disporre gli anelli, su carta forno ben spaziati tra di loro. Ricopriteli per mantenerli al caldo ( io utilizzo un'altra teglia con spessore e della stessa grandezza della teglia sottostante, posizionata al disopra delle cimbelline in modo che non tocchino il fondo quando lievitano e poi metto l'insieme nel forno chiudendo la portiera), lasciate lievitare ancora per 20/25 min.


Riscaldate il forno a 200°C. 


Preparate una grande pentola piuttosto larga con dell'acqua fredda che porterete a bollore aggiungendo un cucchiaio di zucchero ed un cucchiaino di bicarbonato di sodio.
Quando le ciambelline saranno ben lievitate, immergetele (non più di due alla volta) nella pentola precedente, (l'acqua non  deve bollire eccessivamente), per un minuto girandoli , prelevateli con un mesctolo forato e pogiateli su di un foglio di carta forno leggermente oliato.  Procedete per tutte le ciambelline. Rimettetele poi sulla placca del forno e spennelateli con l'albume ed infine cospargeteli di semini (semi di papavero,sesamo,ecc.ecc.)


Fate cuocere per 20 minuti finché la superficia sia leggermente dorata.
Appena tiepidi tagliateli e spalmateci del formaggio cemoso, salmone affumicato, pomodori secchi, mozzarella, miele, cioccolato,burro, fettine di banane ......e quant'altro avrete voglia di gustare..
Si congelano con facilità, prima pero' tagliateli a metà, basterà passarli nel tosta pane e gustrali secondo le voste voglie del momento ;-) 

40 commenti:

Milen@ ha detto...

Me li annoto, così farò una sorpresa a mia sorella la prossima volta che verrà :D

fiOrdivanilla ha detto...

quanti ne ho visti in rete negli ultimi anni.. manca solo a me farli!?? devo dirti che sono una meraviglia questi tuoi, a vederli danno proprio l'idea di essere morbidissimi, soffici.
Io ci proverò, giuro... ma senza l'impastatrice purtroppo. Magari non verranno così belli e la texture interna sarà un po' meno sofficiosa... ma tentar non nuoce! :)

Jas ha detto...

Ciao, trovo affascinante la doppia cottura dei bagels. Complimenti

kristel ha detto...

Sono una bellezza! Tondi, soffici vorrei proprio addentarne uno!! Mia sorella ne va pazza e con il salmone affumicato sono ottimi! baci!

Eleonora ha detto...

li adoroooo, sai stavo pensando proprio l'altro giorno di farli, i tuoi sono splendidi! bravissima!!

Greta ha detto...

Anche io non li ho mai fatti...la doppia cottura mi terrorizza, io sono un impiastro con i lievitati!! Certo è che ti sono venuti benissimo, belli tondi e sofficiosi! buona giornata ciao

Babs ha detto...

ti sono venuti benissimo! è tanto che non li faccio, lo scorso anno per una cresima ne ho dovuti fare una cinquantina e..... erano davvero tanti!
ciao pat!

anna the nice ha detto...

bravissima.
sei una fonte inesauribile di idee.
Annoto anche questa ricetta e la propongo con il copyright tuo non ti preoccupare, alla prossima festa con i miei amici.
Grazie carissima
Anna

Onde99 ha detto...

Credevo di essere un'eretica, perché li ho mangiati con il buristo, ma se si possono farcire con la mortadella e non solo, come da copione, con burro, aneto e salmone affumicato, mi sento confortata! Sono buonissimi!

sonia ha detto...

Ottimi!!!! sono uno spettacolo complimentissimi!

Nepitella ha detto...

Che bene che ti sono venuti :) mi riprometto sempre di farli... e anch'io come te li ho mangiati a NY. Ora mi hai fatto venir voglia e ti rubi la ricetta. Grazie

Francesca ha detto...

Che morbidi che sono....

Manuela e Silvia ha detto...

Ma son perfetti! solo a noi non riescono insomma!bravissima! son soffici e davvero bellissimi! questa si che è una colazione
un bacione

Angela Maci ha detto...

Bellissimi, devo farli. Credo di essere ancora una delle poche a non essermi ancora cimentata.
I tuoi sono proprio venuti bene.
Un bacio

stella ha detto...

i tuoi bagel sono fantastici!

Mirtilla ha detto...

deliziosi!!
A NY li aprivano come panini,spalmavano di burro d'arachidi e farcivano con insalate,verdure grigliate e bacon!!

Simo ha detto...

Sono perfetti, meravigliosi..............

More ha detto...

Come fai a farli così bene??? Perfetti!
In America ne vendono tantissimi, con varie coperture. Grazie li proverò!

Patty ha detto...

ahhh carissima...che meraviglia. Me li sogno lievemente tostati e spalmati con formaggio quark e salmone affumicato....Sono splendidi. Devo provarli assolutamente (ci sono cose che uno pensa siano fattibili solo con preparati industriali, tipo i pancakes, invece poi ci si deve ricredere grazie anche a te!). Un abbraccio,
Pat

Valentina ha detto...

anche a costo di ripetermi, l'ho detto che devo venire a colazione da voi!! che bello iniziare così la giornata!!

Rosalba ha detto...

Oh Patrizia grazie! Io adoro i bagels! Sono venuti davvero benissimo, complimenti! Proverò la tua ricetta e...incrociamo le dita! Ti farò sapere.
Alla prossima
Rosalba

Max ha detto...

Buoni e con un aspetto molto invitante...imbottiti sono una delizia. Ciao.

Elga ha detto...

Mai mangiati, mai incontrati nei nostri viaggi aihmè, e mai provato a cucinarli, ma guardando questi tuoi verrebbe voglia di stringerli attraverso lo schermo, indi per cui...

spacedlaw ha detto...

Anche se poi adesso si trovanno pur a Roma, sono tentata di farli di nuovo. Ma poi ho paura di abbuffarmi...

Rosetta ha detto...

Ottima tentazione
Mandi

Gianni ha detto...

Li ho già fatti 3 volte. Hai presente i mattoni??? Copio questa ricetta sperando in un buon risultato come il tuo! Li hai mai provati con i mirtilli??? Baci

Erica ha detto...

io dico solo: bellissimi!

Manuela ha detto...

... sto impazzendo dalla voglia di farli subito ... ho anche appena comprato la planetaria nuova!

Manuela ha detto...

ah dimenticavo sono diventata una tua follower ... mi faresti un gran regalo d'incoraggiamento se anche tu diventassi una mia follower!

a presto

silvia ha detto...

te l'ho già scritto che son perfetti? io li preparo con salmone affumicato, burro e porro. ma è troppo tempo che non li faccio. bravà!

Anonimo ha detto...

Ma che buoniiii!!!
Ma che brava.....!
Praticamente sei brava in tutto!!!!!

CIAO Bobina

Patrizia ha detto...

Grazie a tutti!!!!

Claudia ha detto...

cummari mia, ma io dico, ma come ti passa per la testa, che tu non riesca a fare un qualunque cosa?
GIAMMAI! saranno uno spettacolo :)
***
lo sai che quando li ho fatti la prima volta non ci credevo che si dovevano immergere nell'acqua bollente ahahahah
mah!
bedda ti sbaciucchio *
cla

ilcucchiaiodoro ha detto...

Che belli che ti sono venuti... su questi non mi cimento (per ora) so che ne uscirebbero senza buco...
PS: Ho postato le tue focacce,finalmente! baci
Donatella

Cannella ha detto...

...ma sai che non li ho mai assaggiati?????
è ora di provarli!

Edda ha detto...

Anche per me è stata un bella scoperta e ti sono venuti perfetti. Verrei quasi a fare colazione da te :-) Bisou

Ramona ha detto...

Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

Flo di FarmaFlo ha detto...

Ma che cottura bizzarra......Mi incuriosiscono però :)

Carlotta DPDP ha detto...

perfetti, davvero invitanti! un bacio

Patrizia ha detto...

Mille grazie a tutti :)))

Si è verificato un errore nel gadget