venerdì 25 febbraio 2011

Week End

Appunto.....appunti
Secondo il mio segno zodiacale dovrei essere una persona precisa, ordinata e metodica. Sarà che sono nata il 24 del mese di agosto poco prima che spuntasse l'alba, quindi  con influenze ancora tiepide del leone, io non mi ci ritrovo affatto, nell'ordine, nella precisione e sopratutto nella metodica. Caparbia?... si sono caparbia e fedele, se mi metto in testa qualcosa vado fino infondo...infondo a quando non mi sono stancata ;-) e mi capita spesso!

Amo cucinare, sperimentare, copiare idee e mofidicare ed amo passare un po' di tempo a scrivere le ricette qui. Da che ho iniziato l'idea era di annotare su queste pagine momenti della mia vita, giorno dopo giorno, di segnarmi le varie ricette che spesso mi capita di fare ,a parere degli altri abbastanza buone e che spesso dimentico nei  fogli sparsi, non so più dove ( poco ordinata), di scambiare e di imparare metodi e tecniche per migliorare, rinnovare, poi faccio sempre di testa mia ( poco metodica e per niente precisa) ma forse più precisamente,  solo per avere uno spazio tutto mio e immaginare che qualcuno che parla la mia stessa lingua, dall'altra parte ci sia!

Ho scritto qualche tempo fa che avrei rallentato o forse addirittura smesso, preso una pausa, poi alla fine non é stato cosi'. Sono affezionata a questo spazio  ed anche se so bene che molti di voi vengono giusto per le ricette o solo per curiosità  e non per le mie prefazioni, io non me la sento di smettere definitivamente. Anzi, se avessi più tempo, mi ci dedicherei  di più , anche quando passo da voi lascerei più spesso il mio segno.
Non é cosi' purtroppo e non é nemmeno cosi' che mi allonatanero' definitivamente da questo diario, saro'  presente anche se molto molto più di rado.
Appunti pomeridiani

Cucino in prevalenza i fine settimana, cioé cucino anche durante la settimana ma spesso non faccio niente di "postabile" spesso pure non é possibile fotografare, abbiamo hanno troppa fame alle sera e stanca preferisco rimandare tutto ad un momento di più calma e di riflessione e di maggiore creatività.

Approposito di riflessione, questa qualità decisamente mi appartiene, sono una che riflette moltissimo, parlo anche molto poco in gruppo, ma osservo, prendo  quello che mi interessa e stimola, assimilo e poi faccio le mie scelte. Come in questo caso.

Tutte queste parole per arrivare al dunque. 

Se siete stanchi o annoiati di leggere  passate all'ultimo paragrafo dove c'é finalmente il "dunque"( tranquilli niente di drammatico eh ;-)).
Già che ci sono in  voglio esprimere giusto l'ultimo pensiero-riflessione.
Immagino che molti di voi non leggono tutto quello che c'é scritto nei blog, bé lo confesso, anch'io,  in alcuni blog vado subito al sodo.Leggo la ricetta, prendo nota se mi interessa, se mi dà spunto e, molto spesso non riesco nemmeno a commentare e sopratutto se dico che la faccio, la faccio, magari non subitissimo ma la faccio. Banale é scrivere che mi é piaciuta, banale é anche scrivere che la rifaccio perché ho un'arancia pronta nel cestino della frutta e sopratutto giustificarsi di una lunga assenza scrivendo di essere distratta, a volte é gradita anche solo una faccina :-) come segno di un passaggio amico e affezionato. Molti commenti mi fanno riflettere, quanto banale a volte sono anch'io nello scrivere banalità e poi c'é la fretta, il tempo che passa e la voglia di andare da qualche altra parte. Non vedo perché voi dovreste essere diversi da me o io diversa da voi presi da inevitabili  esigenze quotidiane a volte gravose tipo: faccende casalinghe, figli, scuola, lavoro, marito, ecc, ecc. e allora il commento anche banale diventa un segno del passaggio e questo a prescindere mi fa  molto piacere, mi conferma che c'é qui ama seguirmi. Molti blog invece sono interesanti da leggere e li' mi ci perdo, mi rilasso, e sono i miei figli che mi fanno sussultare richiamandomi alla realtà... ma la buona lettura non é di certo nel mio blog, scrivo male e mi manca la concentrazione. Il più delle volte le ricette nascono....da un non so che dire, un non so' come spiegare o é troppo lungo é complesso da spiegare oppure non c'ho voglia di spiegare e di scrivere.... ed il testo (breve spesso e se lungo peggio ancora)) che le accompagna diventa anche noioso da leggere, a volte non c'entra nulla con la ricetta.
Appunti pomeridiani
Il dunque é che ho deciso( ma visto che non sono una metodica quindi potrei cambiare) di scrivere un post alla settimana con tutte le ricette che riesco a tirar fuori durante il we...senza  fare altri post infrasettimanali ,evitandomi cosi' ulteriori fatica e noia per chi legge. Faccio tutto in un'unico, inutile dire che la ricetta é fresca fresca di giorno, concentro le miei energie che sia il sabato o la domenica. Dunque per riassumere mi leggerete una sola volta a settimana ( quale giorno non so') con una o più ricette cosi' voi non vi stancherete troppo ed io riusciro' a seguire di più voi sia nei commenti che nei vostri blog....Grazie per avermi letto fin qui, forse, era solo una scusa per dire cio' che penso dopo certe riflessioni o forse no, solo un'appunto per la mia memoria un po' stanca.... Grazie comunque, eventualmente, di continuare a  seguirmi ancora!!!! :-) ❤❤❤❤❤
Patrizia

32 commenti:

Simo ha detto...

Patrizia, certo è che devi fare quello che ti senti...
...a me comunque mancherai, a volte non lascio il commento ma passare da te è sempre un piacere!
Buon fine settimana

Ale ha detto...

Condivido e rispetto le tue riflessioni, io passerò come sempre e a volte lascierò una tracci altre no... credo che così funzioni un pò per tutti.
Io sono un cancro e con alcune caratteristiche del segno mi ci trovo proprio, ma per fortuna non sono così lunatica come il segno dice che io dovrei essere ! un bacio

Lia ha detto...

Posso smentirti??La vergine può essere precisa e metodica o l'opposto,approssimativa e disordinata,ma sicuramente è una persona riflessiva...me lo conferma il post. Essendo blogger anch'io, capisco bene il tuo stato d'animo, anche a me fa piacere sapere quando qualcuno legge i miei post e mi lascia un commento è un po' come trovarsi a casa di amici e scambiarsi le idee.Continuerò a seguirti perchè hai delle ottime idee culinarie e c'è sempre da imparare.
Spero che continuerai ad avere una visione del blog positiva e propositiva. Un bacio e buona produzione nel week end!!

Babs ha detto...

:) ti capisco e comprendo. strano che questo 2011 abbia messo sotto l'influsso i migliori blogger con questa voglia di cambiamento. anche io ne sento la necessità, ma ancor non ho ben deciso come regolarmi, nel frattempo sperimento anche le semplici chiacchiere e aspetto di leggerti sempre e comunque mia cara Patrizia, sei un amica preziosa a cui non si rinuncia facilmente :)
buon we!
b

Patrizia ha detto...

Lia, grazie mille del tuo commento ecco questo mi fà già avere una prospettiva positiva ed é appunto il mio intento :))

Ale,grazie mille anche a te :)

Simo, ci saro' meno ma ci saro' questo spazio mi dà grandi soddisfazione per cui non voglio abbandonarlo :) Grazie della tua presenza costante!

Milen@ ha detto...

Pat non ha importanza la frequenza dei post, ma la qualità ed i tuoi sono sempre interessanti e pregni di te, dei tuoi pensieri, del tuo mondo, delle tue ricette, delle tue belle foto: è legittimo da parte tua pensare ad un cambiamento, è nell'ordine delle cose evolversi in parallelo alle nuove esigenze personali, perché il blog è espressione di noi stessi ....

Sui commenti e la tracci del proprio passaggio ci sarebbe tanto da dire ....

Nepitella ha detto...

Dolcissima Patrizia! e meno male che hai deciso di rimanere senò come avrei fatto :) io il più delle volte i post li leggo tutti, (i tuoi di sicuro) e va benissimo uno sentito alla settimana piuttosto che tanti senza senso!!! Io son qui che aspettto e comunque non sei la sola anch'io cucino e fotografo nei we, difficilmente in settimana... un grande bacione!!!

Nepitella ha detto...

p.s. le foto sono bellissime :)))

Onde99 ha detto...

Cara Patrizia. Tu non scrivi male, tu hai una prosa sognante, come le tue foto luminose e le tue ricette sbalorditive eppure intime. Con questo, sarò lieta di leggerti ogni qualvolta vorrai postare, anche se sarà più di rado, perché quando mi fai l'onore di aprirmi una finestra sulla tua anima, da quella finestra entra anche un raggio di sole.

Oxana ha detto...

Ciao Patrizia,
mi unisco ad altri e a Serena qui sopra e dico anch'io che tu non scrivi male, anzi, a me piace:)) La scelta tua è sempre migliore! Mi piciono le tue ricette e all'inizio, quando non avevo ancora il mio blog, venivo da te e faccevo le tue ricette:)) Le foto sono molto molto belle come sempre.
Bacione, bella!

Acquolina ha detto...

ho fatto spesso le tue stesse riflessioni sui post e soprattutto sui commenti, comunque è vero che basta un saluto e l'amicizia data dalla visita. Devi fare come ti senti, io non riesco mai a pianificare nulla, certi mesi ho molti post altri pochissimi. Spero di continuare a passare da te perchè si sta molto bene! A presto
Francesca

Claudia ha detto...

cummari mia,
perchè porsi dei limiti?
io tutto lessi con attenzione, anche per me (e lo sai) il poco tempo a disposizione impone pochi passaggi. Oggi sono qui per dirti che i tuoi pensieri li ho avuti anch'io, dopo tanti anni di blog puoi anche stancarti, ma non mettere limiti all'eternità :D
se ti va scrivi e se no da questa parte aspetteremo con pacienza e tanto affetto
***
tanti baciuzzi ***
cla

marina ha detto...

Ti capisco bene... Meglio regolarti come lo senti..Continuero a leggerti
Une bacione. Marina (bon WE à cuisiner ;-)

Eka ha detto...

Ciao Patrizia!! ne approfitto per invitarti a partecipare alla mia prima raccolta dedicata ai Macarons! Ti aspetto anche se so che il tempo è tiranno! http://tanadelconiglio.blogspot.com/2011/02/la-mia-prima-raccolta-jadore-les.html

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Purtroppo per parlare di ricette bisogna essere precisi, spiegare per bene, e hai ragione quando dici che il tempo manca molto spesso.
Ma questo hobby a me prende tantissimo, quindi mi impegno tanto affinchè possa non trascurare nessuno dei blog che seguo.
Poi è ovvio, ci sono i siti da cui traggo ispirazione, e in quelli mi perdo, ma in tutti quelli che seguo trovo qualche spunto per la mia cucina.
E devo dire che da quando ho il blog sono migliorata tantissimo, soprattutto nel proporre i piatti a tavola e nella precisione delle dosi.
Un bacione, ti seguirò nei w.e. come hai promesso di esserci!
Baci!

Alessia ha detto...

È un piacere leggerti Patrizia, non capisco perchè pensi il contrario. È davvero molto "coccolo" il modo in cui scrivi e l'immagine del tuo quaderno mi fa venir solamente voglia di sfogliarlo per sbirciare fra le tue ricette.

FrancescaV ha detto...

leggendo questo post si capisce come il blog sia soprattutto importnate per chi lo fa, e serva anche a cercare di chiarirsi le idee come stai facendo tu. Prenditi il tempo di capire cosa pensi non vada e cosa sì, camnia, modifca, prova, e ricambia, tanto qui sei tu la padrona di casa :-) Buon finesettimana Pat!

silvia ha detto...

è troppo quello che vorrei dire. non posso ora.
ti riscrivo. ma lascio una faccina ;D

Wennycara ha detto...

Pat?
devo essermi persa un pezzo {essì, non avrò il marito, ma la frenesia che hai ben descritto la sento molto mia ultimamente}: come sarebbe che avevi preso in considerazione di smettere?!?
Una parte di me subito dice *No, non è possibile, non può!* egoisticamente, perchè come già ebbi modo di dirti, il tuo è uno dei primissimi foodblog che ho conosciuto, che ho letto, amato, seguito. Se lo chiudessi ecco, come dire, mi mancherebbe un pò la terra sotto i piedi, perderei un gran bel punto di riferimento, davvero.
Sono così dolci le tue riflessioni, così sentite: t'immagino seduta lì fuori, serena, pensosa, che fermi il fiume di parole sulla tastiera, sul naso quei bellissimi occhiali {con le rose ❤!} e sento che sei felice. Ecco, questo è l'importante, sì. E se ce ne fai partecipi una volta a settimana, sarà bellissimo :)
Un abbraccio grande grande,

wenny

silvia ha detto...

ecco son tornata, per dirti che di ricette, in rete, ce ne sono fin troppe. alcune scritte in modo sommario, altre che sembrano finte, fino a quelle che non riescono mai, ma non sono le ricette la cosa importante nei blog che seguo. sono quello che mi immagino dietro, sono le riflessioni, le passeggiate nel viale, i ragazzi che si intuiscono, i rapporti che si creano. io resto incantata dalle tue foto, non sempre riesco a fare la ricetta che vorrei, ma raramente scrivo che lo farò se poi non la faccio. lascio una traccia se riesco a non essere scontata. e forse basterebbe davvero solo un sorriso. insomma, la tua decisione è solo tua, ma non smettere di raccontarti pensando che non ci interessi. questo no. un abbraccio

Patrizia ha detto...

Grazie mille di cuore, mi sento super super gratificata del vostro affetto e di quanto queste vostre righe, lasciate qui stimolano anche solo a scattare una foto, a scrivere un pensiero a postare una pietanza quando ne avro' il tempo. Appunto é la "mia casa" e per me é semplicemente fantastico sentire la vostra presenza anche solo con una faccina cosi' come faro' io da voi!
Grazie Silvia, FrancescaV,Wenny,Eka, Grazie Cummari Cla,Alessia,Francesca,Babs,Nepitella, Milena, e grazie Oxana, Le ricette..., Ondina, Marina. ^^ Buon fine settimana!

Gio ha detto...

una famiglia da portare avanti con tanti impegni è un grande lavoro, bisogna fare le cose senza stressarsi (ulteriormente :) e cercare di non rinunciare ai propri spazi
noi ti seguiremo comunque anche con un solo post a settimana, e chi dice che bisogna assolutamente postare? :) buon we!

Edda ha detto...

Cara Pat,
Potrei sottoscrivere il commento di Milena. L'oroscopo non c'entra niente ;-) tu sei una persona vera, profonda, con un cuore immenso. Mi piace perdermi nei tuoi testi, leggere gli scorci della tua vita, le tue riflessioni...Mi piace il tuo tono incalzante, il calore di casa che si sente e le tue dolci foto.
Come dice Wenny (hai visto non solo leggo te ma anche i commenti ;-), sento che sei serena e felice della tua vita. Riesci a trasmettere tutta questa bella energia anche a me. Quindi grazie!
Sappi che io ci sarò comunque. Un abbraccio grande

Alex ha detto...

Cara Pat, grazie per la tua riflessione che condividi con noi. Dopo anni di blog credo che ognuno di noi abbia già vissuto o stia vivendo una fase simile alla tua. L'importante è rimanere fedeli a se stessi e fare solo quello che ci si sente di fare. E dal tuo blog traspare sempre la bella persona che sei - che tu scriva una volta a settimana, ogni giorno o solo quando ti pare e piace. Sei uno dei blog genuini e sinceri in cui ci si sente sempre ben accolti.
Ti abbraccio e sarò felice di leggerti quando vorrai tu.

Patrizia ha detto...

Carissime Alex, Edda, Gio grazie!

Buona domenica!

la sissa ha detto...

Eh beh è un pò impegnativo come hobby da conciliare con il quotidiano di ciascuna di noi. Ognuna cerca di fare e di partecipare con quel che riesce a seconda dei propri tempi. Il mio passaggio è praticamente immancabile.
Buona serata
Sissa

Anonimo ha detto...

Patrizia, mi è picaciuto quanto hai scritto e mi sono permessa di sbirciare lo scritto del tuo diario, non si dovrebbe fare!....ed ho scoperto che sei una persona decisa, non sei avara, amante della casa e se qualcuno sposta un oggetto in casa tua, te ne accorgi subito, e concludendo, (anch'io scrivo i romanzi come te nel mio diario) hai un forte legame paterno.
Scusa se mi sono permessa di studiare la tua calligrafia, ma sono fatta così, mi scuso ancora una volta e aspetto di leggere ancora le tue ricette semplici e ricche di te.

Bobina

Patrizia ha detto...

Bobina....hai perfettamente centrato, incredibile come sei stata brava e mi ha fatto molto piacere, niente scusa casomai un grazie infinite, e per la tua presenza e per le tue considerazioni.

:-)***

Günther ha detto...

devo dire che apprezzo in pieno le tue parole, ed è anche giusto, fare i blogger non è un lavoro, deve essere un piacere, non so come fanno tanti blog a postare tutti i giorni ricette, è una giusta considerazione, personalmemnte ho sempre apprezzato molto il tuo approccio al cibo e la creatività delle tue ricette, che mi è servito molto per prendere esempio per preparare cose più decenti a casa e un grazie per tanti stimoli che hai saputo dare a tutti mi sento proprio di dirtelo e voglio continuare a seguirti con molto affetto

Patrizia ha detto...

Gûnther, io ti ringrazio moltissimo per le tue parole e cio' che trasmettono ed il tuo affetto che ho sempre percepito ogni tua visita :)

enza ha detto...

ho letto questo post appena pubblicato, son scappata ad accompagnare le bambine a scuola e mi è rimasto dentro.
siccome sei tutto il contrario del tuo segno, direi che onoris causa potrei accoglierti tra i pesci (che sono tutto il contrario del tuo segno)
avevo proprio in mente di fare una cosa del genere, insomma la tua riflessione è anche la mia.
se potessi avere il tempo di fare il post, ovviamente :D

Patrizia ha detto...

Enza, mo che ci penso, come sempre in ritardo le mie riflessioni, puo' essere che sono ascendente pesci, pare che l'ascendente giochi un ruolo determinante nel carattere, ecco dove sta l'inghippo ;-) Grazie Enzuccia!

Si è verificato un errore nel gadget