martedì 22 marzo 2011

Fine settimana verde,bianco e rosso - WHB # 276 chez Cindy - Risotto alle ortiche, sfogliatelle frolle e zuppa di fragole al basilico e timo limone.

Zuppa di fragole

Buongiorno mamma e tanti auguri....ma grazie tesoro, auguri anche a te, oggi é l'anniversario dell'Italia per cui anche tanti auguri a te...ma che dici mamma oggi é il tuo onomastico no? (era il 17 marzo scorso)
A questo punto mi sa che devo dare delle lezioni...



Ho cercato di trovare le parole giuste per esprimere il significato dell'essere e sentirsi italiani. Ho spiegato dei sentimenti che mi legano all’Italia, all’essere italiana fino in fondo all’anima, dai gesti delle  mie mani, alle espressioni del viso e del corpo, all’amore per la cultura e alla nostra grande arte riconosciuta in tutto il mondo. Della mia scelta e del perché loro siano nati "all'estero" e parlano bene anche  l'italiano a differenza dei loro compagni.

Ortica

Devo ammettere che sono rimasti un po sorpresi. Mi guardavano letteralmente stupiti con quanto entusiasmo, mentre indossavo i panni di una maestrina di prima elementare, ho iniziato a dargli qualche cenno storico sul significato dell’unità d’Italia che di sicuro loro non studieranno., ed infine, annoiati mi hanno detto : ma noi siamo nati qui… :P

Ma nn mi sono arresa, ho ripreso fiato ed ho posto loro una domanda : quando la Francia gioca con l’Italia per qui fate il tifo ? in coro: ovvio mamma, per l’Italia ;-)


P1130788

Li ho fatti  sentire forse come due pesciolini fuor d’acqua, li ho disorientati forse. Non comprendono fino in fondo l’importanza di questa festa e capisco che é anche presto per  comprendere.

Insomma il nostro fine settimana tutto italiano anche in cucina e non poteva essere altrimenti. Ho cucinato dei piatti colorati e  per gioco li ho fatti mettere in ordine secondo la bandiera italiana e divertendoci abbiamo anche cercato di chiarci un po’ le idée in merito.



whb276
Colgo con grande piacere l'invito di CindyStar e partecipo con l'intero post alla sua settimana del Weekend Herb Blogging -
Cos'è il Weekend Herb Blogging?
"Il Weekend Herb Blogging è una raccolta settimanale di ricette e/o note informative sulla miriade di prodotti vegetali che ci circondano, siano essi fiori, piante, frutti, semi, alle volte davvero inusuali ed inaspettati.

E' nato in America quasi per caso nell'ottobre del 2005 dalla mente creatrice di Kalyn di Kalyn's Kitchen, potete trovare tutta la storia qui. Questo evento è diventato sempre più popolare di anno in anno grazie ai tanti bloggers partecipanti che, con le loro ricette e i loro posts, arrichiscono la propria cultura culinaria riguardo al mondo vegetale, in qualunque forma esso si presenti. Ed è proprio questa la peculiarità dell'evento: riuscire ad acquisire più conoscenza e dimistichezza sulla cucina con i vegetali.
Dal novembre del 2008 Haalo di Cook (almost) Anything At Least Once è la nuova infaticabile "direttrice" di questo evento settimanale, di cui potete trovare tutte le raccolte settimanali qui. Da fine novembre Bri cura l'edizione italiana, potete dare un occhio alle raccolte settimanali qui.".....il seguito lo troverete sul blog di CindyStar


P1130836



Risotto alle ortiche,pisellini e squacquerone

Per 4 persone
360 g di riso carnaroli
250 g di germogli di ortiche
200 g di pisellini novelli cotti
½ bicchiere di vino bianco
1 scalogno
4 cucchiai di olio evo
1 l di acqua
100 g di formaggio squacquerone o altro formaggio.
Sale e pepe

Maneggiate le ortiche  usando dei guanti, lavatele sotto il getto di acqua fredda e mettete a bollite un litro di acqua con del sale. Sbollentatele  per 5 minuti, scolatele con il mestolo forato. Tenete in caldo l’acqua di cottura che servirà per cuocere il riso.

In una pentola alta, versate l’olio, tagliate lo scalogno finemente e aggiungete il riso, fatelo tostare mescolando, aggiungete le ortiche cotte e mescolate. Versate il vino, lasciate evaporare e cominciate a versare mestolo dopo mestolo lasciando assorbire l’acqua di cottura delle ortiche.Aggiustate di sale e pepe. Cotto il riso al dente, aggiungere i pisellini   e mantecate con il formaggio. Servire subito

P1130792


Sfogliatella frolla

500 gr.di farina 00,
200 gr.di strutto,
200 gr.di zucchero,
1/2 cucchiaino da caffè di ammoniaca,
30 gr.di miele,
100 gr.di acqua,
un pizzico di sale.
1 tuorlo

Mescolare tutti gli ingredienti della frolla, formare una palla rivestirla da film alimentare e far riposare in frigo per almeno 30 mn. ( E’ possible prepararla anche il giorno prima)

ripieno:
150 gr.di semolino,
250 g di ricotta
400 gr.di latte
20 g di burro
180 gr.di zucchero,
la buccia di arancia grattuggiata,
1/2 cucchiaino di cannella,
1 cucchiaino di estratto di vaniglia,
un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
1 uovo.
6/7 scorzette d'arancio
Zucchero a velo


Fate cuocere la semola con il latte, il sale ed il burro,fatela raffreddare completamente. Aggiungete la ricotta lavorata in precendenza con lo zucchero, la buccia d’arancia grattuggiata,la cannella, l’estratto della vaniglia, l’acqua di fiori d’arancio, l’uovo ed in fine le scorzette d’arancio tagliate a dadini.
Riportate la frolla a temperatura ambiente (circa 10 mn) stendete la frolla dello spessore di ½ cm e versate dei cucchiai scarsi di ripieno sulla sfoglia alla distanza di 10-12 cm e poi ripiegatela in modo da chiudere bene tutti i mucchietti. Tagliate con un tagliapasta tondo o con un bicchiere utilizzando la metà della circonferenza in modo che la sfogliatella non venga completamente rotonda ma abbia un lato rettilineo. Richiudete a formare le sfogliatelle. 
Preriscaldate il forno a 200°C.
Infornate le sfogliatelle dopo aver spennellato la superficie con un rosso d’uovo.
Lasciatele raffreddare e spolverizzate con dello zucchero a velo

P1130828

Zuppa di fragole al basilico e timo limone 

Per 4 persone 
600 g di fragole 
50 g di zucchero 
5 rametti di timo limone 
5/6 foglie di basilico 
1 cucchiaio I aceto balsamico 
Pepe bianco macinato 

Lavete le fragole, mettetene 150 g in un pentolino con lo zucchero e 20 cl di acqua, il timo ed il pepe, fate bollire per 5 minuti, aggiungere l’aceto balsamico e le foglie del basilico. Lasciate riposare. 

Tagliate il resto delle fragole in due e mettettele in una insalatiera. Versate lo sciroppo delle fragole filtrandolo sulle fragole fresche e riservate in frigo fino al momento di servire.

29 commenti:

Nepitella ha detto...

Ciao Patrizia! brava! brava perchè spieghi le cose ai tuoi figli, perchè gli pargli in italiano, perchè cucini queste cose fantastiche. Un abbraccio

Oxana ha detto...

Ciao Patrizia,
mi sa che sono prima per il tuo menu settimanale:))
Mi piace tanto! Anch'io faccio il risotto al ortica ma la tua versione mi piace di più! Anche i dolcetti m'ispiranno parecchio e la zuppa:)) Ecco! Le foto sono sempre più belle, complimenti, e le stofe anche sono sempre più belle:)))
Bacione

Oxana ha detto...

No, Martina era più velose di me:((

Mirtilla ha detto...

un menu'da leccarsi i baffi!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

un bel modo goloso per dare lustro alla bandiera italiana, e forse quando si è lontani dalla propria patria ci si senta ancora piu italiani!!baci imma

Saretta ha detto...

Questi ragazzi sono fortunati ad avere una mamma come te!Credo che all'estero ci siano molti più patrioti che qui ;)Un bacione e complimenti per ogni piatto.Il risotto te lo copierò a breve.
Sara

Cindystar ha detto...

ciao pat!
non so da dove iniziare per esprimerti la mia ammirazione: per la tua cucina, per le tue belle foto, per i tuoi bei set (quelle stoffine sono unincanto e un preludio primaverile!), per le tue parole italianissime ai figli e il modo simpatico di coinvolgerli in questo gioco ... sono reduce da un weekend in francia, paesini di campagna (près de lyon et dijion) incantevoli, gente ospitale e familiare, ma è sempre bello poi ritornare a casa, spero che un domani anche i tuoi ragazzi potranno dire altrettanto!
e un innno così meravigliosamente italiano ti piacerebbe condividirlo con il
WHB che ospito questa settimana?
un abbraccio tricolore!

Günther ha detto...

sono una ricetta più bella dell'altra, anche se per il mio gusto mi butto sulla afolgiatella alla grahde :-)), gran belle foto

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

sluuuuurp che squisitezza!!! :-D

Passiflora ha detto...

complimenti per questo menù completo e sfiziosissimo!

Patrizia ha detto...

Cindy...grazie :-) invito preso al volo!

Gunther...avevo una grande volgia di farele e di mangiarne: mi mancavano!!! grazie!

Saretta, grazie, si é vero noi italiani qui ci apprezziamo di più certe cose belle dell'ITALIA, cosi' come siamo molto più critici e sofferenti per altre!

Imma, Mirtilla, grazie mille!

Oxana,ehehe le stoffine belle primaverili mi aiutano a fare le foto ;-)

Nepitella,sai che qualche anno fà sconsigliavano di parlare ai propri figli la lungua madre,infatti ci sono tantissimi italiani all'estero che ne parlano ne capiscono l'italiano, io non avrei mai voluto questo...i miei figli devono amare l'Italia,conoscerla ed averne rispetto come la loro patria..."mioddio che discorso patriottico che ho fatto"...grazie mille :)***

Acquolina ha detto...

che modo goloso di festeggiare! per loro non sarà facile essendo nati in un altro Paese ma è giusto che conoscano le loro radici, è solo un arricchimento a cominciare dall'essere bilingui. baci!

Elga ha detto...

Brava Patty mia come al tuo solito sei sempre magistrale in queste cose. Belle le ricette, bella tu ;D
Sto bene, stai tranquilla

Gio ha detto...

brava! lezione di italianità :)
a parte gli scherzi sono d'accordo con te bisogna conoscere la propria storia e le proprie origini ed i genitori hanno il dovere di educare i figli, ma non tutti se ne ricordano...
ottime tutte le tue ricette, la mia preferenza va al risotto :) buona settimana!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Queste ricette sono meravigliose! Io ho fame adesso...

Ciao e baci,

Rosa

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Oltre ai graditi auguri, mi trovo il tuo post con le fragole (immancabili per il mio compleanno!)
Merci, mi appunto la tua ricetta aromatica :-)
Baci

Claudia ha detto...

cummari mia, ma cangiasti nummero di telefono? ti mandai un sms il 17, per farti l'auguri di buon onomastico:(
certo la lezioncina servirebbe a molti mi sa in questa nostra Italia che ancora oggi tende a dividersi *
baciuzzi
*
cla

da Sergio ha detto...

Wow, che menù! E che bella idea celebrare in famiglia la ricorrenza, con tanti bei piatti.
Tra l'altro mi hai fatto venire una voglia smodata di risotto alle ortiche, che mi piace tanto!!!

Onde99 ha detto...

Mi sa che ti senti più italiana tu di me... forse perché la lontananza e la nostalgia vestono tutto di un'aura luminosa... vorrei riuscire a vedere il mio paese come lo vedi tu.
Splendenti le foto, come sempre...

Edda ha detto...

Pat fatto benissimo a coinvolgerli, anche se non ne sono pienamente coscienti sono le loro radici e forse un giorno andranno a cercarle in modo più approfondito. Poi conoscendoti immagino che lo hai fatto con tale grazia.
Te l'ho già detto ma questi tuoi post sono una bellissima parentesi, dolci, golosi, coccolosi. E le foto...beh lo sai che mi piacciono tanto tanto.
Ultima cosa: dove lo trovi lo strutto?

Intanto ti abbraccio forte e come te sto' cercando di godermi quest'aria così dolce e questa luce. Ci capiamo vero?

Milen@ ha detto...

Intanto in ritardo ti faccio gli auguri di Buon onomastico e poi mi complimento con te per gli insegnamenti di vita che impartisci ai tuoi figli, con esempi calzanti che li aiutano a riflettere e a capire: le ricette tricolore sono fantastiche e ricche di luce :D

°.°. PIPS .°.° ha detto...

Che belle queste ricette, fanno molto primavera! Ti ringrazio, mi segnerò tutte le tue ricette! Ps: ho visto da Edda la gratella che le hai regalato: per curiosità, dove l'hai trovata? Ho già visto diverse volte su flickr gratelle molto simili e mi sono sempre piaciute un sacco. Siccome qui da me non ne ho proprio mai viste, non è che potresti dirmi il nome del negozio dove l'hai comprata? Grazie e complimenti ancora per tutto! Un bacio :)

PPS: Le foto mi piacciono moltissimo, la luce è meravigliosa!

lo81 ha detto...

Un menù davvero buonissimo! Da copiare la zuppa alle fragole, molto primaverile!

donna ha detto...

Meraviglio! Buonissima questa ricetta. Piace a me, sicuramente da provare!

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao Pat!
ehhh le domande amletiche! :) sono le migliori! eheheh

Che belle tutte queste foto, vivaci, colorate, come se salutando l'inverno entrassero dritti dritti nell'estate senza quasi passare per la primavera. Sono così belli e allegri che mi piace pensare già all'estate, sono sincera :)

Non da meno sono tutte queste ricette presentate... siccome sono per gli accostamenti particolari, mi sono soffermata di più sulla Zuppetta di fragole al basilico e timo limato... fantastici gli accostamenti!

un bacio e un abbraccio... italiani! :)

Patrizia ha detto...

Fiordi...ma si dai salutiamolo st' inverno duro e pesante, percio' ho iniziato a colorare la tavola di colori, per di più che qui abbiamo avuto una settimana stupenda., oggi un po' meno ma che fà tanto la primavera é arrivata e arriverà anche l'estate. Grazie Fiordi ;-)

Donna,grazie!

lo81, é stata graditissima anche dai miei figli, sai le prime fragole :) grazie!

Martina..;eheheh questa gratella ;-! grazie mille

Milena, grazie mille, sai che ci tengo molto a che i miei figli prendano tutto dall'Italia, ci stiamo cosi' poco che devo per forza dargli io delle informazioni...tanto per non perdere il rtimo! :-)

Edda, grazie ;-)

Onde, be sai da qui si fanno molti paragoni, certe cose le adoro dell'Italia, come non potrei, altre invece mi fanno di un male,che ne soffro tantissimo, sai é proprio un rapporto di odio e amore, ma più di amore che di odio :-)

Sergio..ummm buonissimo era, io l'ho fatto per la prima volta, lo consiglio vivamente! Grazie!

Claudietta...vado a vedere ma mi pare di no, cmq grazie per il pensiero!
,

Cuoche a casa tua ha detto...

Ciao, passa a trovarmi, ho 1 regalo x te. Giancarla

Cindystar ha detto...

grazie, pat, per averla portata al whb, buonissima serata! :-)
(la raccolta sarà online domani, ma ti manderò la mail di conferma).

Wennycara ha detto...

Quanto mi piace la nuova linea del tuo blog, con questi post così intensi. Grazie Pat per continuare a scrivere.
Un abbraccio,

wenny

Si è verificato un errore nel gadget