martedì 15 marzo 2011

Piccole mele, rosmarino,cipollotti e un'insalata colorata di rosso fragole


Montages5


E' difficile scrivere un post  di un we tranquillo trascorso in famiglia, nella nostra accogliente e confortante casa senza soffermarci un'istante (anche di più) e rivolgere un pensiero al Giappone. Su tutte  le reti televisive del mondo scorrono delle immagini da incubo,  per l'ennesima volta una grande  tragedia  sconvoge, inaspettatamente con troppa violenza, un popolo nella sua quotidianità.

Rifletto per dare un senso a cio'e mi guardo intorno pensando a quanta fortuna io abbia, ad avere vicini ed in buona salute i miei figli, mio marito ed il profumo rilassante della nostra casa. 

Collage di Picnik

Spaghetti di mais con cipollotti, pancetta,rosmarino e caciotta calabrese



Questo post avrebbe dovuto avere un'altro inizio invece non posso nascondere la mia tristezza  ed impossibilità di fare non so bene neanch'io cosa per alleviare anche dal mio animo questo grande dramma.


Ho acceso una candelina "alle erbe primaverili dopo una giornata di pioggia", c'era scritto cosi' sulla scatola dov'era confezionata. Ho pensato subito che sarebbe stato il giusto mix di profumi , perfettamente adeguato al fine settimana con il cuore gonfio ma carico di buone riflessioni. Sarà stata  quest'onda magica e malinconica allo stesso tempo ,che aleggiava costantemente sotto il mio naso  a darmi voglia  di trasferire gli stessi aromi anche nelle mie pietanze,.... e sono andata in cucina.

chips di mele

Nel negozio BioStore (cliccando sul link potrete vedere dove vado  a fare spesa i fine settimana) ho trovato delle melette piccole ed anche in promozione e ne ho approfittato per riempire il cesto della frutta, presto sarà composto da altra frutta di stagione come le fragole . I miei figli non fanno altro che richiamarmi per non averle ancora comprate..."presto", - rispondo, " presto ve le comprero' ". Intanto  con queste melette dolcissime e succose ho preparato un clafoutis, utilizzando come aroma gli ultimi steli di rosmarino calabrese rimasti ancora fioriti.

Ho trovato anche degli spaghetti al mais, che tengono bene la cottura, restano perfettamente al dente e con l'aiuto di mio figlio Alex , che sembra avvicinarsi con più interesse alla cucina, ho realizzato un primo semplice e veloce.
Una parte di queste piccole mele le ho disidratate per sgranocchiarle come aperitivo, come spuntino fuori pasto.
Vinaigrette alla confettura di fragole

Infine un'isalatina colorata che contine frutta e foglioline tenere di campo e che ho condito improvvisando una vinaigrette con della marmellata di fragole che ha anche accompagnato divinamente un formaggio, lo squacquerone gentilmente inviatomi  dall'Italia da Oxana e colgo l'occasione di  ringraziare di vero cuore, per aver osato e rischiato  la  spedizione  di  un prodotto cosi delicato ma anche tanto prezioso per me.


Aggiornamento: Sul blog di Wennycara, potrete trovare un link per cominciare a donare anche pochi euro alla gente del Giappone, grazie all'iniziativa di una blogger " Chika di *she who eats"

P1130405
Mele disidratate
1 chilo di mele biologiche

Lavate le mele, tagliatele a fettine di 2/3 millimetri, se preferite togliete il torsolo ed eventuali ammaccature. Disponetele sulle griglie ricoperte di carta forno.
Infornate nel forno ventilato a 50° da  6 a 8 ore lasciando la porta del forno leggermente aperta con un canovaccio o una presina  tra il forno e la porta, questo permetterà al vapore di fuoriuscire e non creare condensa. Girate  le fettine dopo qualche ora. Quando sono ben secche lasciatele raffreddare prima di riporle in vasi di vetro o di latta a chiusura ermetica.

Spaghetti con cipollotti ,pancetta e rosmarino
per 4 persone
380 g di spaghetti di mais
4 cipollotti freschi
150 g di pancetta arrotolata
1 mazzetto di rosmarino
4 cucchiai di olio evo
100 g di caciottina fresca

Taglite a fettine sottili i cipollotti. Metterli in una padella atiaderente con due cucchiai d'olio. In un'altra padellina mettere 2 cucchiaio di olio e la pancetta tagliata a striscioline. Fate "sudare" rosolare leggermente senza farla bruciare a fuoco basso. Aggiungere il rosmarino, due rametti interi o solo gli aghi.
Nel frattempo cuocere gli spaghetti scolarli al dente e fateli saltare nella padellina con la pancetta, aggiungete infine i cipollotti e servite caldi con cubetti di caciottina fresca.

Insalata


Insalatina colorata con vinaigrette alla confettura di fragole
Misticanza
1 pompelmo rosa
2 piccole mele biologiche
10 pomodorini ciliegie
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di aceto di vino rosso
1 cucchiaio di confettura di fragole
sale e pepe

Preparate la vinaigrette emulsinando gli ingredienti con una forchetta fino a renderli omogenei, terminate con il sale e del pepe nero macinato.
Tagliate il pompelmo a vivo e liminado la pelle per ogni spicchio aiutandovi con un coltellino. Tagliate le mele lasciandole con la buccia a fettine, i pomodorini tagliati a metà e mettete il tutto in una insalatiera con la misticanza. Condite con la vinaigrette e servite.

P1130381


Clafoutis di mele e rosmarino
Dosi per 4 persone:
1 grossa mela o due piccole
2 uova
60 gr. zucchero
30 gr. farina
125 ml. latte
burro
cannella in polvere
un rametto di rosmarino
4 piccole mele

Sbucciate la mela, privatela del torsolo, tagliatela a cubetti e spolverizzatela di cannella. Con un mixer tratete finemente gli aghi di un rametto di rosmarino. In una terrina sbattere le uova con lo zucchero, la farina e il latte e aggiungete il trito del rosmarino. Distribuite i cubetti di mela  in 4 ramequins imburrati . Distribuitevi sopra  l'impasto e le piccole mele al centro dopo averle tolto il torsolo con l'apposito attrezzino e lasciate che nel centro entri un po' di impasto. Cuocete in forno a 180'C per 30/35 minuti e poi far raffreddare.

Felice settimana a tutti.

28 commenti:

Mirtilla ha detto...

un menu'completo!!!molto particolare e curato :)

Babette: ha detto...

bene bando alle ciance quando mi inviti??? nn posso aprire il tuo blog e sognare queste delizie di prima mattina :)

Patrizia ha detto...

Mirtilla, buongiorno e grazie!

Babette, con piacere quando vuoi! grazie!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! ottimo questo utilizzo delle mele disidratate! noi le abbiamo solo provate con i cereali da colazione oppure nello yogurt..ma son davvero fantastiche!
quante belle e fresche idee proponi! colorate e fruttate e chissà che profumini...
un bacione

silvia ha detto...

mi stringo al tuo cuore per il giappone. l'ansia costante. la disperazione.
immagini belle le tue. come le parole.

Letiziando ha detto...

Un menù dalla magnetiche, gustose e salutari porzioni. Particolarmente incantata dall'insalatina e dal dessert scenico e assai stuzzicante :)

Bacio e buona giornata
diariodicucina.blogspot.com

Rosalba ha detto...

Ottimo menù, completo e gustoso. La vinaigrette con la confettura di fragola dovrà avere un sapore buonissimo....mmmmmmmmhhhhhhhh.
Buona giornata

Nepitella ha detto...

Hai ragione se si pensa al Giappone e al dramma che stanno vivendo ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati e di come i nostri problemi quotidiani diventano insignifcanti.
Detto questo le tue proposte della settimana sono favolose. Le mele secche le compro spesso pronte, così come snack, proverò a farle! Un abbraccio

Cleare ha detto...

ma che bel menu! Mi piace tanto l'insalata con quel dressing cosi particolare, ma anche il clafoutis..che brava!

Onde99 ha detto...

Da quando pubblichi questi post cumulativi rimango sempre più affascinata! Fai foto bellissime e poi adoro letteralmente i tessuti che usi come tovagliette! Mi piacerebbe dare una chiave così al mio blog, ma sono totalmente priva di idee e di talento, mi limito ad ammirarti (e invidiarti un po' le meline selvatiche!)

Patty ha detto...

Questo post è uno spettacolo. Delle foto così evocative che mi fanno percepire gli odori. E' sempre un grande piacere leggerti. Un abbraccio, Pat

Oxana ha detto...

Buongiorno Patrizia!
Grazie mille a te per questo bellissimo menù che aspettavo con un'ansia la ricetta di "vinaigrette alla confettura di fragole"! Concordo con Serena e ti faccio tantissimi complimenti per le foto e soppratutto per i tessuti ( ovviamente voi, in Francia, avete bellissima scelta di tessuti che qui in Italia non trovi niente di interessante:( ). Anch'io uso le mela essicate biologiche ma la tua idea è geniale! Te la rubo in fretta:))
Bacione, bella:))

Wennycara ha detto...

Sembra fatto apposta...
Post dolcissimo: magari potrebbe interessarti quel che ho postato io oggi.
Un abbraccio grande,

wenny

Simo ha detto...

Che meraviglia questi nuovi post settimanali...forse te l'ho già detto ma mi ricordano la campagna inglese, hanno qualcosa di vintage e di moooolto romantico!

Edda ha detto...

Questi drammi ci aiutano a rivalutare la nostra vita, il quotidiano, la nostra grande fortuna. Speriamo intensamente che si fermi al più presto fa' troppo male.
Mi piace il tuo week end tranquillo, sembra di entrare in giardino, fuori dal tempo, dove anche le piccole cose possono essere indimenticabili :-) Quel clafoutis di mele scalda il cuore e stuzzica il palato.

Milen@ ha detto...

Il dramma del Giappone ci ferisce profondamente ci fa riflettere sulla precarietà del nostro quotidiano ...
Mi incuriosisce molto la vinaigrette alla fragola e ho amato a prima vista il clafoutis con le meline che non mi sarà difficile procurare :D

Lo ha detto...

tante piccole delizie, curate e preparate con amore per dedicarsi a ciò che ci fa sentire vivi e grati e in pace...
un abbraccio

Gio ha detto...

sono continuamente in rete per aggiornarmi... come si può non pensare a questa immane tragedia? sono costernato!

ps ottime tutte le ricette ma la mia preferenza va al clafoutis di mele e rosmarino :)

Aiuolik ha detto...

Quanto bel cibo in questo post! Però mi sono piaciute molto soprattutto le tue parole per il Giappone e per le fortune che abbiamo. Non dovremmo smettere mai di rifletterci. Ciaooooo!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

In questi giorni mi è impossibile essere spensierata, mi rifugio nei gesti quotidiani ...

Erica ha detto...

Questo post è superb.. le foto allietano la vista e leggerti è sempre bello,
Le tue ricette poi... son talmente particolari che le si legge sempre con molto interesse ^_^

Patrizia ha detto...

Ragazze, grazie mille a tutte di cuore!!!

Oxana,pensero' a te la prossima volta che vado nel mio negozietto di decorazioni dove vendono queste pezzine ;-)

Alessandra ha detto...

Anch'io mi sento al sicuro, ma strana, come in un'isola felice circondata da terremoti. Ne abbiamo avuto uno a Christchurch, dove viva la famiglia di mio marito, eravamo li' a gennaio e ne abbiamo sentiti anche noi di terremoti,. e a Tokyo abbiamo vissuto per anni con terremoti settimanali, abbiamo molti amici li' (stanno bene, ma ora con quelle centrali...) e poi in Italia ovviamente... ma non ho mai vissuto un terremoto forte, distruttivo.

Posso solo essere grata per questo.

Patrizia ha detto...

Alessandra, grazie di essere passata e di avermi permesso di conoscerti :-)

donna ha detto...

lo trovo di per sè un piatto perfetto, sano, nutriente.

UnaZebrApois ha detto...

sconvolgenti davvero le notizie dal Sol Levante!La nostra serenità contrasta nettamente con le immagini e le notizie terrificanti che sembrano peggiorare di giorno in giorno!L'unica cosa che possiamo fare è sperare e pregare e donare!

chiudo con un pensiero positivo sulle tue cucine che mi sembrano davvero deliziose!!!L'insalata mi attrae da morire con quella vinagrette stuzzicante :)

un bacio grande!

Katie ha detto...

You are a gifted woman, with obviously amazing talents as a gourmand and photographer. I LOVE LOVE LOVE your blog. Bravo! Beautiful!

Hugs from Chicago!

Katie
www.katiespassionkitchen.blogspot.com

Patrizia ha detto...

Katie, tank you so much :-)

Zebra, e continuano purtroppo a sconvolgerci anche con le notizie della guerra :(

donna, grazie mille :)

Si è verificato un errore nel gadget