venerdì 9 settembre 2011

Sablé, caprini, fichi freschi con salsa tiepida all'arancia e cannella

Fichi violette

a settembre é piacevolmente fresca ed i colori del giorno cominciano a prendere una nuova luce, più tenue, morbida.
Il sole diventa tiepido e leggero quando riesce ad oltrepassare le nuvole e i suoi raggi riflettono colori ambrati. Mi piace molto questo tepore sul viso.
Quando rientro a casa dal lavoro ho ancora tanta luce, ancora per pochi giorni, poi lentamente sarà più cupo. Intanto approfitto degli ultimi giorni d'estate per continuare a mangiare prodotti maturati col sole ed invento semplici dessert con la frutta settembrina per degustarla al naturale, lasciando intatta la sua texture, accentuandone il gusto con associazioni tra il dolce ed il salato proprio come piace molto, molto a me.


Fichi e caprini
I fichi violetti sono meno dolci di quelle verdi, meno mielose e si possono  abbinare  anche nei primi piatti, come questo o anche presentarli come antipasto, come questo o anche questo.

I Fichi sono anche utilizzati in molte ricette  a base di carni rosse o bianche ed infine niente affatto trascurabile, anzi molto frequente l'associazione con i formaggi caprini, (in tal caso vi consiglio di  dare uno sguardo a questa torta meravigliosa da Elga) sia sottoforma di confettura o chutney da accompagnare non solo a formaggi cremosi anche  stagionati.  

In questo caso ho pensato di presentare i fichi a fine pasto preparando una sorta di dessert  con un'ottimo formaggio caprino francese : il cabecou du Périgord, un formaggio fondente, dal sapore leggero di nocciole che generalmente viene servito passandolo sotto il gril del forno che ne esala ancora di più il suo gusto o su fette di pane caldo in modo da fondersi al suo contatto.  E' uno dei tanti formaggi francesi che preferisco avere sempre sulla mia tavola, nonostante la mia fedeltà ai buoni caprini italiani per i quali purtroppo non ho una grande scelta nel negozio sotto casa.

Fichi freschi su sablé,caprino e salsa di arancia


Sablé con caprino, fichi fresche e salsa tiepida di arance
Per 6 persone
per la pasta sablé:
120 g di burro morbido
80 g di zucchero
1 uovo e un tuorlo
250 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci

6 piccoli caprini
6 piccole fichi violette
un vasetto di marmellata di arance
poca acqua calda
Cannella in polvere

Preparate la pasta sablé: mixare il burro morbido con lo zucchero nella planetaria ottenendo una crema liscia. Aggiungete l'uovo ed il tuorlo, poi la farina ed il lievito. Mixate a piccoli colpi per far assorbire la farina finché l'impasto si stacca facilmente dalle pareti della planetaria. Prelevate l'impasto ( é morbido ma non appiccicoso, nel caso infarinatevi le mani) formate una palla e conservatela in frigo avvolta in cellophan, per 30min.
Accendete il forno a 180°C. prendete l'impasto dal frigo e stendetelo con il matterello su un piano di lavoro infarinato per circa 1 cm di spessore. tagliate dei dischi con l'aiuto di un bicchiere o di un cerchi da pasticceria, disponete i dischi su foglio di carta forno e fateli cuocere in forno per 10/12 min.

Intanto preparate la salsina: fate sciogliere la marmellata di arance in una pentolina con un fondo di acqua calda fino a renderla fluida.

Tagliate le fichi a fettine, riservatele.

Lasciate intiepidire i biscotti e disponeteli nei piattini di presentazione, sovrapponete i caprini, le fichi a fettine e cucchiaiate (abbondante) di salsa all'arancia tiepida, spolverate di cannella e servite.

Visualizza versione stampabile

10 commenti:

spighetta ha detto...

Che strano abbinamento! Comunque scommetto che è estremamente azzeccato ;D

Saretta ha detto...

Che delizia per i miei occhi!Appassionata di caprini vorrei proprio assaporrami ad occhi chiusi questa creazione...divina!

Marina ha detto...

Delizioso il cabecou... ne ho fatto scorpacciate mangiandolo al naturale non oso immaginare abbinandolo ai fichi e a questi sablé... WOW!

Alessia ha detto...

Caspita, questo è un abbinameto davvero particolare, devo assolutamente provarlo!

Babs ha detto...

mi sa che siam tutte predestinate ai fichi... arrivo pure io tra un paio di gg.
splendide foto mia cara!

Patrizia ha detto...

Grazie Babs e buongiorno :-)

Grazie Spighetta!

Grazie Saretta!

Marina, grazie , anch'io l'adoro e spesso é nella mia insalata!

Alessia, grazie!

anna the nice ha detto...

patriziaaaaaaa, di prima mattina aprire il pc e vedermi comparire questo spettacolo è di buon auspicio e mi mette di buonumore.
Non pensavo che i post buoni e le foto belle, potessero avere una valenza terapeutica!!!
Grazie carissima e a presto.
Anna

Sandra ha detto...

che meraviglia Patrizia.. anche io, come te adoro il tiepido sole settembrino. Il problema quest'anno è l'estate prolungata.. caldo africano!
Questi sablé sono deliziosi. E l'abbinamento con i caprini è fantastico.
:*)

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

io adoro i fichi ma quest'anno ancora niente... e amo i sablè ma li ho sempre mangiati già fatti, in ora tocca smettere di recriminare, e andare in cucina a farsi questa ricetta:D

Patrizia ha detto...

Genny, sono semplicissimi da fare per una come te sarà un giochino divertente: -) grazie del passaggio!

Sandra...allo facciamo incontrare i nostri gattini? ;-)

Anna...carissima penso spesso alla tua Puglia sai? :-)

Si è verificato un errore nel gadget