lunedì 31 ottobre 2011

La zucca si, halloween no. Pandolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

pumpkin bread with almonds and chestnut honey


Ebbene si lo confesso, Halloween a me non piace. E' una festa che non mi appartiene, non la festeggio e nemmeno i miei figli sembrano interessati. Non mi hanno mai chiesto di uscire ed abbigliarsi come mostri a chiedere le caramelle bussando ad ore tarde alle porte della gente, (anche se abbiamo le caramelline pronte per gli amichetti). Non mi hanno mai chiesto di partecipare a feste di fantasmi e scheletri e dicono di non divertirsi e di non trovarci nulla di divertente memmeno a mangiare ragni di zucchero e dita mostruose. 

Ma ci piace la zucca e tanto, sopratutto se é nascosta nei dolci. Il suo colore arancio ce la fa amare ancora di più e visto che, anche se abbiamo un'ora in piu' al mattino, nel pomeriggio  é già troppo buio, un po' di colore a merenda ci fa tanto bene e cerchiamo di essere un po' più originali e padroni di noi stessi ,la festa dei mostri lasciamola a chi l'ha inventata.


pumpkin cake
Pan dolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

Ingredienti:
200 g di polpa di zucca
150 g di farina 00
50 g di farina di riso
50 g di farina di mandorle
3 uova temperatura ambiente
2 petit suisse = 120 g - (possibile sostituire con yogurt greco)
4 cucchiai di miele di castagno
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
5 cl di olio evo
1 bustina di lievito per dolci

Preparate la zucca facendola cuocere in forno sarà più asciutta e dunque più adatta a questo tipo di preparazione. Prelavate 200 gr di polpa e fatela raffreddare.

Mescolate le farine setacciandole, con il lievito.

Nella planetaria montate le uova (senza aggiungere nulla) fino a diventare una bella mousse chiara, ( circa 5 minuti). Aggiungete a filo l'olio, poi successivamente i due petit suisse o lo yogurt lasciati a temperatura ambiente, azionando la velocità più bassa. Aggiungete l'estratto della vaniglia ( se avete un baccello potrete farvi cadere i semini della vaniglia), la polpa della zucca insieme al miele, sempre mescolando dolcemente ed infine poco per volta le farine.

Infornate a 180°C per 35 minuti ( verificate con lo stuzzicadente al centro del dolce, se ne fuoriesce asciutto spegnete il forno, altrimenti, proseguite la cottura per altri 5 minuti)

Servite tiepido, con formaggi stagionati é una delizia unica!!!!!





17 commenti:

virgikelian ha detto...

Ciao Patrizia, anch'io la penso come te... Halloween è una festa che non mi appartiene, ma mi piace molto la zucca. Da noi in Brianza ad esempio si fa molto il risotto di zucca o la minestra di zucca con fagioli...., ricette autunnali che si fanno ancora.Deve essere ottimo il tuo cake..., da fare subito. Un bacio.

Marinora ha detto...

Ohhhh, anche io non amo Halloween ma adoro la zucca! Complimenti per il tuo sito, è molto bello!

Patrizia ha detto...

Marinora, grazie mille :-)

Virgi, sono felice di non essere la sola , grazie del tuo commento!

Eka ha detto...

Concordo pienamente!! Per questo motivo ho deciso di non pubblicare le classiche ricette dedicate a questa festa oggi ;)
Non mi ci ritrovo affatto e spero davvero che anche il mio bimbo (1 anno) quando sarà un po' più grande non ci troverà nulla di speciale!! Per il resto è già abbastanza consapevole di quanto sia buona la zucca ;))) direi che ha anche lui una vera e propria adorazione ;)))

ilcucchiaiodoro ha detto...

Concordo appieno! E per conferma sono qui a scriverti piuttosto che essere in giro! Ma vedo che non siamo le uniche a non amare questa festa,come vedo che non solo l'unica a dirti che questo pane è tutto una meraviglia! Ci starebbe benissimo per la mia colazione domani ;-)

Patrizia ha detto...

Eka, per quanto riguarda la scelta di tuo figlio molto dipenderà da te, penso che se siamo per prime ad inculcare certi "miti" non nostri, ovviamente loro prendono tutto e ancora di più quando mettono il nasino fuori, c'é la massa che fa il resto. Grazie per il tuo commento!

Patrizia ha detto...

Cucchiaiod'ora, grazie mille e buona serata!

spighetta ha detto...

Halloween è una festa che non appartiene alla nostra cultura, si festeggia in Italia da poco tempo per cui io non mi sento per niente legata a questa giornata. Approvo invece pienamente il tuo bellissimo dolce che fa un figurone ;D

Nepitella ha detto...

Sono daccordissimo con te!!! buono questo dolce :-)

Luisa ha detto...

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO.. ma noi italiani siamo sempre pronti a far nostre feste pagane americane, delle quali non conosciamo la storia.. ma ogni occasione è buona per alimentare un mercato che si rifà soprattutto sui bimbi..! ma altrettanto d'accordo sono sulla zucca.. la adoro, la metterei ovunque..! il tuo pan dolce lo copio subito subito..! e intanto mi unisco al tuo blog.. ciao un bacio

Ady ha detto...

Mi piace molto questo pandolce Pat, magari così riesco a far mangiare la zucca ai miei figli che non la amano molto e invece fa così bene ;))
Un bacio grande :)

Anonimo ha detto...

Ciao! buonissimo il tuo pane dolce! ci ha colpito il miele di castagno che conferisce un sapore deciso e che non passa inosservato!
bacioni
manuela e silvia
Spizzichi & Bocconi

nanocucina ha detto...

uhm. ho tutti gli ingredienti.
mi sa tanto che la faccio sabato a merenda :)

Saretta ha detto...

Io ho festeggiato Halloween 2 volte in vita mia da ragazzina..e credo fossimo i primi, sulla scia di telefilm americani.Stop.Ora mi godo la zucca e basta, questo pandolcce è un raggio di sole :)
Bacione

Anonimo ha detto...

Ma che bella ricetta!
In Francia ho mangiato il potage de potirou.Buonisssssimo, non avresti la ricetta?
Grazie e à bien tot!

Bobina

Patrizia ha detto...

Grazie mille ragaze,

Bobina, vedro' di farla questo fine settimana e poi ti passo la ricetta...buona, si molto buona la zuppa di potiron :-)

FrancescaV ha detto...

mi piace tantissimo!

Si è verificato un errore nel gadget