martedì 29 marzo 2011

Insalatine aromatiche, pesto nero e le ultime arance

Carote al vapore con uvetta e pesto nero

Questo fine settimana é stato un po' faticoso, forse perché il cambiamento dell'ora stanca un po' anche se  adoro questo periodo...finalmente la primavera c'é con tutti i suoi benefici sul morale, sulla pelle, negli occhi e, la respiro profondamente.

Pero' non avevo voglia di fare granché se non sdraiarmi al sole,  ma ahimé, il sole questo fine settimana  si é nascosto sopra grosse nuvole che preannunciavano la pioggia e che é arrivata puntualmente. 

In primavera mi piace anche la pioggia.

Per questo la mia cucina non é stata molto produttiva, ho solo preparato delle insalate e mi sono finalmente decisa ad utilizzare l'aglio nero......

Carote al vapore con uvetta e pesto nero

Immagino che qualcuna di voi se lo sia chiesto," la fine di quell'aglio strano"   !!!, bé,  anch'io a dire la verità, visto che l'avevo ben conservato in frigo ( non so se era il caso ma per quello che é costato!!!!) come se fosse un tesoro da custodire.

P1140045

Non sapevo bene come utilizzarlo se non mangiarlo come una caramella mou tanto é buono, dolce, "agreable" nella bocca, morbido proprio come una prugna.
Ma siccome erano circa 8 spicchi, dopo averne mangiati due, tre, quattro spalmandoli su una fetta biscottata, ho trovato l'idea, "banalissima" di un pesto.

martedì 22 marzo 2011

Fine settimana verde,bianco e rosso - WHB # 276 chez Cindy - Risotto alle ortiche, sfogliatelle frolle e zuppa di fragole al basilico e timo limone.

Zuppa di fragole

Buongiorno mamma e tanti auguri....ma grazie tesoro, auguri anche a te, oggi é l'anniversario dell'Italia per cui anche tanti auguri a te...ma che dici mamma oggi é il tuo onomastico no? (era il 17 marzo scorso)
A questo punto mi sa che devo dare delle lezioni...


martedì 15 marzo 2011

Piccole mele, rosmarino,cipollotti e un'insalata colorata di rosso fragole


Montages5


E' difficile scrivere un post  di un we tranquillo trascorso in famiglia, nella nostra accogliente e confortante casa senza soffermarci un'istante (anche di più) e rivolgere un pensiero al Giappone. Su tutte  le reti televisive del mondo scorrono delle immagini da incubo,  per l'ennesima volta una grande  tragedia  sconvoge, inaspettatamente con troppa violenza, un popolo nella sua quotidianità.

Rifletto per dare un senso a cio'e mi guardo intorno pensando a quanta fortuna io abbia, ad avere vicini ed in buona salute i miei figli, mio marito ed il profumo rilassante della nostra casa. 

Collage di Picnik

Spaghetti di mais con cipollotti, pancetta,rosmarino e caciotta calabrese



Questo post avrebbe dovuto avere un'altro inizio invece non posso nascondere la mia tristezza  ed impossibilità di fare non so bene neanch'io cosa per alleviare anche dal mio animo questo grande dramma.


lunedì 7 marzo 2011

Nella mia valigia c'erano......

fagioli,bruschette arance

Nei 20 chili consentiti dalla compagnia aerea, nella mia valigia c'erano 10 chili di Calabria. Pochi ma sufficienti per portarmi appresso qualche  bontà e odore familiare. C'é sempre in me quell'animo di espatriata che nonostante la pasta, il formaggio, le verdure io le posso sempre trovare qui , il vizietto non mi passa e forse non ho neanche la voglia di farmelo passare.  Saro' antica e nostalgica ma come i nostri antenati emigranti io il panino con la frittata  o la cotoletta preparata da mamma lo mangio ancora e non me ne vergogno affatto.

sabato 5 marzo 2011

C'é quello di colore rosa e......

P1130466

quello di colore nero.
Scoperto per caso e come per caso me lo ritrovo in casa l'ho prima assaggiato, ed é vero quello che dicono,  poi l'ho fotogratato.

Aglio nero - Black garlic

martedì 1 marzo 2011

Ancora radici ma anche bacche e piccoli muffins sperando che arrivi il sole

Da casa

Ultimo fine settimana di febbraio sotto il segno della pioggia, con qualche piccolo spiraglio di sole. C'é poco da fare fuori, in questo piccolo villaggio di campagna. Le piste ciclabili,  dove di solito andiamo a passeggiare, non poco lontane da casa, costeggiano i campi immensi di barbabietole ed altre verdure, sono impraticabili per il fango. Non ci siamo nemmeno ancora attrezzati con le bici. Forse, pero', non siamo nemmeno troppo coraggiosi per uscire sotto la pioggia. E' un mio desiderio comprarmi la bici al più presto. I miei figli ne hanno una a testa che é divenata ormai piccola per loro e mio marito invece  una tutta da riparare. Comprarne 4 tutte insieme é una grossa spesa, rinviata per altre priorità che dovremo prima poi affrontare. Qui presto sarà bellissimo poter andare in bici. Almeno lo spero, spero come tutti voi, che questa primavera che comincia a vedersi molto lievemente dai piccoli germogli spuntare sui rami delle rose, si faccia avanti con forza ed offrire lo splendore della sua luce ed i suoi colori.

Si è verificato un errore nel gadget