lunedì 28 novembre 2011

Macarons à la réglisse

macaron à la réglisse

Eccoli, sono fatti da me e quasi manco ci credo. Ho faticato, mi sono impegnata e non ci speravo proprio più, dopo cinque tentativi volevo rinunciare, dopo aver impiastricciato per ben cinque volte la cucina di mandorle, zucchero e albumi , avevo detto basta. Gli impasti sbagliati sono finiti tutti nello stomaco delle mie cavie senza averci capito nulla dei miei disastri, hanno mangiato palline gommose di mandorle senza rendersi conto che dovevano essere tutt'altra cosa.

Poi, una mattina, mi sveglio con una grande voglia di riprovare ma questa volta non ci dovevano essere errori e distrazioni, seguendo attentamente i consigli di Oxana, anche lei vittima di questi dolcetti,  finalmente arriva  la "rivincita" con me stessa ed eccoli i "quasi perfetti" piccoli macarons.


giovedì 24 novembre 2011

Melograno, mela verde e yogurt una Raïta autunnale

Pomegranate
Sono  belli come pietre preziose, sono ben protetti nel loro guscio corteccia, difficili da sgranare. Succosi ,dolci e leggermente aciduli di un rosso vivo brillante, ci  attraggono.
Sono ricchi di proprietà benefiche per la nostra salute ed é bene mangiarne, bere il suo  succo.

lunedì 21 novembre 2011

Muffin roll - Panini sfiziosi della domenica e non solo

Panini all'aglio,olio e peperoncino

Come quasi tutti i fine settimana la pizza nel nostro menu' serale c'é. Certe volte la compriamo, lo ammetto, grazie  ad un venditore ambulante proprio sotto casa, é buona ed i miei figli si divertono ad inventare "garniture" come meglio preferiscono, a casa si sa, quando la fa la mamma é sempre quella semplice, mozzarella e prosciutto oppure ancora più "leggera" come piace tanto a me, con solo erbe aromatiche e tanto aglio fritto in olio eve e fiocchi di peperoncino calabrese.

sabato 19 novembre 2011

Assaporiamo l'autunno...minestrone in sinfonia di colori

Minestra di ceci con barbabietole rosse e gialle e bietole rosse, alla salvia
Quelche giorno fa, durante uno di quei piccolissimi momenti di libertà, dopo aver accompagnato mio figlio a scuola  e attraversando il solito piccolo spazio verde, d'impulso un'idea occupa la mia testa già carica di cose da fare e corro velocemente a casa.

Autunno
Prendo pala , guanti ed una scatola di legno e la mia macchina fotografica e ritorno verso il parco.

Erano solo passati non più di venti minuti che già due operatori ecologigi arrivati con le loro cammionette ed i loro attrezzi  a spazzare via le foglie cadute.

martedì 15 novembre 2011

Compleanno....❤ Frolla alle nocciole con mele caramellate allo zenzero e cannella

Crostata con frolla alle nocciole e mele caramellate allo zenzero e cannella - Hazelnut Tart with caramelized apples and ginger and cinnamon

Non sempre quando faccio qualcosa vado fino in fondo, mi capita di iniziare qualcosa e poi via via nel tempo perdere l'interesse, lo stimolo, la voglia di continuare e lascio magari a metà, una maglia ai ferri, un libro che non mi piace, un lavoretto artistico,(un periodo ho fatto anche dei piccoli quadri)), un corso di ginnastica o anche un viaggio. 
A volte anche qui, mentre sono intenta ad annotare ricette, scrivere di me storie,  più o meno importanti, difronte ad una lunga pagina bianca, ad una frase, ad una virgola, mi fermo, chiudo e poi chissà se finiro'.

sabato 12 novembre 2011

Semplicissime crostatine per me

Crostatine
Quanto fà bene restare a casa mentre gli altri lavorano....non vorrei sembrarvi egoista ma a volte i piccoli piaceri della vista sono anche questi.

Mi coccolo, mi organizzo, spazio  e respiro nel silenzio più profondo della casa e passo ore a navigare oltre i miei confini.

Leggo, apro libri di cucina e riviste, le spolvero e le rimetto in ordine ( difficile ritrovarle poi uguali) , svuoto cassetti e mi domando quando smettero' di comprare caccavelle, ce ne sempre una che mi cade sulla testa.

giovedì 10 novembre 2011

Gelée di mele e ribes rossi

Gelée di mele e ribes

Alla fine non siamo  riusciti ad andare a raccogliere le mele qui vicino nei campi, troppo umidi e fangosi per poterci passeggiare, arrampicarsi ai rami sgocciolanti di acqua.

A dire la verità io l'avrei pure fatto ma ai miei figli nulla é servito per corromperli, disotoglierli dal caldo confortante della casa e dai loro giochi é stato impossibile.

Ma le mele le abbiamo comprate nel botteghino vicino ai campi, già raccolte e confezionate nelle ceste di vimini insieme ad una buona bottiglia di cidro.

Mele


lunedì 7 novembre 2011

Mafaldine con gli ultimi pomodorini gratinati al forno, con tracce di ricotta forte, salsa alle acciughe e cipolle di Tropea.

Mafaldine


A volte esco a passaggiare da sola.

La domenica pomeriggio, anche se non c'é il sole e fa umido, mi copro con uno scialle caldo ed esco, due passi fanno bene. Conosco questi luoghi, le stradine solitarie del piccolo villaggio che abito da più di dieci anni. Conosco le case che costeggiano la stradina che porta fuori dal paese , un tratto é solo campi, ora incolti,  campi infiniti che fanno respirare. Anche la terra ad un certo punto deve respirare.


novembre- campi, foglie, viale

Io abito al centro, la parte più vecchia del villaggio, proprio vicino la piccola chiesa e c'é una piazza, piccola ma sufficiente per contenere la festa del paese, con giostre e mercatini, abitualmente nel mese di giugno, quando si popola di bimbi e mamme e papa e nonne e nonni e di giovani. 

Oggi pomeriggio é vuota, é sempre vuota  tutte le domeniche dell'anno tranne che quando c'é la festa e quando c'é la messa, una volta al mese. 

Si è verificato un errore nel gadget