mercoledì 22 febbraio 2012

Crema di Cioccolato al té verde e fiori.

IMG_4530

Niente carnevale chez moi, non l'ho mai sentito come una festa "importante", né quando ero in Italia e ancor meno qui.

In questo paesello di cento anime, con le scuole chiuse per  15 giorni c'é un silenzio assoluto.  Qui  tutti sono in vacanza. Ci si rigenera.

Non ho mai dovuto comprare maschere ai miei figli ed anche se mai l'avessi fatto per far cosa? Qui non ci sono i carri che svolazzano festoni e buttano coriandoli per strada, nemmeno potrebbero passarci attraverso le stradine piccole di questo paese.

Ma non me ne lamento, anzi, siamo tutti influenzati, occhi lucidi e nasi colanti, gole arrossate e poca voglia di mangiare ma per fortuna che c'é il sole

cioccolato in tazza da té

Niente chiacchiere e schizzi d'olio in cucina, sono uscita presto stamttina, ho comprato i donuts e ho fatto una crema di cioccolato  al tè verde e fiori, un inno alla primavera , manca poco al suo arrivo.

Buona, davvero molto buona la crema di cioccolata.

Cioccolata
Crema al cioccolato in infusione di té ai fiori
Per sei tazze:
50 cl di latte ( io utilizzo quello di soia)
3 cucchiai rasi di Maizena
3 cucchiai rasi di zucchero di canna
un sacchetto di té verde aromatizzato ai fiori ( come preferite anche alla vaniglia)
130 g di cioccolato fondente al 70%
4 cucchiai di panna liquida
15 gr di burro ( facoltativo, se volete rendere la crema ancora più vellutata)

Sciogliete la Maizena in una quantità di latte prelevata dai 50 cl. Versate il resto in una pentolina e portate a bollore, metteteci dentro il sacchetto di té e lasciate in infusione per 10 mn. Rimettete il latte a bollire aggiungendo lo zucchero. Fate sciogliere il cioccolato o a bagnomaria oppure al micro onde con 4 cucchiai di panna. Mescolate bene per renderlo fluido. Aggiungetelo nel latte in ebollizione, mescolate, e infine aggiungete la maizena sciolta nel latte. Mescolate. Portate a bollore e aggiungete il burro, mescolate velocemente con una frusta  per rendere omogenea e fluida la crema. Disponete nelle coppette e lasciate raffreddare. 
Questa crema si serve fredda e entro le 5 del pomeriggio, in casi eccezzionali( tipo deficit da influenza) servitela tiepida tuffandoci dentro dei biscotti oppure dei pezzetti di frutta, come banane , pere e mele e anche arance.


15 commenti:

Juls ha detto...

un abbraccio di guarigione a tutti, anche io ho un gran bisogno di primavera, mi piace tanto al tua cioccolata!

patrizia miceli ha detto...

grazie Juls, buona guarigione anche a te!!!

breakfast at lizzy's ha detto...

Ciao Patrizia, ti scopro per caso e devo dire che mi piaci parecchio! ;)
Ti seguo volentieri e spero che tu possa riprenderti presto! (la cioccolata e tutte quelle ciambelle invitanti saranno state sicuramente d'aiuto!)
Un saluto!

patrizia miceli ha detto...

grazie mille del tuo commento :-)

Chiara ha detto...

è una bevanda coccolosa da gustarsi bella calda magari davanti al caminetto....Che belle foto Patrizia, complimenti!

Nani ha detto...

Speriamo che i malanni vadano via veloci! Anche io ho il bimbo che sta male, piccolo mi fa' una tenerezza!
Buona e profumata la tua cioccolata!

Anonimo ha detto...

Io abito a Milano e non mi piace il carnevale. Devo dire che quest'anno mi pare di vedere meno esibizione carnevalesca nelle strade forse i festeggiamenti sono più al chiuso, per fortuna. La tua cioccolata è molto ma molto invitante (passo da te ogni giorno e non mi deludi mai).
Un abbraccio,
daniela

Saretta ha detto...

IO pure non amo affatto il carnevale...ma la tua crema sìììììììììì!!!

patrizia miceli ha detto...

grazie mille ;-)

patrizia miceli ha detto...

mi fa molto molto piacere, grazie :-)

patrizia miceli ha detto...

grazie per la convisione ^^

4665 ha detto...

Che bella questa cioccolata!...ma io non posso in questo momento....però questa è diversa!...che desiderio mi hai fatto venire!...cioccolata, primavera e stare bene! State tutti al calduccio e tante coccole...buona guarigione! ann...a. P.S. Ma dove abiti con tutte queste vie strette strette?

Meggy ha detto...

Oh ma che bel post!Mi sembrava quasi di essere lì con voi :) Auguri per una pronta guarigione, sono però sicura che questa squisita crema sarà un toccasana!Baci e buon we

patrizia miceli ha detto...

abito in un piccolo villaggio francese, con le case tutte raggruppate e viottoli piccoli, certo anche strade più larghe ma i carri non li hanno mai fatti !!! quando starai meglio la cioccolata potrai di certo mangiarla anche tu vero? grazie mille!!!

patrizia miceli ha detto...

grazie mille Meggy :-)

Si è verificato un errore nel gadget